Serie A, quanto è bella la Juventus: mai così nell'era Allegri

Negli ultimi anni la squadra bianconera è sempre stata molto cinica, ma mai spettacolare. In queste ultime settimane invece convince tutti.

612 condivisioni 0 commenti

di

Share

La squadra più forte di sempre. Mai Allegri ha avuto a disposizione una rosa così ben costruita, così larga, di questa caratura tecnica. Ha due (o più) titolari in ogni reparto. Come al solito poi sta gestendo benissimo tutti i suoi giocatori. Qualità quest'ultima non particolarmente diffusa fra gli allenatori (in Serie A e all'estero), figuriamoci quando i giocatori si chiamano Cristiano Ronaldo, Mandzukic e Dybala.

Sabato sera, dopo l’ottavo successo in otto partite di Serie A, Allegri ha risposto con una battuta a chi gli chiedeva se la Juventus avrebbe potuto vincere tutte le 38 partite in campionato, conquistando tutti e 114 i punti a disposizione: "Non cominciamo con queste robe per favore, meno male che c’è la sosta...".

Allegri d'altronde è sempre attentissimo a non mettere mai sotto pressione la propria squadra. La Juventus, con lui, ha fatto un salto di qualità mentale. Nelle partite che contano, fra Champions League e Serie A, i bianconeri non falliscono quasi mai. Ora però, oltre che cattivi i bianconeri sono anche diventati belli. Lo sono come mai prima d'ora.

Ronaldo esulta dopo il gol nell'ultimo turno di Serie AGetty Images
Ronaldo esulta dopo il gol nell'ultimo turno di Serie A

Serie A, Allegri ha reso bellissima la Juventus

La partita con l'Udinese, su un campo non semplicissimo, arrivava dopo un periodo teso. In una settimana la Juventus si è separata (anche se non con effetto immediato) dall'ormai ex ad Beppe Marotta e le ore successive, tra dichiarazioni e riassetto societario, non sono state certo semplici. Per non parlare della questione Ronaldo-Mayorga (la donna che ha accusato il portoghese di stupro), lo spogliatoio però non ne ha risentito. Allegri è stato sempre accusato di essere concreto ma non bello, ora però le cose stanno cambiando.

Vota anche tu!

Questa è la Juventus più forte di sempre?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Senza Scuffet la Juventus avrebbe potuto segnare più di due gol. I bianconeri a Udine sono piaciuti a tutti, come in Champions contro lo Young Boys: creativi, con un Dybala numero 10 particolarmente ispirato, Ronaldo capace di salire di livello e Cancelo che è un terzino con qualità da ala. Non sono però solo i singoli a giocare bene, ma tutta la squadra.

La difesa è altissima, il giro palla continuo, la mentalità offensiva: sono ben 18 i gol segnati (miglior attacco a +2 sulla Roma) e appena 5 quelli subiti (solo la Sampdoria ne ha presi meno).

I bianconeri non sono quindi sbilanciati come succedeva l'anno scorso (specie a inizio campionato: 4-2 col Genoa, 6-2 con l'Udinese). Questa nuova Juve non solo vince, ma ha trovato l'equilibrio perfetto. Forse perché è la squadra più forte di sempre in mano ad Allegri.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.