MMA, UFC 229: i 3 modi (+1) in cui può finire Khabib vs McGregor

Il momento tanto atteso sta per arrivare: l'irlandese e il russo si affronteranno nella gabbia più famosa al mondo. In che modo potrebbe finire il match?

58 condivisioni 0 commenti

di

Share

Oggi è il giorno. Dopo anni di frecciate, presunti accordi e rivalità social, Conor McGregor e Khabib Nurmagomedov si affronteranno in quello che sarà senza se e senza ma il match più atteso della storia recente delle MMA. Nel main event di UFC 229 non assisteremo soltanto ad uno scontro tra due stili diametralmente opposti, ma anche ad una feroce battaglia tra due assetti mentali e due approcci comunicativi differenti per altrettanti stili di vita, sportiva e sociale.

Le ostilità tra i due hanno raggiunto picchi vertiginosi nell'arco di questa settimana, con i giorni che sono scivolati via come una pallina d'acciaio su un piano inclinato. La press conference aperta al pubblico, che non ha visto incroci tra i due per via di un ritardo - fortuito o voluto - di McGregor non ha fatto altro che aumentare ancor di più la carica nervosa di Khabib, che arriva alla sfida da favorito ma anche con tanto da perdere. Le sue capacità da grappler, infatti, dovrebbero permettergli di avere un dominio assoluto sul combattente di Dublino, sulla carta. Ground and pound, transizioni e pressione potrebbero essere delle morse troppo strette persino per Notorius, che nel suo arco vanterà però altrettante frecce assai pungenti e che tante vittime hanno mietuto nell'ottagono delle grandi MMA.

Counterstriking, entra ed esci geniali e footwoork a 360 gradi: queste sono le armi più pericolose di Conor McGregor, che ha già deragliato gli hype train di fighter del calibro di Chad Mendes, José Aldo, Nate Diaz ed Eddie Alvarez. Proprio sulla questione dei movimenti si potrebbe snodare uno dei punti cardine del match, considerando gli spostamenti "a croce" di Nurmagomedov - tendenti perlopiù all'avanzamento - e quelli diagonali dell'atleta di Dublino, che alle volte pare muoversi come il cavallo negli scacchi. Questi ed anche altri fattori ci hanno portato a sviluppare 4 possibili esiti per il match, o meglio 3+1. Come nei videogames dei bei tempi andati, due sono i finali canonici, a voi stabilire quale negativo e quale positivo, uno è quello inaspettato e l'ultimo, invece, rappresenta il plot twist.

Conor McGregor al cerimonial weigh-in di UFC 229UFC Espanol official Twitter
MMA, Conor McGregor si presenta al cerimonial weigh-in di UFC 229 accompagnato dal famoso rapper Drake.

MMA, UFC 229: i 3 esiti (+1) possibili per Khabib vs Conor

TKO/sub per Khabib Nurmagomedov

Semplice, pulito, facilmente pronosticabile. Si parte con Khabib che, dopo aver capito che forse non è il caso di giocare troppo nello stand up game con McGregor, riesce a portare a terra l'irlandese. Lì, come già capitato contro Edson Barboza ed Al Iaquinta, Nurmagomedov riesce ad imporre la propria pressione, tenendo con il sedere ben piantato al suolo l'irlandese che, dopo oltre 3-4 round di martellante ground and pound, potrebbe anche cedere mentalmente e prestare il fianco ad una sottomissione del russo. Possibile anche che i colpi di The Eagle possano far breccia nella guardia di Conor, costringendo l'arbitro a fermare l'incontro.

KO per Conor McGregor

Il finale da sogno, da Rocky 4. L'amatissimo beniamino in trasferta vince contro l'avversario russo, che pur non giocando in casa parte con i galloni da campione pesi leggeri e quindi può tranquillamente esser definito come l'ospitante. Lo sprawl di McGregor, nonostante i due anni di stop, potrebbe essere migliorato a tal punto da non permettere a Khabib di imporre il suo wrestling applicato al sambo nei primi takedown. Questo fattore potrebbe anche adirare Nurmagomedov, che si getterebbe negli scambi con l'avversario per cercare delle aperture. In quel caso, però, l'esito sarebbe pressoché scontato: l'ex campione prende il tempo al re delle 155 libbre e puff: è tornato il people champ.

Vittoria ai punti per Khabib o Conor

Qui, in realtà, c'è poco da dire: che sia una battaglia combattuta round su round, piuttosto che un dominio privo di finalizzazioni da una parte o dall'altra, è altamente improbabile che si possa assistere ad uno scenario simile. Le caratteristiche tecniche dei due, infatti, propendono verso un esito da sancirsi prima del limite, anche se non è da scartare l'ipotesi di un Khabib incapace di finalizzare Notorius nononstante un possibile dominio nel ground game. Più difficile, invece, che in caso di contesa sviluppatasi prettamente in piedi il daghestano possa resistere al sinistro del rivale. Tuttavia, non avendo mai testato concretamente la mascella di Nurmagomedov, l'ipotesi resta comunque da tenere in leggera considerazione.

Plot twist

Questa è l'ipotesi più assurda, ma sappiate che le MMA hanno spesso e volentieri regalato finali pazzeschi per match che parevano scontati: c'è una piccolissima, minuscola percentuale che Khabib Nurmagomedov possa mandare KO in piedi Conor McGregor, e che quest'ultimo possa sottomettere il primo. Non ci credete? Immaginate lo scenario: il russo, in una delle sue scriteriate avanzate in fase di striking, becca bene e sul mento l'irlandese. La potenza nei colpi, a dispetto dei risultati dei suoi ultimi incontri, Khabib ce l'ha.

Di contro, pensate all'ex campione che manda knockdown l'avversario, che magari finisce per terra offrendo parzialmente la schiena. Notorius, preso dalla voglia di sottomettere un fenomeno del grappling, approfitta dello stordimento dell'avversario e piazza una rear-naked choke. Lì, ovviamente, Conor verrebbe proclamato sedutastante il fighter più forte della storia di questo sport. Al netto di questo assurdo plot twist, però, quel che è certo è che il main event di UFC 229 si preannuncia una battaglia da tripla.

Vota anche tu!

MMA: chi vincerà tra Khabib Nurmagomedov e Conor McGregor nel main event di UFC 229?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.