Serie A, Juventus: lo stipendio di Marotta

L'ormai ex ad bianconero lascia dopo aver incassato uno stipendio da top player: merito di un maxi bonus per i risultati ottenuti nell'ultimo trienno.

89 condivisioni 1 commento

Share

Un finale a sorpresa. Beppe Marotta s'appresta a lasciare la Juventus dopo otto anni ricchi di trofei e soddisfazioni. "La scelta è stata della società, io mi adeguo a quelle che sono le loro idee e le loro direttive", ha dichiarato il dirigente con più di un pizzico di amarezza. 

Intanto nella giornata odierna Tuttosport fa i conti in tasca a Marotta e svela quanto ha guadagnato nell'ultima stagione chiusa il 30 giugno 2018: 5,6 milioni di euro lordi, uno stipendio da top player. Una somma raggiunta grazie ai risultati sportivi ed economici della società, visto che 3 dei 5,6 milioni corrispondono a un premio basato sui traguardi dell’ultimo triennio. 

Entrando nel dettaglio, si viene a scoprire che lo stipendio di Marotta è composto da 1,5 per il ruolo di amministratore delegato, un bonus di circa 500mila euro "legato al raggiungimento di obiettivi assegnati", 100mila euro per la vittoria dello scudetto e 502mila euro per retribuzione in qualità di direttore generale.

Anche l'altro amministratore delegato uscente, Aldo Mazzia, incassa un ricco bonus di 1,8 milioni di euro che si va ad aggiungere ai 400mila euro di stipendio. Il presidente Andrea Agnelli e il vicepresidente Pavel Nedved guadagnano invece rispettivamente 450mila euro e 400mila euro lordi.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.