Berlusconi: "Il Monza sarà una squadra giovane e italiana"

Il nuovo presidente del club brianzolo si presenta e già impone regole precise ai giocatori: "Non sono ammessi barba e tatuaggi, i capelli dovranno sempre essere in ordine".

533 condivisioni 0 commenti

Share

Nasce il Monza di Silvio Berlusconi. In occasione dell'evento "Idee per l’Italia a Milano", l'ex presidente del Milan ha preso parola e ha presentato il progetto che ha in mente per la squadra brianzola, ufficialmente passata nelle sue mani durante la scorsa settimana. 

Il progetto che abbiamo in mente (lui e Galliani, ndr) per il Monza - ha dichiarato Berlusconi - è particolare. La squadra sarà composta da giocatori giovani e italiani che spero possano dare in futuro un contributo alla Nazionale italiana. tutti ragazzi

Poi detta le prime regole: 

I giocatori dovranno avere i capelli in ordine, c’è già un parrucchiere di Monza che ha detto farà i capelli gratis. I giocatori non potranno avere la barba né i tatuaggi, così come non dovranno portare orgogliosamente orecchini vari. Saranno un esempio di correttezza in campo, si dovranno scusare con gli avversari in caso di fallo e chiameranno l’arbitro "signor arbitro". Quando in strada gli verrà richiesto un autografo, lo faranno scrivendo bene nome e cognome. Andranno inoltre sempre in giro vestiti con sobrietà e a modo. Voglio qualcosa di diverso dal calcio attuale

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.