Divisione Calcio Femminile, Martina Colombari il primo presidente

Lei l'unica candidata alla presidenza della Divisione Femminile: il voto ci sarà martedì. Veltroni verrà nominato consigliere.

Il primo presidente della Divisione Calcio Femminile della FIGC sarà Martina Colombari Getty Images

89 condivisioni 0 commenti

di

Share

Uno scontro politico prima ancora che sportivo. Martina Colombari sarà verosimilmente il primo presidente della nascente Divisione Calcio Femminile della Figc. Eppure il suo nome non piace a tutti. Anzi: sono già cominciate le prime polemiche, dubbi di natura politica che ovviamente agitano un po' le acque.

Martedì, a Cremona, l’assemblea elettiva convocata dalla Federcalcio dovrebbe comunque scegliere proprio la Colombari alla guida di un Consiglio direttivo che sarà composto da altri 6 membri: tre saranno in rappresentanza della Serie A, due della B e 1 indipendente. La Colombari risulta essere la sola candidata alla presidenza. Discorso simile per Walter Veltroni, unico nome in lizza per la casella indipendente.

Inizialmente Veltroni sembrava essere il favorito proprio per la presidenza, ma, in seguito a una riunione fra il direttore generale della Figc, Michele Uva (che sta spingendo molto per l'operazione sul calcio femminile), il responsabile dei settori giovanile e femminile della Juventus Stefano Braghin, e Alessandro Costacurta (sposato con la Colombari da 14 anni), attuale sub commissario della Figc, si è deciso di virare sulla Colombari.

Martina ColombariGetty Images
Martina Colombari

Martina Colombari: primo presidente della Divisione Calcio Femminile

Il piano della Colombari (che assumerà l'incarico a titolo gratuito) è chiaro: vuole sfruttare il calcio come strumento per la battaglia per le pari opportunità: l'intenzione è quella di favorire anche un progresso del trattamento economico e contrattuale delle calciatrici, a tutt’oggi ancora su livelli molto bassi. C'è inoltre l'intenzione di dare sempre maggiore spazio al calcio femminile anche in TV, tramite Sky.

Martina ColombariGetty Images
Martina Colombari

Ci sono però delle polemiche intorno alla candidatura della Colombari: l’accelerazione della Figc che ha candidato la moglie di Costacurta a ridosso del voto federale, ha scatenato la reazione delle componenti che candidano Gravina, per le quali questo passo è un nuovo affronto. Il presidente della Lnd Cosimo Sibilia ha inviato una diffida al commissario Fabbricini invitandolo ad annullare l’assemblea elettiva di martedì. E lo scontro è diventato politico, mandando in secondo piano il dibattito sportivo.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.