Agnelli agli azionisti: "La Juventus tra i club più importanti al mondo"

L'annuale lettera del presidente del club bianconero agli azionisti.

131 condivisioni 0 commenti

Share

Lunga lettera scritta dal presidente della Juventus Andrea Agnelli. I destinatari sono gli azionisti del club bianconero a cui il patron bianconeri si rivolge come ogni anno prima dell'assemblea del 25 ottobre.

Agnelli elenca i traguardi raggiunti dalla società dal 2010 al 2018 e indica la strada da perseguire in futuro: "Siate orgogliosi di questa epoca che segna una pietra miliare nella storia della squadra", le sue parole. 

La Juventus ha saputo in questi anni crescere sia sul campo, con risultati sportivi che hanno ricollocato i colori bianconeri ai vertici italiani ed internazionali, sia fuori dal rettangolo di gioco, dove la crescita e lo sviluppo sono stati veloci, continui e hanno potuto garantire alla Società di essere annoverata tra le migliori del panorama calcistico per ricavi, organizzazione e capacità di innovazione

Agnelli ricorda con fierezza i 14 trofei messi in bacheca tra cui i 7 scudetti consecutivi, "una sequenza ininterrotta di vittorie" che non si era mai vista prima. Poi sugli obiettivi futuri: 

L'ottavo scudetto consecutivo, la quinta Coppa Italia consecutiva, la Supercoppa e la Champions League, che abbiamo sfiorato negli ultimi anni con due finali e con partite eliminatorie (un ottavo di finale e un quarto di finale) perse all’ultimo respiro con due tra i migliori nostri concorrenti europei, che sono calcisticamente alla nostra portata

Un occhio al futuro senza dimenticare la strada che è stata percorsa fin qui:

Appena cinque anni fa, indicavo i 300 milioni di fatturato come obiettivo cui tendere, escludendo i proventi dalla gestione dei calciatori, che molti si ostinano a non considerare come tipici di questo comparto. Ebbene, per il secondo anno consecutivo questa cifra si attesta sopra i 400 milioni. La Juventus è oggi tra i club più importanti nel mondo e dovrà strenuamente impegnarsi per rimanere in questa ristretta cerchia - di brand a rilevanza globale - nei prossimi anni. 

Di seguito la lettera integrale:

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.