WWE SmackDown, 2 ottobre 2018: risultati, recap e highlights

A pochi giorni dal Super Show-Down di Melbourne, in Australia, duro faccia a faccia tra Charlotte Flair e Becky Lynch. E Randy Orton infortuna Tye Dillinger.

WWE SmackDown Live, 2 ottobre 2018: tutti i risultati WWE

9 condivisioni 0 commenti

di

Share

Tutto pronto per un nuovo appuntamento con il grande wrestling WWE, che dopo la puntata di ieri di Raw torna in azione con il roster blu, nell'ultimo show prima del PPV in Australia, il Super Show-Down di Melbourne di sabato prossimo, che vi racconteremo come sempre in diretta scritta qui su FOXSports.it.

WWE SmackDown del 2 ottobre 2018 va in onda dal Moda Center di Portland, in Oregon, e sono previste sicuramente delle conseguenze per quanto accaduto la settimana scorsa, quando Samoa Joe si è presentato realmente a casa di AJ Styles.

Da seguire anche la faida in corso tra le ex amiche Charlotte Flair e Becky Lynch, mentre è fissata proprio per oggi la rivelazione di Aiden English su Lana, con tanto di prove video. Iniziamo quindi il nostro racconto qui su WWE-ek SmackDown, la rubrica sul wrestling a cura di FOXSports.it, dove troverete risultati, recap e highlights della puntata del roster blu.

WWE SmackDown, 2 ottobre 2018: risultati, recap e highlights

Andiamo dunque a vedere tutto quello che è accaduto nel corso dell'ultima puntata, in questo report dove potrete trovare risultati, recap e highlights di WWE SmackDown del 2 ottobre 2018.

AJ Styles si rivolge a Samoa Joe dopo le sue azioni della scorsa settimana

Dopo l'invasione della sfera intima di AJ Styles da parte di Samoa Joe, che la scorsa settimana si è presentato a casa del campione WWE, la General Manager di SmackDown ha annunciato di aver preso in considerazione l'idea di licenziare Joe proprio per via di queste sue azioni spregevoli. Il samoano non è stato però licenziato perché AJ Styles ha chiesto di poterlo affrontare sabato al Super Show-Down di Melbourne nel match senza squalifiche e senza count-out.

Paige ha poi lanciato una clip registrata dallo stesso AJ Styles, che si scusa per non essere presente a WWE SmackDown, spiegando di aver bisogno di restare a casa con la sua famiglia finché non avrà la conferma che Samoa Joe sia su un aereo per l'Australia. Il campione ha poi aggiunto che tutto questo finirà quando metterà giù per sempre il samoano al Super Show-Down.

R-Truth e Carmella battono Andrade "Cien" Almas e Zelina Vega

Carmella si è fatta trovare pronta per rispondere ad Andrade "Cien" Almas e Zelina Vega, colpevoli di aver rovinato il debutto di "Truth TV" sui social network. Così la principessa di Staten Island ha deciso di sfidarli in un Mixed Tag Team Match a WWE SmackDown.

Nonostante Almas e Vega abbiano accumulato già diversa esperienza nel roster blu, i Faboulus Truth sono riusciti ad avere la meglio. Dopo un intervento di Andrade a salvare la sua Zelina mentre Carmella la stava per colpire, R-Truth ha messo ko il messicano e la Principessa di Staten Island ha intrappolato la Vega nella sua Code of Silence, guadagnando così la vittoria per sottomissione.

The Bar interrompe lo show di cucina del New Day

Quello che era iniziato come un'entusiasmante opportunità per l'universo WWE di assistere a una lezione di cucina del New Day, si è presto trasformato in una battaglia con The Bar.

Durante la dimostrazione culinaria di Kofi Kingston, Xavier Woods e Big E, Cesaro e Sheamus si sono presentati smorzando il buon umore. Il clima si è fatto teso nel momento in cui The Bar ha iniziato a insultare il New Day e i loro pancake. È scoppiata così una rissa a tutti gli effetti, che si è decisa nel momento in cui Sheamus ha gettato la farina sul volto di Kofi Kingston, che si stava preparando per la Midnight Hour su Cesaro. I due europei dopo se la sono presa con il signor Bootyworth, al quale è stata gettata la pastella di frittelle nel cappello a cilindro.

Randy Orton picchia selvaggiamente Tye Dillinger

In cerca di vendetta dopo essere stato brutalizzato la scorsa settimana, Tye Dillinger ha ottenuto un match contro Randy Orton nella puntata di SmackDown.

Il Perfect 10 è arrivato sul ring mettendo subito in scena una grande ferocia agonistica, arrivando a sbattere Randy Orton sul tavolo di commento. Ma Dillinger non è riuscito ad arginare la reazione di The Viper. Prima è arrivata una DDT sul pavimento, poi l'Apex Predator ha infierito incastrando il dito di Tye in una scena davvero dolorosissima, che segue il nuovo brutale modus operandi di Randy, già visto contro Jeff Hardy.

Aiden English rivela il video che incastra Lana

Una settimana dopo la promessa di Aiden English di pubblicare un video di Lana riguardo "quella notte a Milwaukee", Rusev sale sul ring e chiede a The Drama King di presentarsi con queste "false prove". Il Mozart di Mayhem non si è fatto attendere e ha presentato un video intitolato "Una notte a Milwaukee".

La clip mostra Lana bussare alla porta della camera d'albergo di Aiden in piena notte ed entrando in stanza dice di volergli parlare di qualcosa. L'affascinante modella russa ha guardato l'inglese negli occhi e poi gli ha detto: "Ti voglio".

Le immagini si interrompono in quell'istante e Rusev perde la testa. L'inglese sostiene che nel video integrale c'è molto di più, ma visto che gli sono arrivate parecchie offerte economiche allettanti, sta decidendo a chi vendere il resto. Rusev, furioso, inizia a rincorrere Aiden English, mentre Lana rimane sul ring sotto shock.

Shelton Benjamin batte Daniel Bryan

Shelton Benjamin ha chiesto alla General Manager Paige un'opportunità lo scorso weekend ed è stato accontentato con un match contro Daniel Bryan.

Con The Miz è seduto al tavolo di commento nel tentativo di sminuire il suo rivale del Super Show-Down, sul ring lo Yes Man e Benjamin danno vita a un match che ha affascinato il WWE Universe.

Shelton ha messo realmente sotto pressione Bryan, che però è andato vicinissimo alla vittoria nel momento in cui è riuscito ad assestare i suoi tipici calci. Quando era pronto per connettere il suo Running Knee, The Miz però si è alzato dal tavolo di commento distraendolo. Questo ha permesso a Benjamin di eseguire il suo Paydirt e prendersi la vittoria.

Dopo il match, un furioso Miz ha dato vita a un assalto al rivale, sbattendo la sua testa sul tavolo di commento e finendolo con la sua Skull-Crushing Finale a quattro giorni dal loro match a Melbourne, dove sarà messa in palio la possibilità di lottare per il WWE Title.

Asuka sconfigge Peyton Royce

A pochi giorni di distanza dal loro Tag Team Match in Australia, Asuka ha affrontato Peyton Royce in rappresentanza delle IIconics, con Naomi e Billie Kay nei rispettivi angoli.

Royce ha tentato di rallentare l'attacco violento di Asuka, ma senza risultati. Naomi ha neutralizzato un tentativo di interferenza da parte di Kay a bordo ring, spianando la strada a The Empress of Tomorrow per eseguire la sua Asuka Lock, con la quale ha vinto il match per sottomissione.

Charlotte Flair rovina la sorpresa di Becky Lynch per il Super Show-Down

Non contenta di aver messo ko Charlotte Flair la scorsa settimana con un attacco violento nel backstage, Becky Lynch ha deciso di infierire anche questa settimana, ironizzando su un poster "rivisitato" della WWE del Super Show-Down, in cui si vede la foto di lei trionfante con il piede sopra la sua prossima avversaria.

Non avendo più voglia di questi giochetti, The Queen si è presentata subito sul ring, facendo scoppiare una rissa e gettando Becky Lynch contro quello stesso poster. Successivamente Charlotte ha imprigionato la campionessa di SmackDown nella Figura 8. E con questa immagine si conclude il report di questa puntata puntata.

Risultati di WWE Mixed Match Challenge

Finn Bálor e Bayley hanno consegnato a Jinder Mahal e Alicia Fox la loro seconda sconfitta nella seconda stagione del WWE Mixed Match Challenge, mentre Jimmy Uso e Naomi hanno vinto la battaglia delle squadre "marito-moglie" battendo Rusev e Lana.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.