Inter, si cambia: la maglia home 2019-20 avrà le strisce diagonali?

L'indiscrezione arriva dal sito footyheadlines.com e preannuncia un kit home quasi rivoluzionario anche nei colori, con l'azzurro che dovrebbe essere sarà dominante.

78 condivisioni 0 commenti

di

Share

C'è voglia di cambiamento nell'Inter targata Suning. Il primo obiettivo che la nuova società si era prefisso era il ritorno in Champions League dopo tanti anni di magra seguiti all'entusiasmante ciclo targato Moratti-Mancini-Mourinho, culminato con il triplete 2010.

Luciano Spalletti lo ha centrato e ora, supportato dalla società, con Piero Ausilio in testa, sta provando a confermare a piccoli passi i progressi evidenziati nella scorsa stagione. L'intento dichiarato è eliminare i cali caratteriali di concentrazione che tanti problemi hanno creato in un passato anche molto recente - vedi Sassuolo, Torino e Parma di quest'anno - e riportare la squadra a competere per i traguardi sognati dai tifosi.

Per il futuro, però, serve uno scatto ulteriore e Zhang lo sa bene. Se nel mirino ci fosse davvero Beppe Marotta, in rotta con la Juventus, il colpo sarebbe grosso sul serio. Ma, intanto, solamente una stagione con i fiocchi, su tutti i fronti, potrebbe aiutare a far scendere a più miti consigli pezzi da novanta come Perisic e Skriniar, sempre attratti dalle sirene delle big europee, a chiudere il rinnovo di Icardi prima che si trasformi in un pericoloso tormentone e ad attrarre nuovi importanti rinforzi.

Inter nuova magliafootyheadlines

Inter, si cambia: la maglia home 2019-20 avrà le strisce diagonali?

Nel frattempo la voglia dell'Inter di voltare davvero pagina con un passato troppo grigio per essere vero traspare anche dall'indiscrezione su quella che potrebbe essere la nuova maglia home dei nerazzurri per la stagione 2019-20.

L'anticipazione arriva, come sempre dal sito footyheadlines.com, che svela un doppio binario nel cambiamento che evidentemente Suning vorrebbe cominciare già dall'immagine sul campo. Il primo segnale di rottura col passato sembrerebbe essere rappresentato dal verso delle strisce nerazzurre, non più verticali - e nemmeno orizzontali come all'epoca di Ronaldo e Djorkaeff - ma diagonali.

MatthaeusGetty Images

Ma non è tutto: dopo anni in cui le tonalità scure avevano prevalso nel kit home, all'Inter pare essere tornata la voglia di luce e il blu dovrebbe lasciare spazio a un più "coerente" azzurro, in linea stavolta con alcune casacche del passato, come per esempio quelle indossate negli anni 80 da Coeck e Prohaska e una decina di anni dopo da Matthaeus e Brehme.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.