Champions League, le pagelle di Juventus-Young Boys: super Dybala

Dybala non fa rimpiangere Cristiano Ronaldo e trascina i bianconeri nella 2ª giornata del Gruppo H: scopriamo i voti dei protagonisti all'Allianz Stadium.

153 condivisioni 0 commenti

di

Share

Lo Young Boys non può nulla contro la Vecchia Signora. Troppo forte la Juventus per i gialloneri svizzeri, nella serata che regala la prima tripletta in Champions League per Paulo Dybala. L'argentino è il protagonista assoluto del 3-0 dell'Allianz Stadium: tre Mask, un palo e tanto impegno anche in fase di copertura. Max Allegri è soddisfatto, non ha rimpianto per niente l'assenza di Cristiano Ronaldo: il portoghese, squalificato per una giornata dopo l'espulsione di Valencia, ha ammirato i compagni dalla tribuna insieme alla fidanzata Georgina. E ha applaudito, tanto, una Juve che non lascia nulla di nulla agli avversari.

Il Manchester United è avvisato: il 23 ottobre, all'Old Trafford, si presenterà una squadra che ha liquidato sia il Valencia che i campioni elvetici. È che ha riscoperto un Dybala di nuovo goleador, nella notte del suo primo hattrick in Champions League. Ma sono soprattutto tantissime le conferme: da Bernardeschi a Cuadrado, da Matuidi a Bonucci, in molti hanno lasciato il segno.

Prendete per esempio il lancio di Bonucci, che serve all'argentino il pallone del vantaggio. O la staffilata micidiale del campione del mondo francese, prologo al raddoppio di Dybala. Fino all'assist al cioccolato di Cuadrado, sempre per il numero 10 in stato di grazia. E poi il solito Bernardeschi, sempre più cardine della formazione di Allegri. Il tecnico toscano ha tantissimi motivi per sorridere, nell'impegno che precede la doppia sfida con i Red Devils di Mourinho. Si giocherà tutta lì la lotta per il primo posto nel girone. Un appuntamento a cui Cristiano Ronaldo non vuole assolutamente mancare. Al posto suo, intanto, i tifosi juventini si godono Dybala.

Champions League, lo squalificato Cristiano Ronaldo ha seguito la gara in tribunaGetty Images
Champions League, Cristiano Ronaldo in tribuna a seguire Juventus-Young Boys

Champions League, le pagelle di Juventus-Young Boys

Juventus (3-4-3): Szczesny 6; Barzagli 6.5, Bonucci 7, Benatia 6.5; Cuadrado 7; Pjanic 6.5 (70' Khedira 6), Matuidi 7 (46' Emre Can 6.5), Alex Sandro 6; Bernardeschi 7, Dybala 8.5, Mandzukic 6 (78' Kean 6.5). Allenatore: Massimiliano Allegri 7.

Young Boys (4-5-1): von Ballmoos 4.5; Schick 4.5, Ali Camara 3, von Bergen 4.5, Benito 5; Sanogo 5 (46' Lauper 6), Sulejmani 5 (Ngamaleu 5.5), Bertone 5, Sow 5, Fassnacht 5 (70' Assalé 5); Hoarau 5.5. Allenatore: Gerardo Seoane 5.

I migliori

Dybala 8.5

È la sua serata magica, una di quelle da festeggiare a suon di Mask. Ne sfoggia tre, l'argentino, per quella che è la sua prima tripletta nella massima competizione europea. Ora sono quattro le reti nelle ultime tre partite (aveva segnato anche a Bologna). E pensare che ne aveva realizzata appena una nelle precedenti 12 sfide. Paulo è tornato e tocca quota 72 centri con la maglia della Juventus. Per lui, finalmente, una notte perfetta e senza possibilità di critica.

Cuadrado 7

Il colombiano sale di livello col passare dei minuti. Ed è nel finale di gara che sale in cattedra, con l'assist per il terzo gol di Dybala ma anche per le incursioni pericolose nell'area giallonera. Sempre più a suo agio nel ruolo di esterno tutta fascia.

Bernardeschi 7

Ormai le sue prestazioni non fanno più notizia. Anzi, quasi ti stupisci che non segni o sforni almeno un assist. Ma la sua prova è comunque ottima, l'ex viola è uno dei veri trascinatori di questa Juve.

I peggiori

von Ballmoos 4.5

Da horror la respinta corta sul tiro di Matuidi, che regala il tap-in facile facile per il secondo centro di Dybala. Non si ricorderà la sua prima visita allo Stadium come una delle serate più belle.

Ali Camara 3

Il peggiore in campo, a partire dalla marcatura mancata sul lancio vincente di Dybala per Bonucci. Una prestazione pessima, chiusa con la doppia ammonizione nella ripresa.

von Bergen 4.5

L'ex Cesena, Genoa e Palermo riassaggia il calcio italiano. E il sapore non gli piace: l'arbitro lo grazia per un'entrataccia da rigore su Dybala, altrimenti avrebbe lasciato un segno ancora più negativo sulla partita.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.