Serie A, Marotta via dalla Juventus: futuro all'Inter?

Nell'edizione odierna del Corriere della Sera si legge che l'ormai ex ad bianconero potrebbe accasarsi in nerazzurro per prendersi una rivincita nei confronti di Andrea Agnelli.

106 condivisioni 0 commenti

Share

Beppe Marotta non sarà più l'amministratore delegato della Juventus. "La scelta è stata della società e io mi sono adeguato per l'amore che provo nei confronti di questo club", ha detto il dirigente italiano che non è riuscito a nascondere l'amarezza per questo epilogo. La notizia l'ha data lui stesso dopo il match vinto 3-1 dai bianconeri contro il Napoli, una sorpresa per tutto il mondo del calcio nostrano. 

Nell'edizione odierna del Corriere della Sera si parla del futuro di Marotta che ha già negato un approdo in FIGC. Secondo il quotidiano l'unica strada percorribile è quella di una nuova squadra italiana. Va escluso il Milan che nel ruolo di ad ha appena annunciato Ivan Gazidis, mentre l'Inter è un'ipotesi che va presa seriamente in considerazione. Roma e Napoli sono invece sullo sfondo. 

La scelta dei nerazzurro sarebbe una sorta di rivincita nei confronti del presidente della Juve Andrea Agnelli, che si sta lentamente "trasformando" nel padre-padrone del club un po' come Florentino Perez al Real Madrid. E alla Juventus cosa succederà? Nel comunicato di EXOR sul nuovo CDA si legge che il posto di Marotta non sarà ricoperto da nessuno, ma di fatto Pavel Nedved assumerà ancora più poteri e diventerà il braccio destro di Andrea Agnelli. Dubbi anche sul futuro del ds Paratici che è desiderato dai top club di mezza Europa. Se ne saprà di più il 25 ottobre dopo l'assemblea degli azionisti.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.