Cristiano Ronaldo: torna l'accusa di stupro. Il giocatore: "Fake news"

La violenza, denunciata da una donna americana, risalirebbe al 2009 e CR7 avrebbe già pagato 375mila dollari per chiudere la vicenda. Ma Der Spiegel svela nuovi particolari.

188 condivisioni 0 commenti

di

Share

Il pettine di Football Leaks non smette di imbattersi in altri nodi che riguardano Cristiano Ronaldo. Oltre alla nota vicenda dei problemi fiscali legati ai paradisi offshore, l'inchiesta sui reati legati al mondo del calcio guidata dal settimanale tedesco Der Spiegel aveva fatto emergere un altro episodio che coinvolge il portoghese e risale a nove anni fa.

Secondo quanto emerso in un primo tempo, il 13 giugno 2009 a Las Vegas una donna americana, all'epoca 25enne, avrebbe subito una violenza sessuale dal giocatore. Il giorno stesso la presunta vittima avrebbe sporto denuncia alla polizia ma, prima di sottoporsi agli esami necessari a certificare la violenza carnale, l'avrebbe ritirata, pare in cambio di 375mila dollari che le sarebbero stati versati dallo stesso CR7 a seguito di una transazione extragiudiziale.

Quasi due anni fa, quando emersero i documenti di Football Leaks, il legale tedesco di Cristiano Ronaldo aveva diffidato Der Spiegel da diffondere integralmente la vicenda, bollandola come falsa e lesiva degli interessi del proprio assistito. Ma ora il settimanale tedesco ha deciso di rilanciare, svelando nuovi particolari della vicenda.

Cristiano Ronaldo: torna a galla un'accusa di stupro 

Nei giorni scorsi, infatti, Der Spiegel ha rivelato il nome della donna, che era rimasto finora segreto. Kathryn Mayorga, che oggi ha 34 anni, ha raccontato al magazine tedesco che la violenza sarebbe avvenuta nelle prime ore del mattino nella suite dell'albergo che ospitava Cristiano Ronaldo. Il rapporto sarebbe stato particolarmente doloroso per la donna, tanto che il portoghese si sarebbe preoccupato:

Si inginocchiò davanti a me e mi disse che lui era un bravo ragazzo al 99%, salvo quell'1%.

RonaldoGetty Images

Il giocatore: "Fake news"

Il giocatore ha sempre sostenuto che l'atto fu consensuale e recentemente in un video su youtube ha bollato la vicenda come fake news messe in giro da chi vuole solo farsi pubblicità alle sue spalle. Ma l'avvocato di Kathryn Mayorga, determinato a mettere in dubbio la validità di quella transazione extragiudiziale attraverso una denuncia civile in Nevada, cita un documento di Football Leaks che riporta le dichiarazioni di CR7 all'epoca, nelle quali il giocatore ammetteva che la donna aveva più volte detto no, chiedendogli di fermarsi. 

Nell'estate 2009 Cristiano Ronaldo, dopo aver vinto la Premier League per la terza volta consecutiva, era passato dal Manchester United al Real Madrid per l'allora cifra record di 94 milioni di euro.

Cristiano Ronaldo PerezGetty Images

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.