Serie A, le pagelle di Juventus-Napoli: Manduzkic bomber, ma che CR7!

Mario - doppietta - è il braccio, Cristiano la mente. Bonucci si fa perdonare l'errore sul vantaggio del Napoli segnando il 3-1. Delude Insigne.

1k condivisioni 1 commento

di

Share

La Juventus allunga in Serie A. Nella settima giornata di Serie A il Napoli viene battuto per 3-1. Mandzukic segna una doppietta, Cristiano Ronaldo sforna due assist e gioca la miglior partita da quando veste la maglia bianconera. In apertura la rete di Mertens, poi la rimonta firmata dal croato e Bonucci.

Proprio il difensore sbaglia sull’azione che ha portato il gol azzurro. Tutto perdonato con un colpo di testa nel finale. CR7 mette lo zampino su tutte le reti: impressionante.

Non una buona partita quella giocata dal Napoli, che sperava di vincere per agganciare la Juventus in cima alla classifica. Espulso anche Mario Rui a mezz'ora dalla fine. La squadra di Allegri però è una macchina da guerra: 8 partite tra Serie A e Champions League: 8 vittorie.

Serie A, le pagelle di Juventus-Napoli

Juventus (4-3-3): Szczesny 6; Cancelo 6.5, Bonucci 6.5, Chiellini 6, Alex Sandro 6.5; Emre Can 6.5 (Dal 62' Bentancur 6), Pjanic 7, Matuidi 6.5; Dybala 6.5 (Dal 64' Bernardeschi 6), Mandzukic 8 (Dall'84' Cuadrado sv), Ronaldo 8. All. Allegri.

Napoli (4-4-2): Ospina 6; Hysaj 5, Albiol 6.5, Koulibaly 6, Mario Rui 4.5; Callejón 5, Allan 6.5, Hamsik 5(Dal 69' Ruiz 5.5), Zielinski 6 (Dal 61' Malcuit 6); Insigne 5, Mertens 6 (Dal 61' Milik 6). All. Ancelotti.

I migliori

Ronaldo 8

La Juventus va subito sotto, lui se la carica sulle spalle e inizia a giocare sul serio. La mentalità del campione: tenta un destro volante ben parato da Ospina, poi crossa per Mandzukic il pallone dell’1-1. Stesso discorso per il 2-1: palo e palla per la doppietta di Mario. E per finire, mette la testa sul 3-1 di Bonucci. I difensori del Napoli non lo prendono mai.

Allan 6.5

Dal produttore al consumatore: è lui che intercetta il passaggio sbagliato di Bonucci valido per l’1-0. Palla girata a Callejon che mette dentro per la firma di Mertens. Il brasiliano piace per come unisce qualità e dinamicità in mezzo al campo: è ovunque.

Mandzukic 8

Segna, e pure tanto: quattro gol in sei presenze in Serie A, il croato si è riscoperto bomber. Ovvio, Allegri non gli chiede di fare l’esterno tutta fascia: si piazza al centro dell’attacco aspettando i palloni buoni ben lavorati da Ronaldo e Dybala. Ma non si accontenta: spesso è fuori dall’area a lottare come un mediano. Imprescindibile.

I peggiori

Hysaj 5

Brutta serata per il terzino albanese: non si ricorda una sua discesa. Sempre bloccato dietro, dalle sue parti Ronaldo e Matuidi si infilano da tutte le parti. 

Mario Rui 4.5

Parte bene, si propone spesso sull'out di sinistra, infiamma il duello con Cancelo. Poi si perde e soffre continuamente le discese e il dinamismo dell'ex Inter. Ingenuo nel fallo su Dybala che gli costa il secondo giallo e quindi l'espulsione.

Insigne 5

Il bomber del Napoli si spegne sul più bello. Fuori partita per tutti i 90', non trova un pallone giocabile per impensierire la difesa bianconera.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.