Serie A, Inter: contro il Cagliari è l'ora di Lautaro Martinez?

L'ex Racing è pronto a tornare titolare a 41 giorni dalla prima e unica volta in campionato. Possibile staffetta con Icardi: il Toro vuole riprendersi il terreno perduto.

Serie A, l'attaccante argentino Lautaro Martinez: in Inter-Cagliari potrebbe tornare titolare Getty Images

403 condivisioni 0 commenti

di

Share

Due mesi fa la domanda numero uno in casa Inter era: si può tenere fuori dai titolari questo Lautaro Martinez? Interrogativo che sorgeva spontaneo nel cuore di un'estate che aveva visto il Toro acquistato per 27 milioni di euro dal Racing Avellaneda andare a segno all’esordio contro il Lugano, poi contro Zenit, Lione e Atletico Madrid. Amichevoli di lusso, che sembravano proiettare il 21enne argentino nell'undici di Luciano Spalletti. La prova del campo offerta dalla Serie A, però, ha dato risposte diverse. Almeno per ora.

Le uniche tracce di Lautaro Martinez titolare in Serie A risalgono sin qui al 19 agosto: prima di campionato a Reggio Emilia contro il Sassuolo, il numero 10 argentino era stato schierato al centro del trio di fantasisti completato da Politano e Asamoah alle spalle di Icardi? Risultato? Inter opaca e sconfitta per 1-0. Una prestazione che aveva fatto riflettere Spalletti sull'ampiezza di soluzioni a disposizione, portando alle prime scelte una settimana dopo contro il Torino. Lautaro Martinez in panchina e impiegato solo in pieno recupero, quando il 2-2 contro i granata era ormai risultato scolpito sul tabellone. Da quel 26 agosto l'attaccante classe 1997 è scomparso dai radar.

Fuori per un problema al polpaccio contro Bologna e Parma, in panchina a Genova contro la Sampdoria e nel successo interno sulla Fiorentina. Stesso film contro il Tottenham a San Siro. L'ultimo mese, che fosse Serie A o Champions League, ha visto Lautaro fare da spettatore alla risalita nerazzurra. Fino a questa sera: a San Siro è atteso il Cagliari (fischio d'inizio alle 20.30) e Spalletti sta pensando di concedergli una chance al posto di Mauro Icardi.

Lautaro ha nel Dna la possibilità di essere il terminale offensivo. Sa palleggiare con i compagni, è caratterialmente tosto: è possibile che con il Cagliari giochi da titolare.

View this post on Instagram

☀️📸

A post shared by Lautaro Martinez (@lautaromartinezz10) on

Serie A, Inter-Cagliari a San Siro: è l'ora di Lautaro Martinez dal 1'

Alla vigilia di Inter-Cagliari Lautaro ha postato su Instagram una foto che sa di metafora dei suoi primi passi in nerazzurro: accecato dal sole mentre fissa l'orizzonte. Forse la voglia di dimostrarsi subito adatto a un campionato importante come la Serie A ha inconsciamente rallentato il talento di Bahia Blanca, da sempre abituato a bruciare le tappe nel calcio dei grandi: non a caso, ha esordito nella massima serie argentina con il Racing Club l'1 novembre 2015, a soli 18 anni, prendendo il posto di un certo Diego Milito, nome che nella Milano nerazzurra non passa certo inosservato. Chissà che proprio El Principe non gli abbia dato qualche consiglio per prendere presto le misure al calcio italiano.

Questa sera, contro il Cagliari a San Siro, Lautaro Martinez potrebbe avere una nuova chance. Questa volta da punta centrale e non da componente del trio di trequartisti. Spalletti ha intenzione di far riposare Mauro Icardi in vista della gara di Champions contro il Psv. Il Toro è pronto a rispondere presente per dimostrare che la panchina gli sta stretta e che le convocazioni con la nazionale maggiore dell'Argentina nella scorsa primavera per le amichevoli contro Italia e Spagna non sono state un caso fortuito. In allenamento ha fornito segnali incoraggianti, ora sarà tempo di fare sul serio. Come già successo in estate.

Le probabili formazioni di Inter-Cagliari

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D'Ambrosio, De Vrij, Miranda, Dalbert; Gagliardini, Brozovic; Politano, Nainggolan, Perisic; Lautaro Martinez. All. Spalletti

Cagliari (4-3-1-2): Cragno; Srna; Romagna, Klavan, Padoin; Castro, Bradaric, Barella; Joao Pedro; Sau; Pavoletti. All. Maran

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.