Serie A, Ancelotti: "I cori contro di me? Mi consolo con la Champions del 2003"

Il tecnico degli azzurri commenta i cori contro di lui e critica l'arbitraggio di Banti: "Le due ammonizioni una scelta superficiale".

Carlo Ancelotti Getty Images

946 condivisioni 0 commenti

Share

Il Napoli torna a casa a mani vuote dall'Allianz Stadium di Torino. La Juventus vince 3-1 e Ancelotti deve incassare la seconda sconfitta in questa Serie A dopo il 3-0 rimediato sul campo della Sampdoria. Al termine del match il tecnico di Reggiolo ha parlato così a Sky Sport: 

All'inizio abbiamo giocato bene, poi siamo arretrati e abbiamo concesso campo agli avversari che hanno preso il controllo della partita. Anche in dieci paradossalmente siamo stati pericolosi, abbiamo avuto una grande occasione per il 2-2. Un peccato. Perdere a Torino ci sta, come ci sta che la Juve perda a Napoli nella gara di ritorno. Noi dobbiamo continuare a crescere, ma sono sicuro che saremo competitivi fino alla fine. Siamo scesi in campo con un centrocampo forte e potente, poi abbiamo un po' subito la pressione dell'ambiente. Non ci servono più chili, serve solo una gestione migliore nei momenti di difficoltà

Poi sulle decisioni di Banti e i cori contro di lui: 

Credo che le due ammonizioni a Mario Rui siano frutto di una decisione superficiale, infatti si è preso tempo per decidere. I cori? I solti, mi consolerò guardando la Champions League che ho vinto nel 2003 con il Milan (in finale contro la Juventus, ndr)

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.