Fantacalcio, 7a giornata Serie A: consigli partita per partita

Due big match mettono in difficoltà i fantallenatori per le scelte di formazione: Roma-Lazio e Juventus-Napoli. Lautaro Martinez può essere la sorpresa. Chi schierare gara per gara.

Lautaro Martinez può essere la sorpresa di giornata al fantacalcio Getty Images

61 condivisioni 0 commenti

di

Share

Nemmeno il tempo di contare i punti racimolati nell'ultima giornata di fantacalcio che già è tempo di reinserire la formazione. Il turno infrasettimanale ha sorpreso molti fantallenatori che purtroppo hanno giocato in 10 mentre altri hanno avuto la fortuna (ma anche bravura) di non farsi trovare impreparati dal turnover e hanno chiuso la giornata con una vittoria o comunque con un punticino che a fine anno potrà rivelarsi decisivo.

Se la 7a giornata della Serie A 2018/19 non sarà ricordata come quella del massiccio turnover di sicuro passerà agli archivi come quella dei due big match: Roma-Lazio e Juventus-Napoli. Due partite di cartello che stuzzicano e intrigano gli appassionati, ma soprattutto mettono in crisi i fantallenatori. Gare così rischiano di rovinare un fantacalcio se non si fa la scelta giusta.

Il rischio maggiore? I portieri, i brutti voti inaspettati, ma soprattutto ragionare da tifosi. Quest'ultimo forse è l'errore più grave che si possa fare perché il fantacalcio è una cosa seria e come tale va presa. Se si tifa Juve ma nella propria fantarosa si ha Insigne bisogna essere obiettivi e ammettere che non si può lasciare fuori, ora come ora, il numero 24 azzurro. Così come chi tifa Lazio e ha Dzeko in rosa deve farsi il segno della croce e sperare che la Roma perda magari 4-1, ma con gol dell'ex Manchester City. Più difficile che si realizzi questa seconda eventualità che la prima, ma il fantacalcio è anche e soprattutto pazzia. Per aiutarvi nel difficile compito di schierare la vostra fantaformazione vi regaliamo, come sempre, i nostri fantaconsigli.

Fantacalcio, 7a giornata Serie A: consigli partita per partita

Roma-Lazio

Pastore, centrocampista Roma, Certezza al fantacalcioGetty Iamges

Partita difficilissima da interpretare al fantacalcio. La squadra di Di Francesco viene da un periodo di alti e bassi, ma questa è una partita a parte. Se potete meglio evitare Olsen. In difesa possono fare più male Florenzi e Kolarov, ma si possono mettere - se a corto di soluzioni – anche Fazio e Manolas. Per chi ce l’ha listato come centrocampista Under si può mettere, perde un po’ come attaccante. La certezza è assolutamente Pastore mentre meglio evitare N’Zonzi e De Rossi: hanno il cartellino facile. Ok anche a Dzeko.

Stesso discorso fatto per Olsen vale per Strakosha. In difesa ok ad Acerbi, meglio evitare gli altri compagni di reparto: da Wallace a Luiz Felipe nessuno convince appieno. Marusic si può mettere se lo avete difensore. A centrocampo ok a Milinkovic-Savic e Parolo. Lulic e Leiva come De Rossi e N’Zonzi. Imprescindibili Luis Alberto e Immobile.

Juventus-Napoli

Bonucci, difensore Juventus. Certezza al fantacalcioGetty Images

Altra gara difficile da gestire per i fantallenatori. Anche qui si possono evitare i portieri anche se Szczesny convince di più del pari ruolo del Napoli. Cancelo si può mettere così come Alex Sandro. Meglio Bonucci di Chiellini. Per il resto il blocco Juve non è mai una cattiva idea. Attenzione a non giocare in dieci in attacco: Dybala non parte titolare ma la sua imprevedibilità può fare la differenza anche a gara in corso. Se decidete di schierarlo copritevi con una riserva titolare.

Tra i difensori di Carlo Ancelotti premiamo Koulibaly, Albiol si può mettere ma se avete altre valide alternative potete anche lasciarlo fuori. Allan è da 6, Hamsik può andare in difficoltà. Sì a Zielinski. Insigne non si può discutere, va messo. Ok anche a Callejon e Milik. Per Mertens vale lo stesso discorso fatto per Dybala.

Inter-Cagliari

Barella, centrocampista Cagliari. Certezza al fantacalcioGetty Images

La squadra di Spalletti è in ottima forma. Attenzione al turnover perché poi c’è la Champions League. D’Ambrosio dovrebbe giocare, ma non è esclusa una panchina per evitare rischi. Ok a Skriniar e De Vrij. A centrocampo: Brozovic convince più di Gagliardini, ok anche a Nainggolan che però potrebbe riposare a favore di Lautaro Martinez (che si può schierare tutelandosi con un titolare in panchina). Perisic e Icardi non si discutono.

Nel Cagliari poche le soluzioni affidabili in chiave fantacalcio. Si può puntare sicuramente su Barella e Pavoletti. La scommessa può essere Srna che sfrutterà la sua esperienza e magari riuscirà a strappare una sufficienza. Per il resto meglio non schierare i giocatori di Maran chiamati ad un’impresa a San Siro

Bologna-Udinese

Lasagna, attaccante Udinese. Certezza al fantacalcioGetty Images

In cerca di continuità e risultati la squadra di Inzaghi ospita un Udinese in ottima forma nonostante la sconfitta in casa contro la Lazio. Calabresi, purtroppo, non ce l’ha praticamente nessuno in rosa, per chi l’ha preso per coprire uno slot può essere una soluzione, oltre a lui si può mettere Danilo. La certezza è Mattiello. A centrocampo torna Pulgar che convince più di Dzemaili. In attacco sì a Santander, ma non è una prima scelta. Attenzione ad Okwonkwo: può essere la sorpresa.

Nell’Udinese si può pescare qualche certezza in più: in difesa Troost-Ekong ormai è indiscutibile. Ok anche a Nuytinck e Larsen. Mandragora e Fofana si possono mettere, non convince Behrami. De Paul e Lasagna, invece, sono due prime scelte. Machis più una scommessa.

Chievo-Torino

Giaccherini, centrocampista Chievo. Certezza al fantacalcioGetty Images

Momento difficile per la squadra di D’Anna, situazione che si ripercuote inevitabilmente sul fantacalcio. Si può osare Sorrentino perché in casa il Chievo è sempre ostico. Sfruttatelo preferibilmente con modificatore difesa. In generale poche certezze: sì a Cacciatore e Giaccherini. Birsa si può mettere, ma è più una seconda scelta così come Stepinski.

Nel Toro ok a Sirigu. Sì a N’Koulou e Izzo in difesa per sfruttare il modificatore difesa. Ok anche a De Silvestri, ma non è sicuro che parta titolare perché non sta ancora bene. Tutelatevi con un titolare in panchina. A centrocampo sempre un’ottima idea Meitè. Ok anche a Soriano, ma potrebbe non partire dal 1’ quindi tutelatevi perché come De Silvestri non sta benissimo. In attacco meglio Belotti di Zaza.

Fiorentina-Atalanta

Chiesa, centrocampista Fiorentina. Certezza al fantacalcioGetty Images

Nonostante la sconfitta contro l’Inter, la squadra di Pioli è in forma. In difesa puntate sui soliti Pezzella e Milenkovic. A centrocampo impossibile rinunciare a Chiesa (momento di forma stratosferico) e a Veretout tornato ad essere re dei 6,5. Sempre in mezzo al campo: meglio schierare Benassi che Gerson. In attacco affidatevi a Simeone. La scommessa può essere Pjaca.

Atalanta in crisi di risultati. Meglio puntare sui giocatori da bonus. In difesa aspettate a rilanciare i vari Toloi e Masiello. A centrocampo convince di più Freuler di De Roon. Ok a Rigoni e al Papu Gomez. Zapata può essere una soluzione, ma non è una prima scelta. La scommessa? Ilicic, ma solo per chi ce l’ha listato come centrocampista.

Frosinone-Genoa

Piatek e Kouamé, attaccanti Genoa, Certezze al fantacalcioGetty Images

Per il momento nella squadra di Longo c’è poco materiale per i fantallenatori. Si possono azzardare Zampano, Ciano e Campbell. Non sono prime scelte, ma scommesse. Puntateci solo se vi sentite sicuri e coperti in tutti i reparti.

Nel Genoa ok a Biraschi in difesa che sta facendo bene, meglio lui di Spolli e Zukanovic. Irrinunciabile anche Criscito. A centrocampo ok a Lazovic, meglio lui di Romulo e Hiljemark. Kouamé e Piatek possono fare la differenza. Puntateci senza troppi indugi.

Parma-Empoli

Zajc, centrocampista Empoli. Certezza al fantacalcioGetty Images

Gara tra rivelazioni di questa Serie A. Tra i padroni di casa puntate su Bruno Alves e Gagliolo in difesa. A centrocampo sempre un’ottima mossa schierare Stulac. Davanti mancherà, invece, Inglese al suo posto Ceravolo, si può mettere ma difficile che qualcuno lo abbia nella propria fantarosa. Sì a Gervinho, i suoi cambi di velocità e la qualità saranno la vostra arma in più. Ciciretti? Si gioca una maglia da titolare, ma meglio non schierarlo.

La squadra di Andreazzoli sta stupendo in positivo. Ok a Di Lorenzo e Silvestre in difesa. A centrocampo torna Zajc. Nonostante le ultime partite non positive va messo perché può fare la differenza. Si anche A Bennancer. In attacco non si può prescindere da Caputo.

Sassuolo-Milan

Cutrone, attaccante Milan. Certezza al fantacalcioGetty Images

I neroverdi girano che è una meraviglia. In difesa Lirola e Ferrari si possono mettere. Stuzzicante l’idea di schierare i due ex di giornata Locatelli e Boateng, soprattutto il secondo che giocherà da falso nueve. Berardi è un’alternativa, non una prima scelta. Non una pazza idea scommettere su Di Francesco.

Donnarumma è in un momento di forma ottimale. La gara non è priva di rischi, ma si può sfruttare con il modificatore difesa. Ok a Romagnoli, nonostante venga da un errore che è costato la vittoria al Milan, e Rodriguez. Bonaventura e Calhanoglu sono le certezze in mezzo al campo, ok anche Kessiè. Si può evitare Biglia. Davanti dovrebbe toccare a Cutrone che va schierato, ok anche a Suso.

Sampdoria-Spal

Caprari, attaccante Sampdoria. Scommessa al fantacalcioGetty Images

Tra i blucerchiati le certezze non mancano. Ok ad Audero e Andersen in difesa. Murru può essere, invece, una soluzione più di Tonelli. Ok anche a Praet e Ramirez in mezzo al campo. Ekdal e Barreto si possono anche non mettere, non portano tanti bonus. Sia Defrel che Quagliarella sono due certezze. La scommessa? Caprari. Giocando di lunedì potrebbe essere una novità dell’ultimo momento, ma anche a gara in corsa può incidere.

Nella Spal andate sulle certezze. Vicari non delude mai, meglio lui di Cionek e Felipe. A centrocampo (e in generale) la sicurezza è Lazzari. Nonostante i pochi bonus garantisce voti sempre altissimi. La scommessa può essere Missiroli. In attacco meglio Antenucci di Petagna, ma entrambi non sono una prima scelta.

Vota anche tu!

Due big match: quale il più difficile da gestire al fantacalcio?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.