Fantacalcio, settima giornata di Serie A: le probabili formazioni

In Juve-Napoli Bernardeschi favorito su Dybala al fianco di CR7 e Milik ancora preferito a Mertens. Il Sassuolo terzo in classifica ospita il Milan e schiererà i migliori compreso l'ex-Boateng.

40 condivisioni 0 commenti

di

Share

La Serie A ha appena disputato la sua sesta giornata nel primo turno infrasettimanale e dopo meno di 48 ore tornerà in campo per un turno, il settimo, che propone al sabato due gare sicuramente importanti e meritevoli di attenzione: Roma-Lazio, derby della Capitale, vedrà i giallorossi allenati da Di Francesco cercare di recuperare terreno sui concittadini, che dopo un inizio di campionato negativo si sono issati fino al quarto posto in classifica, mentre Juventus-Napoli metterà di fronte quelle che sono attualmente la prima e la seconda forza del torneo.

Molto interessante dovrebbe essere anche Sassuolo-Milan, il posticipo della domenica sera: i padroni di casa, terzi in classifica, cercheranno di confermare quanto di buono hanno mostrato nelle prime sei giornate vedendosela con una squadra in netta crisi di gioco e di risultati e che, 13esima in Serie A con appena 6 punti, non può permettersi ulteriori passi falsi. Chiuderà la settima giornata il posticipo del lunedì sera: Sampdoria-SPAL, gara che potrebbe rilanciare le ambizioni di alta classifica di una delle due compagini.

Tra i gustosi anticipi del sabato e il monday night con protagonisti blucerchiati e estensi molta altra carne al fuoco: l'Inter dovrà confermare la recente ripresa in casa contro il Cagliari, il Torino sarà chiamato a una prestazione positiva contro il pericolante Chievo, idem il Frosinone che ospiterà un Genoa sorprendente e l'Atalanta, che visita un campo difficile come quello di Firenze in cerca di punti. Parma-Empoli infine potrebbe dire molto sul futuro delle due squadre in chiave salvezza.

Milik e Lorenzo InsigneGetty Images

Fantacalcio, le probabili formazioni del settimo turno di Serie A

Ecco quindi le probabili formazioni di questo importantissimo turno che lunedì sera potrebbe permettere a tifosi e addetti ai lavori di trarre un primo bilancio. Gli allenatori sono chiamati a effettuare le proprie scelte tenendo conto del turno infrasettimanale appena archiviato e, nei casi delle squadre impegnate in Europa, anche dei prossimi impegni in Champions e Europa League. Interessanti indicazioni anche per i tanti che giocano al Fantacalcio: Dybala e Mertens, 40 gol in due nell'ultimo campionato, partiranno ancora dalla panchina.

Roma-Lazio (sabato 29 settembre, ore 15:00)

Di Francesco recupera Manolas e dovrebbe schierarlo al centro della difesa in coppia con Fazio, mentre nelle probabili formazioni pare che i dubbi del tecnico riguardino un posto a centrocampo (Nzonzi favorito su Cristante e Pellegrini) e in attacco, con El Sharaawy che dovrebbe ancora una volta essere preferito a Kluivert. Nella Lazio tornano i titolari, il dubbio è chi giocherà in appoggio a Immobile in attacco, con un Correa in gran forma che insida il posto da titolare di Luis Alberto.

ROMA (4-2-3-1): Olsen; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; De Rossi, Nzonzi; Under, Pastore, El Sharaawy; Dzeko.

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Wallace, Acerbi, Radu; Marusic, Parolo, Lucas Leiva, Milinkovic-Savic, Lulic; Luis Alberto; Immobile.

Juventus-Napoli (sabato 29 settembre, ore 18:00)

Dopo aver riposato contro il Bologna tornano titolari nella Juventus Szczesny, Chiellini e Alex Sandro, probabilmente anche Mandzukic in attacco che agirà con Cristiano Ronaldo e Bernardeschi preferito a Dybala. Cuadrado potrebbe insidiare il posto a Cancelo, Can dovrebbe partire titolare. Nel Napoli Hamsik regista, ancora in panchina Mertens - per l'amarezza dei tanti che lo hanno acquistato al Fantacalcio - e Verdi, coppia d'attacco composta dalla premiata ditta Insigne-Milik.

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Can, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi, Cristiano Ronaldo, Mandzukic.

NAPOLI (4-4-2): Ospina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Hamsik, Allan, Zielinski; Insigne, Milik.

Inter-Cagliari (sabato 29 settembre, ore 20:30)

Nelle probabili formazioni di Spalletti il dubbio sembra riguardare il centrocampo, con il ballottaggio Vecino-Brozovic, e l'attacco: chi aiuterà Icardi? Perisic è sicuro del posto, Politano tornerà titolare e Nainggolan sembra favorito su Lautaro Martinez e Keita, che offrono meno garanzie. A San Siro il Cagliari dovrebbe presentarsi coperto e deciso a strappare almeno il pari: Maran potrebbe schierare il doppio trequartista dietro a Pavoletti e per il resto dovrebbe confermare la formazione-tipo.

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D'Ambrosio, Skriniar, De Vrij, Asamoah; Gagliardini, Vecino; Politano, Nainggolan, Perisic; Icardi.

CAGLIARI (4-3-2-1): Cragno; Srna, Romagna, Klavan, Padoin; Castro, Bradaric, Barella; Joao Pedro, Ionita; Pavoletti.

Bologna-Udinese (domenica 30 settembre, ore 12:30)

Dopo la vittoria a sorpresa sulla Roma e la sconfitta con la Juventus, il Bologna ha la possibilità di tornare a fare punti contro un'avversaria diretta: Inzaghi rilancia Santander in attacco al posto di Destro, dubbi in difesa (Calabresi o Mbaye?) a centrocampo tra Poli e il giovane Svanberg e sull'out sinistro con Krejci favorito su Dijks. Nell'Udinese l'unico dubbio riguarda il tridente offensivo: ancora alla ricerca del suo primo gol in Italia, il polacco Teodorczyk potrebbe agire al centro spostando Lasagna all'ala al posto di Machis.

BOLOGNA (3-5-2): Skorupski; Mbaye, Danilo, De Maio; Mattiello, Poli, Nagy, Dzemaili, Krejci; Santander, Falcinelli.

UDINESE (4-3-3): Scuffet; Larsen, Nuytinck, Troost-Ekong, Samir; Fofana, Behrami, Mandragora; De Paul, Teodorczyk, Lasagna.

Santander, centravanti del BolognaGetty Images

Chievo-Torino (domenica 30 settembre, ore 15:00)

A causa della penalizzazione che lo ha colpito in estate, il Chievo deve assolutamente fare punti per recuperare terreno sulla terz'ultima e contro il Torino conterà sui recuperati Birsa e Obi, che si gioca il posto con Hetemaj. Nel 3-5-2 di Mazzarri Soriano ancora in panchina, dubbi sulle fasce (De Silvestri-Lukic e Aina-Berenguer) e in attacco, con Zaza, Iago Falque e Parigini che lottano per un posto al fianco dell'intoccabile Belotti.

CHIEVO (4-3-2-1): Sorrentino; Cacciatore, Tomovic, Rossettini, Barba; N. Rigoni, Radovanovic, Hetemaj; Giaccherini, Birsa; Stepinski.

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo, N'Koulou, Moretti; De Silvestri, Meité, Rincon, Baselli, Aina; Zaza, Belotti.

Fiorentina-Atalanta (domenica 30 settembre, ore 15:00)

Formazione-tipo per la Fiorentina di Pioli, con l'unico dubbio legato alla presenza a centrocampo di Gerson al posto di Edimilson. Per il resto la squadra viola sarà la stessa di sempre, pronta a sfidare un'Atalanta in crisi per cui Gasperini stenta a trovare una soluzione: ballottaggio tra i pali degli orobici con Gollini favorito su Berisha, in attacco all'argentino Rigoni il tecnico nerazzurro potrebbe preferire Ilicic, ex della sfida.

FIORENTINA (4-3-3): Lafont; Milenkovic, Pezzella, Vitor Hugo, Biraghi; Gerson, Veretout, Benassi; Chiesa, Simeone, Pjaca.

ATALANTA (3-4-3): Gollini; Palomino, Toloi, Masiello; Hateboer, Freuler, De Roon, Gosens; Gomez, D. Zapata, Ilicic.

Frosinone-Genoa (domenica 30 settembre, ore 15:00)

Vero e proprio protagonista di questo inizio di Serie A - e rivelazione per i tanti che giocano al Fantacalcio - il polacco Piatek del Genoa, che guida la classifica marcatori con 6 reti, cercherà di allungare ancora contro la peggior difesa del campionato, quella di un Frosinone che non può già arrendersi alla retrocessione ma che deve cominciare a fare punti: mister Longo si affiderà in attacco alla coppia Perica-Campbell, ballottaggio in mediana tra Crisetig e Soddimo.

FROSINONE (3-5-2): Sportiello; Goldaniga, Salamon, Capuano; Cassata, Chibsah, Halfredsson, Crisetig, Molinaro; Campbell, Perica.

GENOA (3-4-1-2): Marchetti; Biraschi, Spolli, Zukanovic; Lazovic, Romulo, Hiljemark, Criscito; Pandev; Kouamé, Piatek.

Parma-Empoli (domenica 30 settembre, ore 18:00)

Nel 4-3-3 dei padroni di casa i dubbi riguardano il ruolo di terzino sinistro (Dimarco o Gobbi?) e la composizione dell'attacco: Gervinho è il solo sicuro del posto, Inglese - affaticato - è in dubbio, lottano per due maglie Siligardi, Di Gaudio e Ceravolo. Formazione-tipo per l'Empoli, con La Gumina favorito su Mraz e Michelidze nel ruolo di spalla di bomber Caputo.

PARMA (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo, Gobbi; L. Rigoni, Stulac, Barillà; Gervinho, Inglese, Siligardi.

EMPOLI (4-3-1-2): Terracciano; Di Lorenzo, Maietta, Silvestre, Veseli; Krunic, Capezzi, Bennacer; Zajc; Caputo, La Gumina.

Sassuolo-Milan (domenica 30 settembre, ore 20:30)

Per la sfida contro il Milan il Sassuolo torna a schierare titolari Berardi e gli ex-rossoneri Boateng in attacco come "falso nueve" e Locatelli in mediana, in difesa Marlon dovrebbe fare coppia con Ferrari; a centrocampo Duncan, Bourabia e Magnanelli corrono per una maglia. Nei rossoneri Gattuso cerca la scossa e conferma la formazione-tipo ma potrebbe rinunciare a Higuain, non al meglio della condizione: nel caso il sostituto del Pipita dovrebbe essere Cutrone, anche se pure Borini è un candidato. 

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Lirola, Marlon, Ferrari, Rogerio; Sensi, Locatelli, Duncan; Berardi, Boateng, Di Francesco.

MILAN (4-3-3): G. Donnarumma; Calabria, Musacchio, A. Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Biglia, Bonaventura; Suso, Cutrone, Calhanoglu.

Sampdoria-SPAL (lunedì 1 ottobre, ore 20:30)

La sfida contro la SPAL potrebbe essere l'occasione giusta per il tecnico blucerchiato Giampaolo di fare un po' di turn-over in vista dei prossimi impegni: Kownacki potrebbe partire titolare al posto di Quagliarella in attacco, così come Ramirez potrebbe cedere il posto a Jankto sulla trequarti. Nella SPAL il dubbio principale di Semplici riguarda l'attacco: il tecnico dovrà scegliere chi affiancare a Antenucci tra Petagna e Paloschi e dovrà rinunciare a Kurtic infortunato, che sarà sostituito da Schiattarella.

SAMPDORIA (4-3-1-2): Audero; Bereszynski, Andersen, Tonelli, Murru; Barreto, Ekdal, Linetty; Jankto; Kownacki, Defrel.

SPAL (3-5-2): A. Gomis; Cionek, Felipe, Vicari; M. Lazzari, Schiattarella, Valdifiori, Missiroli, Fares; Petagna, Antenucci. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.