WWE Raw report, The Shield a rischio: le riflessioni di Dean Ambrose

Braun Strowman, Dolph Ziggler e Drew McIntyre fanno riflettere il Lunatic Fringe sul suo ruolo all'interno dell'alleanza con Roman Reigns e Seth Rollins.

The Shield a rischio nella puntata di WWE Raw WWE

12 condivisioni 0 commenti

di

Share

Si parte con una nuova puntata di Raw, lo show di wrestling che vede in scena il roster rosso della compagnia di sport-entertainment di Vince McMahon. Per l'occasione il teatro sarà il Pepsi Center di Denver CO, dove ci sarà come sempre tanta carne al fuoco. La rivalità per eccellenza in questo momento è quella che mette di fronte la fazione del The Shield e quella composta da Braun Strowman, Drew McIntyre e Dolph Ziggler, ai quali si sono aggiunti praticamente tutti gli heel di WWE Raw .

Proprio da qui partirà la puntata, dall'ingresso annunciato di Seth Rollins, Dean Ambrose e Roman Reigns, che apriranno lo show. Nel corso della serata, poi, i campioni di coppia Ziggler e McIntyre dovranno vedersela pure con The Revival, contro i quali dovranno difendere le loro cinture.

Altro incontro in programma è quello tra Brie Bella a Ruby Riott, così come la resa dei conti tra Chad Gable e Konnor, dopo l'attacco della scorsa settimana al termine del match. Da seguire pure le evoluzioni sul ritorno di Nia Jax dall'infortunio, per vedere se la samoana vorrà riprendere il discorso con Alexa Bliss, oppure intenderà andare subito contro Ronda Rousey per provare a riprendersi il titolo. Possiamo dunque cominciare il report di questa puntata, come sempre su WWE-ek Raw, la rubrica sul wrestling a cura di FOXSports.it.

WWE Raw

Si parte subito con l'arrivo di una limousine, da cui scende la coppia composta da Stephanie McMahon e Triple H. L'Authority è arrivata nell'arena e ad accoglierla c'è Baron Corbin, che inizia a cantare alla Commissioner di WWE Raw la canzone di buon compleanno. La figlia di Vince però non è così felice e lo rimprovera per essersi messo la scorsa settimana nel main event della puntata in un match con in palio il titolo universale. Poi lo minaccia di far tornare Kurt Angle prima del previsto se dovesse commettere altri errori del genere.

Intanto nell'arena fa il suo ingresso The Shield, ma non appena i tre raggiungono il ring li interrompe Baron Corbin. Il Constable dice a Seth Rollins, Dean Ambrose e Roman Reigns che non li apprezza nessuno. E che tra le tante persone che non ne possono più di loro ci sono anche questi ragazzi...

Fanno il loro ingresso Braun Strowman, Dolph Ziggler e Drew McIntyre. I tre prendono il microfono e provano a lavorare psicologicamente sulla testa del Lunatic Fringe, tentando di farlo ragionare sul fatto che lui non abbia niente, visto che le cinture le hanno i suoi due compagni. Poi gli dicono che lui non ha bisogno dello Shield, ma viceversa. E gli promettono che se dovesse passare dalla loro parte il titolo intercontinentale sarebbe suo. Roman Reigns li interrompe e prova a far partire una rissa, ma Baron Corbin si mette tra le due fazioni e impedisce che arrivino a contatto.

Finn Balor (con Bayley) vs Jinder Mahal (con Alicia Fox e Sunil Singh)

Il primo match di questa puntata di WWE Raw mette di fronte Finn Balor, per l'occasione accompagnato da Bayley, e Jinder Mahal, che oltre a Sunil Singh è aiutato all'angolo da Alicia Fox, sulla scia delle coppie nate per la seconda edizione del Mixed Match Challenge. La sfida viene vinta dal Demone, bravo a sfruttare con un Roll-up lo sbigottimento dell'indiano nel vedere entrambi i suoi due manager (Sunil compreso) messi ko da Bayley. Al termine dell'incontro il Modern Maharajah se la prende proprio con Singh, ma quando sembra sul punto di picchiarlo si mette seduto al centro del ring e inizia a meditare.

Natalya e The Bella Twins vs The Riott Squad

Passiamo al secondo incontro, che trasforma quello che inizialmente era stato annunciato con un single match tra Brie Bella e Ruby Riott in un 6-Woman Tag Team Match, con le Bellas e Natalaya da una parte e Liv Morgan e Sarah Logan ad accompagnare la loro leader. A vincere sono proprio quest'ultime, grazie a un cambio cieco tra Sarah e Ruby non visto da Natalya, che applica la sua Sharpshooter sull'avversaria sbagliata e finisce per subire il Kick Riott che la porta a essere schienata.

Backstage, Dolph Ziggler parla con Dean Ambrose

Dolph Ziggler incontra un pensieroso Dean Ambrose e prova a convincerlo del fatto che The Shield si stia approfittando di lui. Ribadisce che quanto detto prima sia semplicemente la verità e che se dopo lui l'avrà capito gli sarà sufficiente fare un segnale e loro penseranno al resto.

Chad Gable (con Bobby Lashley) vs Konnor (con Viktor)

Dopo due vittorie consecutive della nuova coppia composta da Chad Gable e Bobby Lashley, stavolta a vincere è la fazione degli Ascensions, grazie alla buona prestazione di Konnor, bravo a eludere il Moonsault dell'ex American Alpha e ad andare a chiudere subito dopo l'incontro.

Backstage, Triple H su The Undertaker

Mentre Triple H sta per risalire sulla limousine e andarsene viene fermato da Charlie Caruso, che gli domanda cosa abbia da rispondere a The Undertaker in vista del loro match del prossimo 6 ottobre al Super Show-Down che andrà in scena al Melbourne Cricket Ground. The Game risponde che lui l'anima l'ha già venduta da un pezzo e che la fine del Becchino è vicina.

Dolph Ziggler e Drew McIntyre (C) vs The Revival

Eccoci arrivati al match titolato della serata, quello che mette in palio i titoli di coppia di Raw. L'incontro è molto interessante e appassionante (osservato tra l'altro dagli spogliatoi da un Dean Ambrose ancora molto pensieroso), anche perché The Revival danno vita a una prestazione fantastica, che non li porta a vincere solo per via delle scorrettezze dei rivali. Alla fine la differenza la fa Drew McIntyre, che toglie le castagne dal fuoco e permette di andare a segno con la combo Claymore-Zig Zag su Dash Wilder.

Elias vs Bobby Lashley

Prima dell'incontro assistiamo a una puntata del Kevin Owens Show, introdotto da una canzone di Elias. Il canadese ricorda a tutti di aver battuto John Cena nel suo debutto a WWE Raw e poi se la prende con Lio Rush, che gli avrebbe mancato di rispetto la settimana scorsa. Così lo invita a raggiungerli sul palco.

Il manager di Bobby Lashley si affaccia sullo stage, ma non sale sul ring perché dice di non essere fesso e poi chiama il suo assistito, facendo esplodere il pubblico in un'ovazione. Inizia così il match tra il Dominatore ed Elias, che viene vinto per squalifica da Lashley nel momento in cui Kevin Owens (nel tentativo di prendere Lio Rush) lo scalcia. Il canadese ed Elias riescono a prendere l'agilissimo manager, che viene salvato subito dopo da Bobby.

Backstage, Seth Rollins parla con Drew McIntyre

Stavolta è il turno di Seth Rollins provare a convincere Drew McIntyre a tradire la sua fazione. The Architect spiega allo scozzese che probabilmente è lui l'unico a essere usato, perché lui si sarebbe meritato realmente delle chance per il titolo intercontinentale, non certo Dolph Ziggler. Seth se ne va e arriva subito dopo lo Showoff, che trova Drew un po' scosso.

Nia Jax (con Ember Moon) vs Alicia Fox (con Alexa Bliss e Mickie James)

Match senza storia, con Nia Jax sempre in controllo dell'incontro, a parte una breve reazione di Alicia che segue i tentativi di disturbo di Mickie James e Alexa Bliss. Per il resto la differenza è troppo evidente e l'ex campionessa di WWE Raw va a chiudere la sfida con l'esecuzione di un solo Samoan Drop.

Backstage, Drew McIntyre parla con Dean Ambrose

Dopo la chiacchierata con Seth Rollins, Drew McIntyre dimostra di non essere stato nemmeno scalfito dalle parole dell'Architect e va da Dean Ambrose, facendogli notare che il suo compagno di squadra abbia provato a "corromperlo". Così si domanda perché l'abbia fatto: per creare uno Shield a quattro uomini o, magari, proprio per sostituire il Lunatic Fringe? Lo invita a pensarci. Anche perché non sarebbe certo la prima volta che Seth Rollins lo tradisce...

The Shield vs Baron Corbin e The Authors of Pain

Ed eccoci arrivati al main event della serata, quello che porta The Shield a combattere di nuovo insieme in un match a distanza di un anno dall'ultima volta. Di fronte ci sono Baron Corbin e gli Authors of Pain (accompagnati da Drake Maverick). L'incontro è molto duro e combattuto (e sullo stage si affacciano a seguirlo anche Braun Strowman, Dolph Ziggler e Drew McIntyre), ma Roman Reigns, Seth Rollins e Dean Ambrose riescono a mantenere sempre il controllo, fino alla Spear del Big Dog su Baron Corbin.

Il momento più importante è però alla fine dell'incontro, quando Dean Ambrose si ritrova a metà strada tra la fazione di Strowman e i suoi compagni, sul ring. Dopo qualche lunghissimo secondo di riflessione, il Lunatic Fringe fa la sua scelta e si dirige sul quadrato per posare con i compagni e festeggiare la vittoria. E con questa immagine si conclude il report di questa puntata di WWE Raw.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.