Serie A, la rabbia di Pioli e Antognoni: "Mai vista una cosa simile"

In casa viola sono tante le proteste per il rigore assegnato da Mazzoleni e trasformato da Icardi.

Stefano Pioli Getty Images

1k condivisioni 0 commenti

Share

Minuto 44 di Inter-Fiorentina, a San Siro il risultato è ancora sullo 0-0. Mazzoleni ferma il gioco, on field review. Rivede il cross di Candreva e la palla che sfiora le dita di Vitor Hugo, poi assegna il calcio di rigore che viene trasformato da Icardi, al primo gol in questa Serie A

Il match finirà 2-1 per i nerazzurri, a fine partita si continua a discutere dell'episodio che ha cambiato la partita. In casa viola sono furiosi, in particolar modo il club manager Antognoni non ci sta e a Sky Sport sbotta: 

Il rammarico è tanto, c'è stato più di un episodio sfavorevole. Non ho mai visto in tutta la mia carriera assegnare un rigore per dei polpastrelli toccati. Ogni volta che vengo a Milano succede qualcosa, anche lo scorso anno mi sono dovuto lamentare. Il pallone non cambia traiettoria, non capisco dove abbia visto quel rigorre. Il tocco è lieve, lo ha visto solo Mazzoleni

Gli fa eco il tecnico Stefano Pioli:

Non meritivamo di perdere, abbiamo regalato all'Inter il secondo gol. Le decisioni di Mazzoleni non sono state eque, il rigore non c'era, manca l'espulsione di Asamoah e  andrei a rivedere il contatto tra Chiesa e Politano in area. Il tocco di mano di Vitor Hugo è impercettibile, si parla di polpastrelli. Non ha influito sulla traiettoria del pallone

Serie A, Spalletti sul rigore: "Netto"

Di tutt'altra idea Luciano Spalletti:

Il rigore è netto, la palla viene deviata e cambia direzione. Se mi dite così vi faccio rivedere il rigore che non ci hanno dato contro il Parma e lo scorso anno contro l'Udinese. A loro dico bravi, bravissimi, ma altro non posso dire. Sono stati anche fortunati nel gol, noi li abbiamo fatti regolari

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.