Formula 1, Antonio Giovinazzi alla Sauber: finisce il digiuno italiano

Antonio Giovinazzi sarà pilota Sauber dalla stagione 2019 di Formula 1. Un pilota italiano ritorna nel Circus dopo un'assenza di otto anni.

Antonio Giovinazzi pilota Formula 1 Getty Images

21 condivisioni 0 commenti

di

Share

Dopo una lunga e imperterrita attesa costellata di test, presenze saltuarie e ruolo da terzo pilota è finalmente giunto il momento di Antonio Giovinazzi. Il pilota pugliese classe 1993 dal prossimo campionato di Formula 1 sarà titolare al volante della Sauber Alfa Romeo dove correrà al fianco di Kimi Raikkonen, mentre l’uscente Marcus Ericsson vestirà i panni del terzo pilota e ambasciatore del marchio. Un altro sogno di Sergio Marchionne diventa realtà: piazzare nel Circus i due pupilli della Ferrari Academy: Leclerc, promosso alcuni giorni fa a pieni voti sulla Rossa, e Giovinazzi.

La carriera di ‘Tonio’ inizia con i kart vincendo un campionato nazionale ed uno europeo all’età di 13 anni. Nel 2012 debutta sulle monoposto partecipando alla Formula Pilota China con cui diventa campione al primo tentativo; l’anno successivo prende parte alla F3 europea con il team Double R Racing; nel 2015 partecipa al Gran Premio di Russia del DTM 2015, alla guida di un'Audi RS5 DTM del team Phoenix Racing, prima dell’esordio in GP2 nel 2016 alla guida di una monoposto della scuderia vicentina Prema Powerteam, con compagno di squadra Pierre Gasly, piazzandosi 2º nella classifica finale. In quello stesso anno viene nominato terzo pilota Ferrari dalla stagione 2017 di Formula 1. Il 2 febbraio 2017 fa il suo debutto a Fiorano con la Ferrari SF15-T e si fa le ossa nei test invernali a bordo della Sauber C36 al posto dell'infortunato Pascal Wehrlein.

La prima prova del fuoco per Antonio Giovinazzi avviene nella FP3 in Australia, al posto di Pascal Wehrlein che, dopo le prime due sessioni di prove, annuncia il forfait per un infortunio rimediato alla Race of Champions alcune settimane prima. Dopo il quindicesimo tempo in qualifica, Giovinazzi chiude la gara in dodicesima posizione. Approfitta del protrarsi dell’infortunio di Wehrlein per scendere in pista anche nel GP di Cina, occasione che non sfrutta in pieno per un errore nelle qualifiche. Nel dicembre 2017 viene ufficializzato il suo impegno come terzo pilota Sauber e, a distanza di meno di un anno, viene ingaggiato come terzo pilota del team “satellite” Ferrari con base in Svizzera. Una bella soddisfazione per l’Italia intera che torna a vantare un pilota a tempo pieno in Formula 1 dopo un’assenza di otto anni, dalla stagione 2011, con Jarno Trulli sulla Lotus Renault e Vitantonio Liuzzi sulla HRT Cosworth.

Formula 1, il giovane e il veterano per una Sauber d'attacco

Dopo anni di inseguimento Antonio Giovinazzi realizza il suo sogno e quello dell’Italia intera, con esordio in gara in programma il 17 marzo a Melbourne. Quest’anno il driver pugliese ha girato con la scuderia elvetica nelle prime libere in Germania e Ungheria, nonché nei test al Montmelò e Hungaroring alternandosi fra la Sauber Alfa Romeo C37 e la Ferrari SF71-H.

Quando da bambino mi chiedevano cosa volessi fare da grande la mia risposta era: il pilota di F1 . Oggi quello che sognavo da bambino si realizza e dal prossimo anno avrò l’onore di essere pilota del team Sauber Alfa Romeo. Mi aspetta una nuova sfida da affrontare con impegno, passione e sacrificio, perchè qualunque obiettivo si puó realizzare quando sei disposto a dare tutto il tuo impegno e le tue energie. Io lo faró. Lo faró per tutte le persone che credono in me. Melbourne ci aspetta.

Dal prossimo anno Sauber farà affidamento su un pilota di massima esperienza come Kimi Raikkonen ed un giovane quasi-esordiente che possa imparare qualche segreto dal finlandese, sebbene in questi anni abbia svolto un lunghissimo lavoro al simulatore in casa Ferrari.

Siamo molto lieti di rivelare la gamma completa di piloti per la stagione 2019 - ha dichiarato Frédéric Vasseur, CEO della Sauber Motorsport e Team Principal del team Alfa Romeo Sauber F1 -. Abbiamo inizialmente firmato con Kimi Räikkönen, un pilota estremamente esperto che contribuirà allo sviluppo della nostra vettura e accelererà i progressi della nostra squadra nel suo complesso. Insieme ad Alfa Romeo, siamo lieti di dare il benvenuto ad Antonio Giovinazzi, che prenderà il posto di Charles Leclerc. Abbiamo già avuto l'opportunità di lavorare con lui in passato e ha dimostrato di avere un grande potenziale. Siamo molto determinati e motivati. Il nostro obiettivo è continuare a progredire e lottare insieme per le posizioni che contano.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.