UFC, ITC: Woodley con altre due difese fra i migliori di ogni tempo?

Din Thomas, coach di Tyron Woodley, attuale campione dei welter UFC, ha parlato ai microfoni di The MMA Hour. Può Woodley divenire il miglior welter in circolazione? Può superare il leggendario Georges St-Pierre?

UFC, ITC: Woodley annichilisce Till GettyImages

48 condivisioni 0 commenti

di

Share

Tyron Woodley (19-3-1), nonostante lo scetticismo iniziale, sta percorrendo velocemente il percorso che lo porterà ad essere considerato fra i migliori welter ad aver mai calcato l'ottagono. Il campione UFC regnante ha sconfitto il contendente numero uno Darren Till, prima imbattuto, a inizio mese a Dallas. Dopo aver dominato sulle distanze il primo round, Woodley ha messo a segno una splendida D'Arce choke, finalizzando così Till. 

La vittoria del campione, schiacciante e fuori di ogni dubbio, ha rinnovato la discussione su chi sia il più grande peso welter ad esser mai entrato nell'ottagono. Woodley ha compiuto da poco 36 anni e si considera già il miglior welter in circolazione. La palma di "miglior welter di sempre" è ancora conservata dal leggendario Georges St-Pierre, ma Woodley con l'ultima grande vittoria, rientra pienamente nella discussione.

Con quattro difese titolate all'attivo, difese che lo rendono il campione regnante con più difese titolate, il suo coach Din Thomas crede che il cammino di Woodley per entrare nel discorso "GOAT" passi dalle prossime due difese titolate, ovvero quelle con Colby Covington e Kamaru Usman. Per Thomas, qualora Woodley riuscisse a centrare le prossime due difese, dovrebbe essere considerato il miglior welter di sempre.

MMA, per Din Thomas a breve Woodley dovrà essere riconosciuto come il migliore

Credo - ha detto Thomas - che Tyron occupi la seconda posizione. Come già detto, il suo palmarès parla per lui. Ha battuto uomini come Carlos Condit, Kelvin Gastelum, Robbie Lawler. Tutti questi ragazzi. Ma credo che un paio di difese titolate solidificherebbero la sua posizione. È tutto ciò che gli serve. Una vittoria su Colby - e secondo me Colby è un avversario facile, ad essere onesto, ma sul resumé vorrebbe dire una difesa titolata in più. Poi Usman, se li batte entrambi dev'essere considerato il migliore di sempre. 

Un match contro Covington a questo punto sembra inevitabile. Ex campione ad interim privato della cintura, Covington era stato indicato da Dana White come il prossimo in ordine di successione a sfidare il campione. C'è già rivalità fra i due, ex compagni all'American Top Team. 

Non ha nulla - ha continuato Thomas parlando di Covington - che possa essere considerato pericoloso per Tyron. Non ha l'abilità di metterlo giù con un colpo solo, Non può sottometterlo, non può portarlo a terra, prendergli la schiena e strangolarlo. Non ne ha l'abilità. L'unica possibilità che avrebbe Colby sarebbe quella di portarlo a terra e controllarlo, ma non credo nemmeno abbia questa possibilità, non può battere Tyron nel wrestling. È il match più semplice, secondo me.

Si parlava in precedenza della possibilità di veder combattere i due nel main event di UFC 230, ma Woodley ha dichiarato di dover guarire prima da un infortunio alla mano, infortunio che lo terrà lontano dagli allenamenti per 8-12 settimane.
Thomas poi ha parlato, sempre a The MMA Hour, di Dana White.

Sono stato allo show di Dana e so quanto lavora duramente. Conosco i suoi appuntamenti, i suoi programmi, è sempre occupato, quindi non speculerò sul fatto che non si sia presentato (alla conferenza stampa dopo UFC 228, ndr) perché non ha simpatia per Tyron o perché non voleva vincesse (la rete ha regalato parecchi meme splendidi sul volto non troppo estasiato di Dana White a seguito della vittoria di Woodley, ndr). Quand'è entrato in gabbia, mi ha detto "ottimo lavoro". So che in molti hanno parlato di quanto Dana non digerisca Tyron, ma come vi ho detto, ha un'agenda davvero piena. L'ho sentito rivolgersi ad un uomo della security dicendo di avere un volo da prendere.

Thomas conosce White, lo ha accompagnato nel suo show, il Dana White: Lookin' for a fight. Ha affermato che il presidente UFC non ha nulla contro il suo protegé.

A volte un calendario così pieno ti stanca. È questa l'unica ragione per cui Dana non era presente. Mi piacerebbe comunque che scriva una dichiarazione di congratulazioni a Tyron. Sarebbe molto bello, perché è facile criticare i fighter, ma quando loro poi dimostrano cosa possono fare è giusto dargli ciò che meritano.

Tyron Woodley è stato più volte tacciato di essere un fighter noioso. Combattente estremamente qualitativo, non ha un arsenale molto variegato, ma è la perfetta nemesi di qualsiasi combattente. Dotato di un wrestling eccelso - sia offensivamente che difensivamente - e di un colpo da KO che vede nel suo overhand destro la massima rappresentanza, "The Chosen One" ha tappato la bocca ad ogni critica con la sua ultima prestazione, oltre ad aver già sconfitto alcuni dei migliori welter in circolazione, fra i quali Robbie Lawler e Stephen Thompson. Dalla pazienza zen, non forza mai l'azione e mette spesso a segno colpi in counterstriking che mandano knockdown i suoi avversari grazie ad un timing e ad una precisione eccelsi. È senz'altro il miglior welter in circolazione in questo momento, è duttile, si adatta a qualsiasi stile e a tutti i momenti difficili nella gabbia nella maniera migliore. Riesce a superare le difficoltà con relativa facilità. Composto e saggio in gabbia, è il campione col maggior numero di difese titolate all'attivo in UFC.

Woodley ha senz'altro portato a termine un'impresa con danni minimi a UFC 228. Secondo voi può ambire alla palma di miglior welter di sempre?

Vota anche tu!

Tyron Woodley diventerà il miglior welter di sempre?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.