Real Madrid, nuovo Bernabeu: si sfila lo sponsor, ma il progetto va avanti

Si è ritirato dall'accordo il fondo IPIC che avrebbe dovuto dare il nome al nuovo Bernabeu. I costi sono saliti da 400 a 525 milioni. Florentino: "Abbiamo i finanziamenti".

162 condivisioni 0 commenti

di

Share

Nel marketing non lo batte nessuno. Florentino Perez è un affabulatore straordinario. La ristrutturazione del Santiago Bernabeu, la nuova casa del Real Madrid, stenta a decollare per problemi burocratici - capita anche fuori dai nostri confini - e lo sponsor dei futuri lavori se l'è data a gambe prima che tutto cominci? Nessun problema.

Il vulcanico presidente del club più vittorioso in Europa è riuscito comunque a trasformare l'assemblea generale dei soci in un trionfo mediatico: nulla può fermare il Real Madrid e la sua costante crescita.

Annunciato oltre un anno e mezzo fa, il nuovo Bernabeu avrebbe dovuto essere pronto al massimo nel 2020, ma le ripetute "frenate" burocratiche hanno spostato in avanti le lancette del cronoprogramma e allontanato i proclami. Ora, come riferisce As, la speranza è di cominciare i lavori la prossima estate e concluderli entro tre anni e mezzo, il tutto - almeno nelle intenzioni del club - senza creare problemi agli abbonati né ostacolare il calendario sportivo.

Real Madrid: si sfila lo sponsor del nuovo stadio ma il progetto va avanti

La notizia che il fondo IPIC - che avrebbe dovuto sostenere per intero il costo della ristrutturazione del Bernabeu inizialmente previsto in 400 milioni di euro, in cambio di un accordo ventennale di sponsorizzazione che includeva il naming right - avesse deciso di chiamarsi fuori dall'impresa era già trapelata.

Le modifiche del progetto originario per adattarsi alla sentenza della Corte Suprema di Madrid, infatti, e i conseguenti aumenti dei costi dell'opera - da 400 a 525 milioni di euro - avevano messo in allarme il fondo di Abu Dhabi. Ma ieri, nel corso dell'assemblea generale dei soci del Real Madrid, Florentino Perez ha scavalcato un altro ostacolo, ottenendo l'ok al nuovo finanziamento che, per evitare sorprese, sarà di 575 milioni:

In questo momento ci sono le condizioni ideali per finanziamenti a lungo termine con tassi di interesse bassi e fissi, fra il 2,5 e il 2,7%.

Il presidente ha spiegato che i ricavi del Real sono aumentati del 30% e il debito netto è negativo per 107 milioni e dunque i costi del finanziamento, con una commissione annua di circa 25 milioni di euro, meno del 4% dei ricavi della scorsa stagione, non avranno alcun impatto sul modello sportivo societario. Florentino ha chiuso fra gli applausi:

Vogliamo trasformare il Santiago Bernabeu nel miglior stadio del mondo. Uno stadio del 21esimo secolo con il massimo comfort, più sicuro, con un nuovo concetto tecnologico e con nuove aree di svago, ristorazione e intrattenimento per le famiglie.

BernabeuReal Madrid

Perez ha ricordato che il progetto, che arriva dalla candidatura congiunta di GMP Arquitectos e L35 Ribas, punta esclusivamente a rinnovare a ammodernare la struttura originaria che risale al 1947, senza ampliarne la capienza: saranno solo 800 i nuovi posti, infatti, interamente destinati a persone con disabilità, per una capacità totale di 81.844 spettatori.

BernabeuReal Madrid

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.