Fantacalcio, sesta giornata di Serie A: le probabili formazioni

Allan e Zielinski tornano titolari nel Napoli, mentre in Juventus-Bologna ci sarà l'esordio dal primo minuto in porta per Mattia Perin.

234 condivisioni 0 commenti

di

Share

Neanche il tempo di registrare i risultati della quinta giornata di campionato che è già il momento di pensare al sesto turno di Serie A, che sarà infrasettimanale e si giocherà fra martedì 25, mercoledì 26 e giovedì 27 settembre.

Molte le partite interessanti, prima fra tutte quella che aprirà il turno fra Inter e Fiorentina che arrivano entrambe da una vittoria nel week-end. Occhi anche sugli incontri della Roma e del Milan che devono rialzare la testa dopo i risultati negativi dell'ultima giornata.

Intanto continua il duello a distanza fra Juventus e Napoli, che a pochi giorni dallo scontro diretto scenderanno in campo in casa sfidando rispettivamente Bologna e Parma con l'obiettivo di arrivare alla partita di sabato nelle migliori condizioni psicologiche e di classifica. Ora però è il momento di pensare a tutti gli appassionati di fantacalcio presentando le probabili formazioni.

PerinGetty

Serie A, le probabili formazioni della sesta giornata

Ecco quindi tutte le probabili formazioni della sesta giornata di Serie A, che sarà aperta da Inter-Fiorentina e si chiuderà giovedì sera con il posticipo fra Empoli e Milan delle ore 21:00.

Inter-Fiorentina (martedì 25 settembre, ore 21:00)

Spalletti cambierà poco rispetto alla formazione che ha sbancato Marassi: torna de Vrij dopo il riposo di sabato, Perisic prende il posto di Politano mentre D'Ambrosio rimane titolare per gli acciacchi di Vrsaljko. Pochi dubbi anche per Pioli, che conferma il tridente Chiesa-Simeone-Pjaca.

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D'Ambrosio, Skriniar, De Vrij, Asamoah; Gagliardini, Brozovic; Candreva, Nainggolan, Perisic; Icardi.

Fiorentina (4-3-3): Lafont; Milenkovic, Pezzella, Vitor Hugo, Biraghi; Benassi, Veretout, Gerson; Chiesa, Simeone, Pjaca.

Udinese-Lazio (mercoledì 26 settembre, ore 19:00)

Lasagna giocherà dal primo minuto dopo la rete contro il Chievo, uno fra Mandragora e Fofana potrebbe riposare con Barak che scalpita. Nei biancocelesti Caceres e Leiva potrebbero fermarsi in vista del derby di sabato, ma torna Luis Alberto.

Udinese (4-1-4-1): Scuffet; Larsen, Ekong, Nuytinck, Samir; Behrami; Pussetto, Fofana, Barak, De Paul; Lasagna.

Lazio (3-5-1-1): Strakosha; Wallace, Acerbi, Bastos; Marusic, Parolo, Badelj, Milinkovic-Savic, Lulic; Luis Alberto; Immobile.

Atalanta-Torino (mercoledì 26 settembre, ore 21:00)

La prestazione contro il Milan regala la maglia da titolare a Zapata e Rigoni al posto di Pasalic e Barrow, sulla sinistra rientra Adnan. Ancora tandem obbligato per il Torino vista l'indisponibilità di Iago Falque: tocca a Zaza e Belotti.

Atalanta(3-4-1-2): Gollini; Toloi, Palomino, Masiello; Hateboer, De Roon, Freuler, Adnan; Rigoni; Zapata, Gomez.

Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Moretti; De Silvestri, Baselli, Meite, Soriano, Berenguer; Zaza, Belotti. 

Cagliari-Sampdoria (mercoledì 26 settembre, ore 21:00)

Nei sardi rientra Castro dal primo minuto, Pavoletti è acciaccato ma dovrebbe stringere i denti davanti a Joao Pedro che dal ritorno dopo la squalifica non esce più. I blucerchiati cambiano soprattutto a centrocampo: ecco Ekdal titolare.

Cagliari (4-3-1-2): Cragno; Srna, Klavan, Romagna, Padoin; Castro, Bradaric, Barella; Joao Pedro; Pavoletti, Sau.

Sampdoria (4-3-1-2): Audero; Bereszynski, Tonelli, Andersen, Murru; Jankto, Ekdal, Linetty; Ramirez; Quagliarella, Defrel.

Genoa-Chievo (mercoledì 26 settembre, ore 21:00)

Kouamé ha convinto contro la Lazio e sarà schierato con Pandev alle spalle del capocannoniere Piatek, Sandro titolare in mezzo al campo. I clivensi cambiano ancora con Hetemaj a centrocampo al posto di Rigoni.

Genoa (3-4-2-1): Marchetti; Biraschi, Spolli, Zukanovic; Lazovic, Romulo, Sandro, Criscito; Pandev, Kouame; Piatek. 

Chievo (4-3-2-1): Sorrentino; Cacciatore, Tomovic, Rossettini, Barba; Hetemaj, Radovanovic, Obi; Birsa, Giaccherini; Stepinski.

Juventus-Bologna (mercoledì 26 settembre, ore 21:00)

Cambi annunciati da Allegri in casa dei campioni d'Italia: Perin debutta in porta, Alex Sandro, Chiellini e Mandzukic riposeranno in vista del Napoli. Inzaghi conferma la squadra che ha trovato la prima vittoria contro la Roma, con Nagy al posto dello squalificato Pulgar.

Juventus(4-3-2-1): Perin; Cuadrado, Bonucci, Benatia, Cancelo; Emre Can, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi, Dybala; Cristiano Ronaldo.

Bologna (3-5-2): Skorupski; De Maio, Danilo, Calabresi; Mattiello, Svanberg, Nagy, Dzemaili, Krejci; Falcinelli, Santander.

Napoli-Parma (mercoledì 26 settembre, ore 21:00)

Anche il Napoli pensa già a sabato e Ancelotti si affida al turnover: a centrocampo tornano Allan e Diawara, Malcuit potrebbe giocare la prima da titolare. Il Parma non cambia e si affida a Gervinho con Di Gaudio e l'ex Inglese.

Napoli (4-4-2): Ospina; Malcuit, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui; Verdi, Allan, Diawara, Zielinski; Milik, Mertens.

Parma (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Gagliolo, B. Alves, Dimarco; L. Rigoni, Stulac, Barillà; Gervinho, Inglese, Di Gaudio.

Roma-Frosinone (mercoledì 26 settembre, ore 21:00)

Di Francesco ha già annunciato che farà molti cambi contro i ciociari: nel tridente rientrano Under e El Shaarawy con Dzeko (ma occhio a Schick). Longo apporta qualche modifica all'11 visto contro la Juventus, con Crisetig al posto dell'infortunato Maiello e Ciano titolare.

Roma(4-3-3): Olsen; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Cristante, De Rossi, Pastore; Under, Dzeko, El Shaarawy.

Frosinone (3-5-2): Sportiello; Goldaniga, Salamon, Capuano; Zampano, Chibsah, Hallfredsson, Crisetig, Molinaro; Perica, Ciano.

SPAL-Sassuolo (giovedì 27 settembre, ore 19:00)

Nella SPAL potrebbe debuttare dal primo minuto Valdifiori, il tandem d'attacco dovrebbe essere ancora composto da Antenucci e Petagna. Nei neroverdi Locatelli potrebbe far riposare Magnanelli, altra chance per Marlon.

SPAL (3-5-2): Gomis; Djourou, Vicari, Felipe; Lazzari, Missiroli, Valdifiori, Kurtic, Fares; Antenucci, Petagna.

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Lirola, Marlon, Ferrari, Rogerio; Sensi, Locatelli, Bourabia; Berardi, Boateng, Brignola.

Empoli-Milan (giovedì 27 settembre, ore 21:00)

Le scelte per le probabili formazioni di questa partite sembrano essere conservative: entrambe le squadre dovrebbero essere confermate rispetto agli ultimi impegni con pochissime modifiche. Krunic dovrebbe salire sulla trequarti al posto dello squalificato Zajc, con dentro Brighi. Il Milan va avanti col suo 4-3-3, possibile riposo solo per Calabria con dentro Abate.

Empoli (4-3-1-2): Terracciano; Di Lorenzo, Silvestre, Maietta, Veseli; Acquah, Capezzi, Brighi; Krunic; Caputo, La Gumina.

Milan(4-3-3): Donnarumma; Abate, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessiè, Biglia, Bonaventura; Suso, Higuain, Calhanoglu.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.