Serie A, le pagelle di Sampdoria-Inter: Brozovic decisivo, male Icardi

Il croato segna il gol decisivo proprio allo scadere su assist del connazionale Perisic. Quagliarella sfortunato, Politano da rivedere.

Le pagelle della partita vinta dall'Inter contro la Sampdoria in Serie A Getty Images

1 condivisione 0 commenti

di

Share

Una vittoria da squadra, una vittoria che può essere una svolta. Finisce 0-1, ma di emozioni ce ne sono state diverse. Specie nel finale. Nella quinta giornata della Serie A la Sampdoria stava per fermare l'Inter sul pareggio. I blucerchiati subiscono però gol in pieno recupero e restano così a 7 punti in classifica. L'Inter, curiosamente, riesce proprio ad agganciare i genovesi: la squadra di Luciano Spalletti, fino a questo momento, era riuscita a battere solo il Bologna in campionato. Per questo la vittoria è particolarmente importante: darà fiducia per il futuro.

Tolta la vittoria in Champions League contro il Tottenham erano infatti pochi gli spunti positivi che l'Inter stava dando in queste prime settimane della stagione. I nerazzurri oggi avevano bisogno di una prestazione tenace, di squadra, e l'hanno sfornata anche se nel primo tempo a fare la partita era stata la Sampdoria. I milanesi hanno però ritrovato la compattezza difensiva che l'anno scorso ha fatto la differenza.

La Sampdoria, specie nel primo tempo, ha attaccato con insistenza, seppur senza creare dei veri e propri pericoli ad Handanovic. A fine primo tempo, dopo un batti e ribatti, Nainggolan era riuscito a portare in vantaggio l'Inter, ma Guida ha annullato su segnalazione della Var per un fuorigioco di Icardi a inizio azione. Nella ripresa i nerazzurri sono partiti forte, con un palo colpito da Candreva. Nel finale altri due gol annullati: il primo ad Asamoah, il secondo a Defrel. poi il lampo di Brozovic su assist di Perisic. E, così l'Inter comincia finalmente a ingranare in Serie A.

Vota anche tu!

L'Inter arriverà ancora fra le prime quattro?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Serie A, le pagelle di Sampdoria-Inter

SAMPDORIA (4-3-1-2): Audero 6; Bereszynski 6,5, Tonelli 6,5, Andersen 6, Murru 6; Praet 5,5 (dal 13′ s.t. Barreto 6), Ekdal 5,5, Linetty 6 (dal 13′ s.t. Jankto 6); Ramirez 6 (dal 48' s.t. Sala sv); Quagliarella 6,5, Defrel 6. Allenatore: Giampaolo 6,5.

INTER (4-2-3-1): Handanovic 6; D’Ambrosio 6,5, Skriniar 6, Miranda 6, Asamoah 6; Vecino 5,5, Brozovic 7; Candreva 6 (dal 25' s.t. Keita 6), Nainggolan 6,5 (dal 38' s.t. Borja Valero sv), Politano 5,5 (dal 15′ s.t. Perisic 6,5); Icardi 5,5. Allenatore: Spalletti 6,5.

I migliori

Brozovic 7

Non ha mai perso la calma, nemmeno quando l'Inter, per una buona parte dell'incontro, era in balia della Sampdoria. Poi, proprio nel finale, ha trovato il lampo giusto, un tiro secco su assist di Perisic con i quale ha battuto Audero. Regala alla squadra due punti pesantissimi per la corsa alla Champions League.

Brozovic esulta dopo il golGetty Images
Brozovic esulta dopo il gol

Giampaolo 6,5

La sua squadra gioca bene e lo fa ormai da tempo. La Sampdoria è ormai una delle più belle realtà della Serie A. I blucerchiati hanno tecnica (con Ramirez e Praet) ma anche molta fisicità: Linetty e Jankto hanno retto bene contro il centrocampo dell'Inter. Funziona benissimo anche la fase difensiva, con Tonelli che è leader del reparto arretrato.

Giampaolo, allenatore della SampdoriaGetty Images
Giampaolo, allenatore della Sampdoria

Quagliarella 6,5

Non è più un ragazzo, ma a vederlo giocare non si direbbe. Corre per tutto il campo, si danna l'anima e in più occasioni sfiora anche il vantaggio. Trascina la squadra dandosi da fare in entrambe le fasi di gioco. Nonostante la partita giocata in settimane appare freschissimo, e mette in difficoltà la difesa nerazzurra.

Fabio Quagliarella, attaccante della SampdoriaGetty Images
Fabio Quagliarella, attaccante della Sampdoria

I peggiori

Icardi 5,5

Non arriva il gol del'ex, ma il voto negativo non è dovuto a questo. Sfortunato in occasione del gol annullato a Nainggolan (l'argentino era in fuorigioco), ma per il resto si vede poco, troppo poco. Non può tirare ogni volta il coniglio fuori dal cilindro come fatto contro il Tottenham. Quando non ci riesce però aiuta poco la squadra.

Icardi in azione contro la SampdoriaGetty Images
Icardi in azione contro la Sampdoria

Politano 5,5

Non la sua migliore prestazione. Non accende quasi mai il gioco, non accelera quasi mai. Non riesce a creare grandi problemi alla difesa blucerchiata. Perisic, che entra al suo posto, riesce invece a far cambiare passo alla squadra. E a servire a Brozovic l'assist per il gol del definitivo 1-0.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.