Calciomercato Milan: i nomi per il futuro sul taccuino di Leonardo

Il dg brasiliano, coadiuvato dal nuovo amministratore delegato Gazidis, si starebbe già muovendo per il futuro: obiettivi giovani di talento e prospettiva, ma non mancano i grandi nomi nella lista rossonera.

Adrien Rabiot Getty Images

150 condivisioni 0 commenti

di

Share

La stagione è appena iniziata eppure il calciomercato Milan è più che mai attivo, complici le tempistiche di insediamento della nuova proprietà che ha sostituito quella precedente rappresentata da Yonghong Li, ma che ha potuto operare limitatamente per quel che riguarda acquisti e cessioni.

Le grandi ambizioni del nuovo corso del Milan si concentrano dunque sulle prossime sessioni di compravendita, il mercato di gennaio e quello che nella prossima estate dovrebbero servire per disegnare definitivamente la squadra del futuro chiamata a rilanciare il nome del club rossonero. Un compito a cui il dg Leonardo, Kakà e il nuovo ad Gazidis si stanno già dedicando, delineando gli obiettivi che svariano da giovani di qualità e prospettiva a stelle di caratura internazionale.

Ecco allora che il prossimo calciomercato Milan potrebbe vedere il club prendere contatti con numerosi calciatori, cercando magari di portare qualcuno di questi direttamente a Milanello e di indirizzare la prossima sessione estiva. Sono numerosi i nomi finiti sul taccuino di Leonardo e che adesso vengono valutati, con i rossoneri pronti a sferrare l'attacco quando e se ne presenterà l'occasione.

View this post on Instagram

⚽️⚽️⚽️

A post shared by Sandro Tonali (@sandrotonali) on

Calciomercato Milan: i nomi per il futuro sul taccuino di Leonardo

Continuano ad esempio ad arrivare conferme su di un interessamento da parte del Milan per Adrien Rabiot, giovane e talentuoso centrocampista francese del Paris Saint-Germain che ha dalla sua una già notevole esperienza internazionale e che nei giorni scorsi avrebbe interrotto le trattative con il proprio club relative al rinnovo del contratto in scadenza a giugno 2019: nonostante il ragazzo sia seguito da numerosi top club mondiali - su tutti Barcellona, Manchester City e Juventus - in casa rossonera c'è la convinzione che i giochi non siano ancora scritti e che il club rossonero possa ancora dire la sua, soprattutto nel caso dovesse riuscire a centrare un piazzamento in Champions League.

Sempre a centrocampo viene seguito con grande interesse un obiettivo sicuramente meno noto e costoso ma forse proprio per questo più realistico e dotato al contempo di notevoli qualità in prospettiva: si tratta di Sandro Tonali, lodigiano classe 2000 che nel Brescia giostra nel ruolo di regista basso e che in molti hanno già definito "il nuovo Pirlo". Milanista, costerebbe intorno ai 15 milioni e potrebbe rappresentare un vero colpo per il calciomercato Milan, che finirebbe per strapparlo alla concorrenza di Juventus, Roma e Sampdoria.

Ha destato interesse anche lo spagnolo della Dinamo Zagabria Dani Olmo, esterno destro d'attacco che può agire anche sulla fascia opposta o più vicino alla porta e che a molti ricorda l'ex-rossonero Deulofeu, con il quale ha anche un passato comune al Barcellona. Arrivato persino a indossare la fascia di capitano della primavera, Olmo non ha mai esordito in prima squadra e per emergere ha dovuto lasciare la Spagna per la Croazia nell'estate del 2014: si è imposto all'attenzione degli osservatori dei club europei nell'ultima stagione, giocata a livelli così alti da catturare l'interesse concreto del Milan, che potrebbe tentare l'assalto già a gennaio.

Gli uomini del calciomercato rossonero guardano anche in Brasile, com'è logico che accada con la presenza di Leonardo e Kakà. Il nome di Lucas Paqueta, 21 anni compiuti lo scorso 27 agosto, è noto da tempo nell'ambiente: talentuoso trequartista del Flamengo che nelle movenze pare ricordi proprio l'ex-Pallone d'Oro Kakà, ha una clausola rescissoria pari a 50 milioni ed è stato avvicinato in passato sia al Manchester United che al Real Madrid. Anche in questo caso è difficile che il Milan attuale possa spuntarla con due colossi del genere, ma certo è che se i rossoneri mostrassero decisione nel chiudere la trattativa le cose potrebbero cambiare, dato che il Flamengo ha già messo in conto una cessione del suo giovane talento nel prossimo calciomercato e per ora quelli intavolati da Red Devils e blancos sono stati semplici sondaggi.

Tornando a parlare di nomi noti e suggestivi, oltre a Rabiot pare che il Milan segua con molto interesse due giocatori dell'Arsenal: si tratterebbe del gallese Aaron Ramsey, 28 anni il prossimo Santo Stefano, e del tedesco Mesut Ozil, fenomenale trequartista che a breve spegnerà le 30 candeline e che recentemente ha fatto parlare di sé per la decisione di abbandonare la nazionale tedesca in seguito alle polemiche nate per alcune sue foto con il leader turco Erdogan.

Si tratta di obiettivi realisticamente difficili - Ramsey è una bandiera dei Gunners, Ozil uno dei calciatori più pagati di tutta la Premier League - ma non impossibili, visti soprattutto i buoni contatti esistenti tra il nuovo ad Gazidis, che entrerà in scena dal prossimo 1° dicembre ma che già si sarebbe messo al lavoro, e l'Arsenal, il club cioè dove ha lavorato fino a pochi mesi fa. Il club inglese, che ha saluto dopo oltre vent'anni il manager Arsene Wenger, sta cercando di rifondare la squadra sotto la guida del nuovo allenatore Emery e potrebbe decidere di sacrificare i due giocatori.

Sempre dall'Inghilterra non cessano le voci che riguardano un possibile arrivo in rossonero di Ander Herrera, mediano del Manchester United che come Rabiot ha il contratto in scadenza nel giugno 2019 e non intende rinnovarlo. Lo spagnolo, 29 anni compiuti da poco, ha attirato l'interesse anche di Barcellona e Atletico Madrid.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.