Premier League, stadio Tottenham: cocaina e alcool nei cantieri

Altra bufera sulla vicenda legata al nuovo impianto degli Spurs, già al centro delle polemiche dopo i ritardi sui lavori. Rumors su droga e alcolici in cantiere.

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Piove sul bagnato in casa Tottenham. Gli Spurs, tra le big più incerte della stagione 2018/2019 di Premier League, continuano a registrare problemi sia in campo che fuori. Sì perché non è bastato perdere in casa con il Liverpool e farsi rimontare in Champions League con l'Inter, e questo perché il destino ha deciso che, forse, i londinesi possono ancora aspettare per vedere edificata la propria casa. Dopo il disfacimento di White Hart Lane - demolito al termine della stagione 2016/2017 -, infatti, gli uomini di Pochettino hanno giocato tutte le proprie sfide casalinghe a Wembley, in attesa che il Tottenham Hotspur Stadium venisse realizzato entro la metà di questo settembre. Peccato però che, oltre ai notevoli ritardi sulla tabella di marcia, adesso sia esploso uno scandalo legato a droga e alcool nei cantieri di lavoro.

Ripercorriamo, però, la storia dal principio: nei mesi scorsi, infatti, il Tottenham annuncia di aver posticipato la data di inaugurazione della nuova struttura, fornendo come motivazione dei problemi al piano di sicurezza. Si decide così di rimandare l'inaugurazione, inizialmente ai primi di ottobre. Ben presto però ci si rende conto che anche in questo caso la scadenza non può essere rispettata, e si slitta così a metà ottobre. Probabile, comunque, che anche questa data possa essere disattesa, con lo scandalo legato ad alcool, droga ed episodi di violenza in cantiere che - nel frattempo - è scoppiato grazie ad una bomba sganciata da Construction News. Stando alle dichiarazioni di una fonte anonima, infatti, il contesto lavorativo all'ex White Hart Lane sarebbe paragonabile a quello di un rave.

Non lavoravo in un posto del genere da un sacco di tempo. C'era gente che andava veramente fuori controllo, operai che bevevano in mattinata prima di raggiungere il cantiere e consumavano cocaina nei bagni.

Una accusa pesante, pesantissima, in netto contrasto con la politica dell'azienda che sta curando la realizzazione dello stadio della compagine militante in Premier League. Mace, questo il nome del brand edile, attua infatti dei controlli serrati e a sorpresa sui propri dipendenti. Il tutto per scongiurare proprio il consumo di droghe e sostanze alcoliche. Ecco perché, attraverso un portavoce, la risposta dell'impresa che realizzò lo Shard London Bridge non si è fatta attendere. Mace che, inoltre, ha attribuito i ritardi sulla tabella di marcia al Tottenham stesso, colpevole di aver effettuato dei cablaggi sbagliati che hanno complicato non poco le cose nell'ottica della realizzazione della nuova struttura.

Salute, sicurezza e benessere di tutti rappresentano dei valori cardini per Mace. Ogni notizia che riferisce di violazioni nella nostra politica interna sarà presa in seria considerazione, dati i controlli che operiamo sui dipendenti per garantirne il rispetto. Ragion per cui ogni segnalazione di questo tipo verrà repentinamente girata a chi si occupa della gestione del cantiere. Nel frattempo, però, l'azienda respinge con decisione le accuse anonime che hanno dipinto il progetto nella maniera indicata.

Premier League: quando sarà pronto lo stadio del Tottenham?

Intanto, però, da Londra continuano a preoccuparsi anche di quando, effettivamente, lo stadio diverrà fruibile. Tra i tifosi, d'altronde, il malcontento è ormai il sentimento dominante, con la società che continua a rifugiarsi dietro alla mancata concessione dell'agibilità della struttura, a cui mancano ancora dei correttivi. Ecco perché, secondo alcuni, l'inaugurazione potrebbe slittare a dicembre di quest'anno o, addirittura, a gennaio 2019. Difficile, almeno al momento, che i tempi si possano dilatare fino all'inizio della prossima stagione di Premier League, che sicuramente vedrà un Tottenham già autore di diverse apparizioni sul proprio campo di gioco casalingo.

Vota anche tu!

Premier League: il nuovo stadio del Tottenham sarà pronto entro la fine del 2018?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.