Fantacalcio, quinta giornata di Serie A: le probabili formazioni

Le big devono fare i conti con gli strascichi delle coppe europee: nella Juventus Emre Can sostituirà Khedira, la Roma e il Milan cambiano.

119 condivisioni 0 commenti

di

Share

La settimana caratterizzata dal ritorno di Champions League ed Europa League volge al termine e nel weekend tocca di nuovo al campionato italiano, con la quinta giornata che si disputerà fra venerdì 21 e domenica 23 settembre. Questo vuol dire che oggi è il momento per gli appassionati di Fantacalcio per informarsi sulle probabili formazioni in vista del fine settimana.

A influenzare fortemente le probabili formazioni di questo quinto turno saranno gli strascichi delle coppe per le squadre impegnate in mezzo alla settimana: ci saranno infatti molti cambi negli undici iniziali di Juventus, Milan, Roma e Lazio mentre l'Inter potrebbe confermare gran parte della squadra vittoriosa contro il Tottenham.

Oltre alle partite delle big, nella giornata di campionato che ci aspetta sono in programma incroci interessanti fra alcune delle sorprese di questo inizio di campionato: fra venerdì e sabato infatti si giocheranno Sassuolo-Empoli e Fiorentina-SPAL.

Serie A, le probabili formazioni della quinta giornata

Ecco dunque le probabili formazioni per tutte e 10 le partite della quinta giornata di Serie A. Si parte con Sassuolo-Empoli fino ad arrivare al posticipo serale di domenica che sarà Frosinone-Juventus.

Sassuolo-Empoli (Venerdì 21 settembre, 20:30 - Sky)

Due delle sorprese più positive di questo inizio di stagione aprono la quinta giornata: De Zerbi confermerà gran parte dell'undici dell'Allianz Stadium dando però fiducia a Babacar nel tridente offensivo. Andreazzoli potrebbe rilanciare La Gumina dopo la panchina con la Lazio.

  • Sassuolo (4-3-3): Consigli; Lirola, Marlon, Ferrari, Rogerio; Bourabia, Magnanelli, Duncan; Berardi, Babacar, Boateng. 
  • Empoli (4-3-1-2): Terracciano; Di Lorenzo, Silvestre, Maietta, Veseli; Acquah, Capezzi, Krunic; Zajc; La Gumina, Caputo.

Parma-Cagliari (sabato 22 settembre, 15:00 - Sky)

D'Aversa si affida ai giocatori che hanno sbancato San Siro dando però fiducia a Dimarco dal primo minuto vista la botta subita da Gobbi la scorsa settimana, in attacco Ciciretti insidia Di Gaudio. Nel Cagliari out Castro per un attacco febbrile, dovrebbe giocare Ionita in mediana.

  • Parma (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Gagliolo, Bruno Alves, Dimarco; Rigoni, Stulac, Barillà; Gervinho, Inglese, Di Gaudio. 
  • Cagliari (4-3-1-2): Cragno; Srna, Klavan, Romagna, Padoin; Ionita, Bradaric, Barella; Joao Pedro; Sau, Pavoletti. 

Fiorentina-SPAL (sabato 22 settembre, 18:00 - Sky)

Lafont si è ripreso dal problema muscolare e tornerà dal primo minuto. Dabo cerca una maglia da titolare mentre Mirallas scalpita per prendere il posto di Pjaca. Nessun dubbio per Semplici che continua con l'undici che ha battuto l'Atalanta.

  • Fiorentina (4-3-3): Lafont; Milenkovic, Pezzella, Vitor Hugo, Biraghi; Benassi, Veretout, Fernandes; Chiesa, Simeone, Pjaca.
  • SPAL (3-5-2): Gomis; Cionek, Vicari, Felipe; Lazzari, Missiroli, Schiattarella, Kurtic, Fares; Antenucci, Petagna. 

Sampdoria-Inter (sabato 22 settembre, 20:30 - DAZN)

Nella Sampdoria, Praet potrebbe rientrare da titolare dopo il recupero dall'infortunio. In attacco ci sono Defrel e Quagliarella anche se quest'ultimo potrebbe riposare e lasciare spazio a Kownacki. Spalletti ritrova D'Ambrosio che giocherà terzino destro, Gagliardini sarà in mediana al posto dell'eroe di coppa Vecino.

  • Sampdoria (4-3-1-2): Audero; Bereszynski, Tonelli, Andersen, Murru; Barreto, Ekdal, Praet; Caprari; Defrel, Quagliarella. 
  • Inter (4-2-3-1): Handanovic; D'Ambrosio, Skriniar, De Vrij, Asamoah; Gagliardini, Brozovic; Politano, Nainggolan, Perisic; Icardi.

Torino-Napoli (domenica 23 settembre, 12:30 - DAZN)

Gli acciaccati De Silvestri, Soriano e Iago Falque non partiranno titolari e Zaza farà il suo debutto dal primo minuto con il Torino. Nel Napoli possibile riposo per Insigne con Mertens in attacco a fianco di Milik. Allan e Hamsik dovrebbero giocare in mediana, ma occhio a Rog.

  • Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Moretti; Aina, Baselli, Rincon, Meité, Berenguer; Zaza, Belotti.
  • Napoli (4-4-2): Ospina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Allan, Hamsik, Zielinski; Milik, Mertens. 

Bologna-Roma (domenica 23 settembre, 15:00 - Sky)

Molti gli indisponibili per Pippo Inzaghi, che deve ancora fare a meno di Helander e Palacio oltre allo squalificato Pulgar. Dentro Gonzales e Nagy, in attacco Santander e Falcinelli dovrebbero essere titolari con Okwonkwo pronto a subentrare. Cambi anche per la Roma: Fazio può riposare (c'è Marcano) e Kolarov è in ballottaggio con Santon. Chance per Perotti e Kluivert in attacco, Pastore è in squadra.

  • Bologna (3-5-2): Skorupski; De Maio, Danilo, Gonzalez; Mattiello, Poli, Nagy, Dzemaili, Dijks; Santander, Falcinelli. 
  • Roma (4-3-3): Olsen; Florenzi, Manolas, Marcano, Kolarov; Pellegrini, De Rossi, Cristante; Kluivert, Dzeko, Perotti. 

Chievo-Udinese (domenica 23 settembre, 15:00 - DAZN)

Pochi cambi per il Chievo che non può ancora schierare Rossettini, la coppia di centrali è ancora Tomovic-Bani. Molti interrogativi in più per Velasquez a partire dal centravanti: Lasagna sarà titolare o è il momento di Teodorczyk?

  • Chievo (4-3-2-1): Sorrentino; Cacciatore, Tomovic, Bani, Barba; N. Rigoni, Radovanovic, Hetemaj; Birsa, Giaccherini; Stepinski. 
  • Udinese (4-3-3): Scuffet; Stryger Larsen, Nuytinck, Troost-Ekong, Samir; Fofana, Behrami, Mandragora; Pussetto, Lasagna, De Paul. 

Lazio-Genoa (domenica 23 settembre, 15:00 - Sky)

Dopo il massiccio turnover di coppa, Simone Inzaghi rilancia molti dei titolari contro il Genoa: tornano Strakosha, Marusic, Parolo, Leiva e Immobile. Ancora fuori Radu, Caceres al suo posto. Coperta corta in attacco per il Genoa con Favilli e Lapadula out e Pandev acciaccato. Tocca a Kouamé e al capocannoniere Piatek.

  • Lazio (3-5-1-1): Strakosha; Wallace, Acerbi, Caceres; Marusic, Parolo, Leiva, Milinkovic-Savic, Lulic; Luis Alberto; Immobile.
  • Genoa (3-4-1-2): Marchetti; Biraschi, Spolli, Günter; Romulo, Sandro, Hiljemark, Criscito; Bessa; Kouamé, Piatek. 

Milan-Atalanta (domenica 23 settembre, 18:00 - Sky)

Anche per il Milan è il momento del ritorno dei titolari lasciati fuori nella trasferta in Lussemburgo contro il Dudelange. Potrebbe però essere confermato Caldara visti gli acciacchi di Musacchio. Gasperini cerca il riscatto con i suoi big, unico dubbio è Hateboer-Castagne col primo favorito. Tandem offensivo formato da Zapata e Gomez.

  • Milan (4-3-3): G. Donnarumma; Calabria, Caldara, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Biglia, Bonaventura; Suso, Higuain, Calhanoglu.
  • Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Palomino, Masiello; Hateboer, Freuler, De Roon, Gosens; Pasalic; Zapata, Gomez.

Frosinone-Juventus (domenica 23 settembre, 20:30 - Sky)

Dubbi per Longo che recupera Ciofani ma solo per la panchina. Perica e Ciano saranno titolari, con Joel Campbell che però potrebbe subentrare. Problemi per Allegri che non ha a disposizione De Sciglio, Khedira e Douglas Costa. Emre Can e Cuadrado saranno titolari, occhio a Perin che potrebbe far riposare Szczesny. Possibile chance per Bentancur, Cristiano Ronaldo cerca il riscatto.

  • Frosinone (3-5-2): Sportiello; Goldaniga, Salamon, Capuano; Zampano, Chibsah, Maiello, Hallfredsson, Molinaro; Perica, Ciano.
  • Juventus (4-3-3): Perin; Cuadrado, Bonucci, Benatia, Alex Sandro; Emre Can, Pjanic, Bentancur; Bernardeschi, Mandzukic, Cristiano Ronaldo.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.