Champions League, Emre Can sul rosso a CR7: "Non siamo donne"

L'ex centrocampista del Livepool polemico per l'espulsione a Cristiano Ronaldo: "Se questo è il metro deve esserci un cartellino rosso a ogni fallo di gioco".

767 condivisioni 1 commento

Share

Nessuna solidarietà tra connazionali. Anche il tedesco Emre Can non ha digerito l'espulsione comminata dall'arbitro Brych nei confronti di Cristiano Ronaldo durante la partita di Champions League al Mestalla tra Valencia e Juventus.

Il centrocampista, arrivato in bianconero a parametro zero nell'ultima sessione di calciomercato, ha commentato a caldo il cartellino rosso al suo compagno di squadra e lo ha fatto ai microfoni di DAZN, lasciando intendere senza troppi giri di parole il suo pensiero, decisamente non in sintonia con quello del direttore di gara:

Questo dovrebbe essere rosso? Ho appena saputo che la causa sia da imputare alla tirata di capelli. Non siamo mica donne, giochiamo a calcio.

Emre Can contro l'arbitro Brych in Champions LeagueGetty Images
Champions League, Emre Can dalla parte di Cristiano Ronaldo

Champions League, Emre Can contro Brych

Questo il commento, con espressione incredula, di Emre Can. Che poi ha continuato ad argomentare, spiegando nel dettaglio il suo concetto:

Se questo motivo causa un'espulsione, allora dovrebbe essercene una per ogni fallo. Il cartellino rosso non c'era al 100%.

No, nessuna solidarietà tra connazionali. Il centrocampista tedesco si è schierato senza ombra di dubbio con Cristiano Ronaldo.

Il portoghese non ci sarà sicuramente nella prossima gara casalinga con lo Young Boys: la speranza della Juventus è che Brych faccia marcia indietro nella compilazione del suo referto arbitrale e consenta di farlo tornare a disposizione in Champions League almeno per la sfida all'Old Trafford con il Manchester United.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.