WWE SmackDown after Hell in a Cell 2018, caos alla cerimonia per Becky

Finisce male la celebrazione del titolo della nuova campionessa del roster blu. E il Bruto Bulgaro ha l'occasione per fare di nuovo sua la United States Championship.

17 condivisioni 0 commenti

di

Share

Dopo la puntata di Raw, tocca a SmackDown scendere in pista, direttamente dal BOK Center di Tulsa (Oklahoma) per il secondo appuntamento con il wrestling WWE dopo Hell in a Cell 2018. Lo show immediatamente successivo al PPV sarà come sempre pieno di emozioni e colpi di scena, sulla scia di quanto accaduto nella Cella infernale, dove sono rimasti ancora in sospeso diversi conti.

Non solo, stasera sarà messo in palio anche il titolo degli Stati Uniti di Shinsuke Nakamura, che dovrà vedersela con Rusev. È poi fissato un altro incontro, quello tra AJ Styles e Andrade "Cien" Almas.

Per concludere, Becky Lynch sarà celebrata come nuova campionessa di WWE SmackDown e c'è grande attenzione per vedere quale possa essere la reazione di Charlotte Flair. Come sempre tantissima carne al fuoco, insomma, che iniziamo a raccontare nel consueto appuntamento settimanale con WWE-ek SmackDown, la rubrica sul roster blu del wrestling WWE a cura di FOXSports.it.

WWE SmackDown after Hell a in Cell 2018

WWE SmackDown si apre con una puntata di MizTV, che per l'occasione avrà come ospite speciale nientepopodiméno che Maryse, sua moglie. Prima però annuncia che al Super Show-Down in Australia affronterà di nuovo Daniel Bryan e che questa volta in palio ci sarà una title-shot alla WWE Championship.

Poi è il momento dell'intervista a Maryse, che spiega quanto sia stato semplice battere Brie Bella e poi fa dire al marito che adesso potrà tornare a dedicarsi a tempo pieno al ruolo di madre. The Miz a questo punto dice di dover distruggere Daniel Bryan e lo chiama sul ring.

La Faccia da capra non si fa attendere, sale sul ring e fa cadere il Supervip addosso alla moglie. Inizialmente si preoccupa per lei, poi però quando si rende conto che si tratti del solito trucchetto, elude la Skull Crashin' Finale e fa finire di nuovo The Miz addosso a Maryse, che cade dall'apron. Poi butta fuori pure lo stesso Awesome One.

Backstage, intervista a Daniel Bryan

Nel backstage viene subito intervistato Daniel Bryan, che spiega come si aspettasse fosse una trappola, perché The Miz è un codardo e se ti chiama sul ring c'è per forza qualcosa sotto.

Cesaro (con Sheamus) vs Kofi Kingston (con Big E e Xavier Woods)

Dopo uno scambio di battute tra i due Tag Team che si affronteranno in Australia con i titoli in palio, si passa al Single Match tra Cesaro e Kofi Kingston. Questo primo incontro della nuova faida che vede coinvolti i campioni di coppia di WWE SmackDown vede la vittoria del The Bar, grazie alla Gotch Style Neutralizer che dà a Cesaro il conteggio di tre.

Backstage, Rusev e AJ Styles

Passiamo nel backstage, dove Rusev si prepara per il suo match titolato e parla con Lana. Arriva Aiden English, che però viene trattato malissimo dal bulgaro e incolpato della sconfitta a Hell in a Cell 2018. Spelacchio ci rimane malissimo e sfogandosi con una persona nel backstage se la prende invece con Lana, dando a lei la colpa del fallimento. Lei però sente e promette di riferire tutto a Rusev.

La telecamera si sposta adesso nelle sale della produzione, dove Randy Orton viene ripreso a guardare e riguardare le immagini del suo match con Jeff Hardy, in particolare quella orrenda del cacciavite nel lobo dell’orecchio, dicendo di sentirsi molto bene quando lo fa.

Adesso tocca ad AJ Styles essere intervistato e parlare del finale controverso del suo ultimo match con Samoa Joe. La sua spiegazione dell’accaduto è il karma, o la fortuna. Ma in Australia ci sarà un terzo confronto che non lascerà ulteriori dubbi. Ora però deve concentrarsi su Andrade “Cien” Almas, il suo prossimo avversario, che l'ultima volta lo ha portato al suo limite.

Shinsuke Nakamura (C) vs Rusev (con Lana e Aiden English

Si arriva così, con questi presupposti di tensione, al match titolato per la United States Championship. Prima dell’incontro Rusev lascia che Aiden English faccia la consueta introduzione, ma non permette a Lana di parlargli, dicendole che non si tratti del momento giusto. La sfida con Shinsuke Nakamura è molto equilibrata e il giapponese è costretto a ricorrere a delle scorrettezze, come le dita negli occhi.

Rusev riesce a connettere il suo Calcio Moscovita nel momento migliore del campione degli Stati Uniti, ma quando entrambi si rialzano Aiden English si affaccia sul ring per incitare il suo compagno. Un’azione che distrae per lo stesso bulgaro, che mentre domanda a spelacchio cosa stia facendo viene sorpreso da Nakamura, che lo schiena con astuzia.

Al termine del match Aiden English esce allo scoperto e attacca Rusev con il microfono, mandando in mille pezzi le decorazioni personalizzate del bulgaro. Poi augura un Happy Rusev Day e se ne va, visibilmente sconvolto, negli spogliatoi.

Andrade "Cien" Almas (con Zelina Vega) vs AJ Styles

Come sempre accade quando questi due sono insieme sul quadrato, il match è pieno di spettacolo. Ad avere la meglio è sempre il campione WWE, AJ Styles, che connette la sua Styles Clash su Andrade "Cien" Almas e va a prendere il conteggio di tre. Subito dopo arriva Samoa Joe, che inizia ad attaccare il Phenomenal. Prova a farlo anche con i gradoni d'acciaio, ma non riesce nel suo intento perché AJ si libera e mette in fuga tra il pubblico il samoano, per poi alzare la sua cintura al centro del ring.

Billie Kay (con Peyton Royce) vs Asuka (con Naomi)

Si passa a un altro scontro tra le IIconics e la nuova coppia di amiche composta da Asuka e Naomi. Stasera si devono affrontare Billie Kay e la giapponese, con quest'ultima che riesce a vincere in modo relativamente breve con la sua Asuka Lock.

La celebrazione di Becky Lynch

La general manager Paige sale sul ring, dove tutto è pronto per la celebrazione della nuova campionessa di SmackDown. Becky Lynch la raggiunge e la ringrazia, sottolineando però come non voglia tutte queste celebrazioni o copertine. L'unica cosa che vuole è che si presenti Charlotte, per tentare di rubarle la scena come ha sempre fatto. La figlia di Rick Flair risponde presente e quando Paige le vieta di combattere stasera, lei risponde che non è lì per quello.

Vuole solo mostrare il suo rispetto alla campionessa, quello che invece non le è stato mostrato a Summerslam. A Hell in a Cell 2018 Becky ha vinto meritatamente, ma lei non vede l'ora di potersi riprendere quella cintura in Australia, di fronte a 60mila persone.

L'irlandese snobba il discorso di Charlotte e le dice che se proprio vuole mostrarle rispetto, potrebbe metterle la cintura, oppure chiamarla "regina". Alle provocazioni la figlia del Nature Boy replica che è sufficiente quanto fatto finora e fa come per andarsene. Becky però insiste e la chiama "putt**a". Nasce così una rissa in cui ha la meglio proprio la nuova campionessa, che prima imprigiona Charlotte nella sua Dis-arm-Her e poi va a segno con l'Exploder Suplex che chiude questa puntata.

Mixed Match Challenge

Al termine della puntata di WWE SmackDown, si parte con la nuova edizione del Mixed Match Challenge. Questa volta sono due i match che vanno in onda, il primo viene vinto da Ember Moon (in sostituzione dell'infortunata Alexa Bliss) e Braun Strowman, che battono Kevin Owens e Natalya. Decisiva l'Eclipse dell'ex campionessa di NXT (che si lancia dalle spalle di Braun Strowman) su Natalya.

A seguire tocca poi alla coppia composta da Charlotte Flair ed AJ Styles superare il primo turno, dopo aver avuto la meglio nel loro incontro con Naomi e Jimmy Uso. In questo caso a ottenere il conteggio di tre è la figlia del Nature Boy, dopo la sua Figure 8 su Naomi. Il programma della prossima puntata del Mixed Match Challenge mette di fronte altre 4 coppie:

  • The Miz e Asuka vs Carmella e R-Truth
  • Alicia Fox e Jinder Mahal vs Sasha Banks e Bobby Lashley

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.