Serie B, Frattini: "Il Tar Lazio ha sospeso il campionato". Poi si smentisce

Anche il presidente del Collegio di Garanzia dello Sport del Coni è nel caos: "Venerdì 21 riesamineremo ricorsi di Ternana e Pro Vercelli, con format a 22 squadre ripescaggi lunedì 24".

164 condivisioni 0 commenti

di

Share

AGGIORNAMENTO - Campionato di Serie B bloccato? No, perché lo stesso Frattini poi si smentisce su Twitter. In risposta a un utente, il presidente del Collegio di Garanzia dello Sport precisa:

Sono sospese solo le partite delle squadre interessate dai ricorsi, non tutto il campionato

Il decreto monocratico del Tar del 15 settembre 2018 non riguarda quindi l’intero campionato di Serie B, anche se in teoria dovrebbe comportarne lo stop fino al riesame dei ricorsi di Ternana e Pro Vercelli. La sostanza è una sola: si continuerà a giocare. A partire dal 21 settembre, quando il quarto turno del campionato avrà il via con Benevento-Salernitana.

Altro giro, altra polemica, nuovo stop. La Serie B 2018/2019 non ha pace. Il format a 19 squadre varato dal numero 1 della Lega B Mauro Balata e avallato dal commissario straordinario della Federcalcio Roberto Fabbricini resta motore di polemiche e rimpalli di responsabilità. La battaglia legale in corso sui ricorsi avanzati dai club che avevano fatto richiesta di ripescaggio (Pro Vercelli e Ternana, con effetto domino per Catania, Novara e Siena) rischia di fermare il campionato.

A spiegarlo è stato il presidente del Collegio di Garanzia dello Sport del Coni Franco Frattini. Ai microfoni di InBlu Radio il numero 1 dell'organo che il 7 settembre aveva ritenuto "inammissibili" i ricorsi dei club che ambivano a un posto in Serie B - atti rimessi in discussione dal Tar del Lazio che aveva stabilito la riassunzione e il riesame dei ricorsi di Ternana e Pro Vercelli - ha annunciato lo stop del campionato.

Così, mentre Federcalcio e Lega di Serie B restano allineate sulla formula a 19 squadre, il ritorno al format a 22 avallato fino alla scorsa stagione è più di una concreta possibilità. Ma c'è di più: lo stesso Frattini ha spiegato che, in contrasto con quanto stabilito dall’ordinanza collegiale fissata per il 9 ottobre, l'orientamento è quello di prendere una decisione in tempi relativamente brevi. Già entro lunedì prossimo:

Il TAR del Lazio, oltre a sospendere la sentenza, ha sospeso anche il campionato: se noi dovessimo aspettare la data dell’ordinanza collegiale del 9 ottobre vorrebbe dire che fino ad allora la B non si giocherebbe e questo mi pare impossibile.

Caos Serie B, Frattini: "Il Tar del Lazio ha sospeso il campionato"

Per la Serie B 2018/2019 non c'è pace. A tre turni dall'avvio del campionato, tutto rischia di tornare in discussione. Per l'ennesima volta nel corso di un'estate mai così lunga, povera di calcio giocato e ricca di partite andate in scena nelle aule dei tribunali. Secondo quanto spiegato da Frattini a InBlu Radio, esiste la possibilità, in caso di ritorno al format a 22 squadre, che entro lunedì 24 settembre si conoscano i nomi delle squadre ripescate

Venerdì 21 il Collegio di Garanzia riesaminerà la questione in una composizione completamente nuova e si deciderà se la Serie B sarà a 22 o 19 squadre. Se dovesse decidersi per la prima ipotesi, lunedì prossimo si deciderà quali saranno le tre squadre che dovranno essere ripescate

L'ipotesi non è ancora stata suffragata da comunicazioni ufficiali della Lega B. Venerdì 21, da calendario, la Serie B dovrebbe avviare la quarta giornata con il derby tra Benevento e Salernitana. E non finisce qui. Martedì 25 settembre, a sole 24 ore dall'eventuale ripescaggio di tre club, è in calendario il quinto turno di campionato. Nel mezzo ci sono cinque ricorrenti che attendono e centinaia di migliaia di tifosi in attesa. Un panorama che Frattini ha liquidato con una battuta agrodolce:

Ci si confronta con milioni e milioni di sportivi e tifosi che non sentono ragioni.  Io mi occupo anche di processi di mafia, scrivo sentenze sulle infiltrazioni mafiose nell'economia eppure devo dire che questo calcio mi offre qualche problema.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.