Serie A, De Laurentiis: "Sarri? Con Ancelotti a Napoli sono sereno"

Il presidente torna a parlare dell'allenatore del Chelsea: "I tanti esoneri passati lo avevano irrigidito nei rapporti umani, con Carlo mi sento più tranquillo".

56 condivisioni 1 commento

di

Share

La giornata di oggi è molto importante per il Napoli, una delle 4 squadre di Serie A qualificate per la fase a gironi della Champions League: debutto sarà questa sera alle 21:00 nella bolgia del Marakana di Belgrado contro la Stella Rossa.

La concentrazione dell'intero ambiente azzurro è sull'esordio europeo ma il presidente De Laurentiis ha rilasciato un'intervista a Canale 21 parlando non solamente di coppa. Il massimo dirigente del Napoli ha voluto commentare il suo rapporto con i tifosi e lo stato della Serie A.

Ma la stoccata più grande di questa intervista è stata quella lanciata nei confronti di Maurizio Sarri. L'ex allenatore del Napoli è stato spesso l'obiettivo delle dichiarazioni di De Laurentiis dopo il suo addio alla Campania e il presidente ha fatto un confronto fra l'attuale tecnico del Chelsea e Carlo Ancelotti.

Serie A, De Laurentiis: "Sarri? Con Ancelotti al Napoli sono più tranquillo"

L'ultimo impegno in Serie A del Napoli contro la Fiorentina è stato segnato dalla contestazione dei tifosi nei confronti del presidente De Laurentiis. Critiche a cui però il presidente non vuole più pensare in vista del debutto europeo del suo club.

Il problema era il prezzo dei biglietti ma è normale alzarli un po' nelle partite di cartello. Ora non voglio mettere limiti a questa squadra, ho molta fiducia in loro.

Nonostante l'ottimismo però non sono state risparmiate nuove frecciate all'apparato dirigenziale Uefa e persino a quello della Lega Serie A: secondo il primo tifoso azzurro c'è bisogno di rifondare il calcio.

Ancora non capisco cosa ci faccia il Liverpool in terza fascia, allora noi dovremmo essere in prima! Va cambiato tutto, anche in Italia dove gestiscono tutto Lotito e Fabbricini.

De Laurentiis è volato a Belgrado assieme alla sua squadra per mostrare la sua vicinanza in vista dell'esordio in casa della Stella Rossa. E parlando della sua presenza in Serbia ha lanciato l'ennesima stoccata al suo ex allenatore Sarri.

Mi piace star vicino alla squadra, è mia responsabilità perché Ancelotti l'ho scelto io. Sarri? I tanti esoneri passati lo avevano irrigidito nei rapporti umani, ora con Carlo sono più sereno. È l'uomo perfetto per il Napoli.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.