Champions League, le pagelle di Inter-Tottenham: esordio-gol di Icardi

Il capitano nerazzurro non si vede mai al debutto in coppa ma sigla un gol capolavoro. Srkiniar soffre fuori ruolo, Eriksen è una delizia, Vecino uomo Champions.

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Dopo ben 6 anni di assenza, l'Inter ritorna in Champions League in una partita probabilmente già decisiva per le sorti del girone. E la formazione di Spalletti la vince in maniera rocambolesca rimontando nel finale il gol di Eriksen.

Il primo tempo fra nerazzurri e Spurs è molto equilibrato e con poche occasioni da entrambe le parti mentre la ripresa offre molte più emozioni, con la squadra di Pochettino che trova il vantaggio grazie a una sfortunata deviazione di Miranda su un tiro di Eriksen. 

Ma dall'85esimo in poi è delirio Inter: Icardi segna una rete pazzesca con un destro al volo da fuori area e al 93esimo ancora una volta Vecino (uno dei meno brillanti dei suoi) di testa su calcio d'angolo segna il gol che lo conferma come l'uomo della Champions League. San Siro è una bolgia, i nerazzurri vanno a 3 punti.

Champions League, le pagelle di Inter-Tottenham

Inter (4-2-3-1): Handanovic 6,5; Skriniar 5, De Vrij 6,5, Miranda 6, Asamoah 6; Vecino 7, Brozovic 6,5; Politano 6 (71' Keita), Nainggolan 6,5 (88' Borja Valero S.V.), Perisic 5,5 (64' Candreva 5,5); Icardi 7.

Tottenham (4-2-3-1): Vorm 5,5; Aurier 6,5, Sánchez 6,5, Vertonghen 5,5, Davies 5,5; Dier 6, Dembélé 7; Lamela 5 (71' Winks), Eriksen 7, Son 6 (64' Lucas); Kane 6 (88' Rose S.V.).

I migliori

Christian Eriksen - 7

Il gol sarà anche fortunoso, ma la prestazione è una gioia per gli occhi. Fa il rifinitore, il regista, il trequartista e la mezzala. Vero uomo ovunque del Tottenham, dà qualità al centrocampo e trova anche la rete del vantaggio.

Mauro Icardi - 7

Il voto è la media del 5 che merita la sua prestazione e l'8 per il gol meraviglioso. All'esordio in Champions League il capitano nerazzurro non si vede per 85 minuti, schiacciato da Sanchez e Vertonghen, ma sul più bello sfodera un destro al volo fantastico che regala ai suoi il pareggio. Fondamentale.

IcardiGetty

Matías Vecino - 7

Chiamatelo pure l'uomo della Champions League. Il 20 maggio scorso segnava il 3-2 di testa contro la Lazio e regalava ai suoi la qualificazione alla massima competizione europea. Oggi, sempre con un'incornata, decide il match contro il Tottenham e permette ai suoi di salire subito a quota 3 punti. 

I peggiori

Erik Lamela - 5,5

Pochettino sceglie lui al posto di Lucas Moura nel tridente dietro Harry Kane e l'argentino non ripaga la fiducia del suo allenatore. Nel primo tempo si nasconde, nella ripresa si vede di più ma spreca malamente per due volte il gol del 2-0. Errori che si riveleranno decisivi.

LamelaGetty

Milan Skriniar - 5

Schierato nell'insolito ruolo di terzino destro, l'ex difensore della Sampdoria passa una serata di sofferenza (anche per colpa di un'ammonizione severa dell'arbitro). Son prima e Lucas dopo lo fanno impazzire e quando sale fa fatica.

SkriniarGetty

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.