Champions League, Ancelotti: "Girone tosto ma vogliamo passare"

Il tecnico dei partenopei parla prima dell'esordio europeo contro la Stella Rossa: "La squadra cresce". Koulibaly: "Faremo di tutto per qualificarci".

33 condivisioni 0 commenti

di

Share

Quando Carlo Ancelotti parla di Champions League lo fa con cognizione di causa. Come pochi altri. La Coppa è casa sua, la conosce e la frequenta da decenni, certo, ma l'ha anche alzata al cielo ben cinque volte. Due da giocatore, col Milan di Sacchi, e tre da allenatore. 

La prima volta risale addirittura a trenta edizioni fa, nel 1988-89, e fu prontamente bissata la stagione successiva. Legate al club rossonero anche le prime due da tecnico: 2002-03 e 2006-07, mentre la terza, nel 2013-14, che lo ha fatto entrare nella storia del Real Madrid, per il quale era la Décima, gli ha permesso di affiancare Bob Paisley fra gli allenatori più vincenti di sempre. Un record che il fresco exploit di Zidane - tre consecutive - non ha sminuito.

In estate Aurelio De Laurentiis lo ha voluto alla guida del Napoli proprio per dare al club partenopeo quell'allure di grande d'Europa che, nelle convinzioni del presidente, Sarri non era riuscito a trasmettergli.

Champions League, Ancelotti prima di Stella Rossa-Napoli: "Girone tosto ma vogliamo passare"

L'avvio di stagione del Napoli targato Carletto non è stato scintillante, ed è normale, ma la squadra sta assimilando il gioco del tecnico di Reggello, è in crescita e poi anche lo scivolone di Marassi, soprattutto se confrontato con certe figuracce altrui, può passare quasi inosservato.

Ancelotti Getty Images

Intanto la città ribolle in attesa dell'esordio europeo degli Azzurri. Stasera alle 21, infatti, nell'infuocata bolgia del Marakana di Belgrado, il Napoli comincia l'avventura nella Champions League 2018-19 contro la Stella Rossa, il rivale forse più abbordabile di un girone, con Liverpool e Paris Saint-Germain, che un destino sicuramente poco benigno ha regalato ai partenopei.

Ma da qui bisogna partire e Ancelotti lo sa. Per questo in conferenza stampa inarca il sopracciglio dell'esperienza e predica entusiasmo e serenità. Non lo preoccupa nemmeno il paventato duopolio Psg-Liverpool:

In questo momento prevale l'eccitazione per l'inizio di questa Champions League, che è la competizione più importante di tutte, affascinante per allenatori, tifosi e giocatori.

Napoli ChampionsGetty Images
Le ultime disposizioni di Ancelotti nella rifinitura

Il primo comandamento per il Napoli è non sottovalutare il rivale di stasera, soprattutto sul suo terreno. Per questo Carletto invoca concentrazione e rispetto e ricorda che la Stella Rossa, oltre ad aver eliminato il Salisburgo - rivale sempre rognoso - nei preliminari, è partita forte in campionato. E poi c'è l'atmosfera del Marakana:

So bene quanto porti gli stimoli giusti ai giocatori, ma noi dobbiamo preoccuparci di non patire un'eccessiva tensione. 

L'obiettivo di Ancelotti e del club è fare il meglio possibile in Champions League e, tanto per cominicare, il primo passo è cercare di passare il turno in un girone che tutti hanno definito il più difficile e, almeno in partenza, il più combattuto: per questo il tecnico invoca coraggio, personalità e voglia di imporre il proprio gioco

Concetti sottoscritti anche da Koulibaly che, dopo aver lodato Ancelotti e ostentato ottimismo per il futuro, ha dichiarato:

Paura del Marakana'? A me non fa paura niente. Sappiamo che lo stadio è importante, che la squadra è forte e quindi non dobbiamo scherzare, sarà una gara dura. Noi però daremo il massimo. Vogliamo andare avanti.

Napoli Champions League KoulibalyGetty Images

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.