Bayern Monaco, Hoeness sbotta: "Su Rafinha un fallo da malati di mente"

Lo sfogo del presidente dei bavaresi per i tanti interventi duri commessi sui giocatori bavaresi: "Quello di Bellarabi su Rafinha è un fallo da malati di mente". Kovac gli fa eco: "Mi sono stufato".

223 condivisioni 0 commenti

Share

Tre su tre. Il Bayern Monaco già comanda la Bundesliga a punteggio pieno grazie alle vittorie su Hoffenheim, Stoccarda e Bayer Leverkusen. Ma nell'ultimo match vinto 3-1 contro le Aspirine (gol di Tolisso, Robben e James) il tecnico dei bavaresi ha perso Tolisso e Rafinha per infortunio.

Il primo, dopo uno scontro con Volland, si è procurato la rottura del crociato e del menisco esterno del ginocchio; il secondo dovrà smaltire una lesione del legamento della caviglia sinistra a causa di un fallaccio di Bellarabi che si è preso il rosso. 

Dopo la partita in casa Bayern erano tutti furiosi. A iniziare dal tecnico Niko Kovac che stava già facendo i conti con l'infortunio di Coman, alle prese con la rottura dei legamenti della caviglia sinistra rimediata all'esordio contro l'Hoffenheim per una bruttissima entrata di Schulz:

Non era da rosso il fallo di Bellarabi su Rafinha, di più. Sto per stufarmi, ormai siamo diventati una facile preda

Parole a chi hanno fatto seguito quelle del presidente del Bayern Uli Hoeness:

Quello di Bellarabi è un fallo da malati di mente. Merita tre mesi di squalifica per stupidità

Intanto su Instagram il centrocampista del Bayer Leverkusen si è scusato con l'ex Genoa e ha scritto: "Non era mia intenzione fare male, è stato un fallo inutile. Guarisci presto, Rafinha"

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.