Serie A, probabili formazioni Cagliari-Milan: i dubbi di Gattuso

Il tecnico rossonero non convoca Halilovic e valuta l'inserimento dall'inizio di Caldara e Laxalt. Nei sardi rientra dopo sei mesi Joao Pedro, che però dovrebbe partire dalla panchina.

116 condivisioni 0 commenti

di

Share

Il posticipo della domenica sera che chiuderà il weekend della Serie A, tornata in campo dopo la doverosa pausa dovuta agli impegni della Nazionale in Nations League, vedrà andare in scena una partita indubbiamente interessante: il Cagliari di Rolando Maran ospita il Milan di Gennaro Gattuso in uno scontro il cui risultato, nonostante ci si trovi appena alla quarta giornata, potrebbe già dare interessanti indicazioni circa il futuro dei due club.

I sardi si trovano a quota 4 punti, frutto della sconfitta all'esordio a Empoli, del rocambolesco pareggio casalingo contro il Sassuolo e della sorprendente vittoria in casa dell'Atalanta. 3 i punti conquistati invece dai rossoneri, ma in due sole partite: dopo aver saltato l'esordio in campionato contro il Genoa in seguito al tragico crollo del ponte Morandi, gli uomini di Gattuso hanno perso contro il Napoli subendo una clamorosa rimonta ma sono stati poi capaci di rifarsi al turno successivo regolando 2-1 la Roma a San Siro grazie alla rete realizzata in pieno recupero da Patrick Cutrone.

Ed è proprio il giovane attaccante del Milan uno dei grandi assenti nelle probabili formazioni del match: a causa di una distorsione alla caviglia Cutrone resterà fermo ai box, raggiungendo in infermeria Montolivo, Conti e il lungodegente Strinic. Restano comunque a disposizione di Gattuso diverse scelte, e appurato che il tecnico rossonero resterà fedele al 4-3-3 sono principalmente due i dubbi di formazione che ancora devono essere sciolti. Nel Cagliari rientra dopo la squalifica per doping che lo ha tenuto lontano dai campi sei mesi Joao Pedro, che scalpita per riprendersi un posto da titolare ma che con ogni probabilità partirà dalla panchina.

Il tecnico del Cagliari Rolando MaranGetty Images
Rolando Maran, 55 anni, al Cagliari da questa estate: un solo precedente con Gattuso, il rocambolesco Milan-Chievo 3-2 andato in scena a San Siro il 18 marzo 2018.

Serie A, probabili formazioni Cagliari-Milan

Nelle probabili formazioni che circolano alla vigilia del match entrambi i tecnici sembrano orientati a confermare il modulo che ha fin qui contraddistinto il cammino delle due squadre: ecco così che il Cagliari riceverà gli ospiti schierando il 4-3-1-2 che prevede Cragno tra i pali, una linea difensiva che da destra a sinistra allinea Srna, Klavan, Romagna e Padoin, tre mediani (Barella, Bradaric e Castro) a sostegno di Ionita inserito nel ruolo di trequartista e la coppia d'attacco composta da Sau e Pavoletti.

Sono due principalmente i dubbi che riguardano Rolando Maran: l'inserimento del tecnico Cigarini in luogo del più fisico Bradaric a centrocampo e il ballottaggio in avanti tra Sau e Diego Farias, che con la sua velocità potrebbe mettere in difficoltà il reparto arretrato degli ospiti. Probabile l'inserimento di Joao Pedro a partita iniziata, ma il titolare dovrebbe essere l'affidabile Ionita.

Gennaro Gattuso ha convocato per la sfida della Sardegna Arena 23 giocatori: tra questi, oltre agli infortunati Cutrone, Montolivo, Conti e Strinic, spiccano la presenza del promettente centravanti della primavera Frank Tsadjout, italo-camerunense classe 1999, e la contemporanea assenza di Alen Halilovic, ancora una volta fuori dai piani di un Milan che già negli ultimi giorni di calciomercato aveva provato a piazzarlo in prestito e che difficilmente otterrà una chance da qui a gennaio: talento che da giovanissimo finì per essere acquistato dal Barcellona, il croato ha avuto poi un prosieguo di carriera sempre più deludente.

Nelle probabili formazioni dei rossoneri, che si presenteranno a Cagliari decisi a conquistare la posta piena per dare un seguito alla vittoria contro la Roma di una settimana fa, sembra che i dubbi di mister Gattuso riguardino in particolare il reparto arretrato, dove Musacchio appare favorito su un Caldara che però scalpita per prendersi una maglia da titolare e nel ruolo di terzino sinistro il ballottaggio tra Rodriguez e Laxalt non ha ancora un vincitore.

Confermati Gigio Donnarumma tra i pali, Calabria terzino destro e Romagnoli centrale di difesa, Kessié, Biglia e Bonaventura in mezzo e il tridente che vedrà ancora una volta Suso e Calhanoglu esterni e Gonzalo Higuain, unico acquisto estivo sicuro del posto, nel ruolo di centravanti. Ancora panchina per Bakayoko e Castillejo, che insieme a Abate, Borini e Bertolacci sono tra le armi che Gattuso potrebbe utilizzare a partita in corso.

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Srna, Klavan, Romagna, Padoin; Barella, Bradaric, Castro; Ionita; Sau, Pavoletti. All. Maran

MILAN (4-3-3): G. Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Biglia, Bonaventura; Suso, Higuain, Calhanoglu. All. Gattuso

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.