Maratona di Berlino, pazzesco Kipchoge: vittoria e record del mondo

Il corridore keniano ha abbattuto il precedente primato tagliando il traguardo in 2h01’39'': "Sono felicissimo, non ho parole".

Kipchoge Getty

17 condivisioni 0 commenti

Share

Eliud Kipchoge entra ancora una volta nella storia dell'atletica e lo fa con una delle più incredibili prestazioni mai viste: il corridore keniano ha infatti trionfato nella Maratona di Berlino segnando il nuovo record del mondo.

Il 33enne, alla sua ottava maratona vinta consecutivamente, ha tagliato il traguardo in 2h01’39'' frantumando il precedente record segnato dal connazionale Dennis Kimetto di un minuto e 17 secondi rendendo questo 16 settembre un giorno da ricordare per tutti gli appassionati di atletica.

Kipchoge ha espresso tutta la sua gioia dopo aver tagliato il traguardo, consapevole di essere stato protagonista di una delle più grandi imprese della storia dell'atletica con la sua vittoria a Berlino.

Sono felicissimo, non ho parole. Gli ultimi chilometri sono stati difficili ma ce l'ho fatta.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.