Calciomercato, Rafinha non sfrutta l'occasione e l'Inter spera

I quotidiani spagnoli bocciano la prestazione del brasiliano lanciato dal primo minuto in Real Sociedad-Barcellona da Valverde: continuano ad alimentarsi le voci di mercato.

219 condivisioni 0 commenti

di

Share

Se quella con la Real Sociedad doveva essere la sua occasione per conquistare Valverde, Rafinha, al centro delle voci di calciomercato per tutta l'estate, non è decisamente riuscito nel suo intento. Il giocatore del Barcellona, in scadenza di contratto a giugno 2020 (e poco intenzionato a rinnovare) ha avuto l'opportunità di giocare dal primo minuto con la maglia blaugrana, come mai gli era accaduto nel corso di questo campionato.

E come in generale non succedeva dal 2 aprile 2017, Granada-Barcellona, giorno e partita in cui Rafinha fu costretto a uscire dopo appena 17 minuti per l'infortunio che poi lo portò all'operazione al menisco.

A distanza di 531 giorni da quella sua ultima apparizione in Liga, il risultato è stato una prestazione incolore, giudicata con delle bocciature pesanti dai principali quotidiani spagnoli. Fa rumore il 4 in pagella di As, così come i toni dello stesso tenore espressi da Marca e Mundo Deportivo per descrivere la sua prova.

Calciomercato, Rafinha non sfrutta l'occasione: l'Inter spera

Ed è probabile che questi siano in sintonia anche con il pensiero di Ernesto Valverde, che in questa partita di Liga si aspettava risposte importanti da Rafinha, fino a questo momento impiegato solo nel primo tempo della Supercoppa di Spagna vinta contro il Siviglia lo scorso agosto. Risposte che non sono arrivate e che per forza di cose rilanciano il suo nome in ottica di calciomercato.

Che l'Inter voglia provare a riportarlo a Milano d'altronde non è certo un mistero e anche la Lazio aveva provato a fare un sondaggio, per cautelarsi nel caso in cui fosse arrivata un'offerta irrinunciabile per Milinkovic nel corso dell'ultima estate.

Soprattutto per quanto riguarda i nerazzurri, che vorrebbero tentare un nuovo prestito, le porte potrebbero riaprirsi a gennaio, anche se il Barcellona (ovviamente, vista la scadenza del contratto così ravvicinata) vorrebbe privarsi del brasiliano solamente in via definitiva e non più a titolo temporaneo. Situazioni di calciomercato da valutare con attenzione, insomma, e che probabilmente si riproporranno anche tra qualche mese. A meno che Rafinha non riesca a sfruttare le prossime occasioni (se ci saranno) che gli verranno concesse da Ernesto Valverde.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.