Serie A, 4^ giornata: le probabili formazioni

Tris di anticipi al sabato, si parte da Inter-Parma. Il Napoli ospita la Fiorentina, la Juventus attende il Sassuolo. Ecco chi scende in campo nel weekend.

Juventus Getty Images

14 condivisioni 0 commenti

di

Share

È di nuovo tempo di Serie A, con la 4^ giornata che comincia con i 3 anticipi del sabato. Archiviata la sosta per le Nazionali, riparte la corsa alla Juventus capolista solitaria. Le prime squadre a scendere in campo, però, saranno Inter e Napoli. Nerazzurri a San Siro contro il Parma alle 15:00, mentre alle 18:00 Ancelotti ospita una Fiorentina a punteggio pieno ma con appena 2 partite giocate. Chiude Frosinone-Sampdoria, in programma alle 20:30.

Luciano SpallettiGetty Images
Inter-Parma è il primo match della 4^ giornata, in campo alle 15:00

Domenica ci sarà invece spazio per Juventus, Roma e Milan, mentre Spal-Atalanta sarà il Monday Night che concluderà la 4^ giornata. Sia gli allenatori dei club, sia quelli del fantacalcio sono alle prese con le probabili formazioni, aspettando il primo gol stagionale di Cristiano Ronaldo, Icardi e Higuain. Tra i 3 litiganti, però, potrebbe cominciare la fuga di Piatek, già a quota 3 gol e pronto a scendere in campo per Genoa-Bologna.

Piatek GenoaGetty Images
Piatek capocannoniere con 3 gol, obiettivo fuga contro il Bologna

Dopo una settimana di Nations League e amichevoli, bisognerà anche fare i conti con infortuni e turnover per far rifiatare chi ha giocato in Nazionale. Le probabili formazioni potranno subire variazioni anche a ridosso delle partite, a causa dei numerosi ballottaggi ancora da sciogliere.

Serie A, le probabili formazioni della 4^ giornata

Inter-Parma (sabato 15 settembre, ore 15:00, Sky)

Ci sono già le formazioni ufficiali: Spalletti opta per il 4-2-3-1 ma lancia Dalbert, Candreva e Keita: fuori Icardi, Nainggolan nei 3 alle spalle del centravanti. D'Aversa va a San Siro col 4-3-3 e con un Ciciretti in più, che però rimane in panchina.

  • Inter (4-2-3-1): Handanovic; D'Ambrosio, Skriniar, De Vrij, Dalbert; Gagliardini, Brozovic; Candreva, Nainggolan, Perisic; Keita. Indisponibili: Lautaro. Squalificati: nessuno.
  • Parma (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo, Gobbi; Rigoni, Stulac, Barillà; Gervinho, Inglese, Di Gaudio. Indisponibili: Grassi, Dezi, Biabiany, Scozzarella. Squalificati: Calaiò.

Napoli-Fiorentina (sabato 15 settembre, ore 18:00, Sky)

Il riscatto dopo il 3-0 incassato dalla Sampdoria passa da Hamsik e Callejon, nello scacchiere titolare di Ancelotti, che conferma anche Ospina tra i pali. Viola ancora senza Lafont, mentre torna Veretout. Ballottaggio Pjaca-Eysseric, con il secondo ancora favorito.

  • Napoli (4-3-3): Ospina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Hamsik, Zielinski; Callejon, Milik, Insigne. Indisponibili: Meret, Younes, Chiriches. Squalificati: nessuno.
  • Fiorentina (4-3-3): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Vitor Hugo, Biraghi; Gerson, Veretout, Benassi; Chiesa, Simeone, Eysseric. Indisponibili: Lafont. Squalificati: nessuno.

Frosinone-Sampdoria (sabato 15 settembre, ore 20:30, DAZN)

Buone notizie per i padroni di casa, che ritrovano Zampano e avranno a disposizione Molinaro nonostante qualche linea di febbre. Samp senza Saponara, Ramirez potrebbe lasciare il posto a Caprari. In difesa è ballottaggio tra Andersen e Colley.

  • Frosinone (3-5-2): Sportiello; Brighenti, Salamon, Capuano; Zampano, Chibsah, Hallfredsson, Maiello, Molinaro; Perica, Ciano. Indisponibili: Gori, Paganini, Dionisi. Squalificati: nessuno.
  • Sampdoria (4-3-1-2): Audero; Sala, Tonelli, Andersen, Murru; Barreto, Ekdal, Jankto; Caprari; Defrel, Quagliarella. Indisponibili: Saponara, Regini, Praet. Squalificati: nessuno.

Roma-Chievo (domenica 16 settembre, ore 12:30, DAZN)

Di Francesco non rischia Florenzi e lascia Karsdorp nei 4 di difesa, Manolas ce la fa. Nzonzi prende il posto di De Rossi, mentre Pastore rimane a Trigoria per un fastidio al polpaccio. In attacco ci saranno El Shaarawy e Under. Il Chievo ritrova Cacciatore, ma deve rinunciare a Rigoni e Djordjevic.

  • Roma (4-3-3): Olsen; Karsdorp, Manolas, Fazio, Kolarov; Cristante, Nzonzi, Pellegrini; Under, Dzeko, El Shaarawy. Indisponibili: nessuno. Squalificati: nessuno.
  • Chievo (4-3-2-1): Sorrentino; Cacciatore, Rossettini, Barba, Tomovic; Obi, Radovanovic, Hetemaj; Giaccherini, Birsa; Stepinski. Indisponibili: Cesar. Squalificati: nessuno.

Genoa-Bologna (domenica 16 settembre, ore 15:00, DAZN)

Ballardini sotto pressione, ma per un match già fondamentale ritrova Sandro, Spolli e Romulo. Favilli ancora ai box, davanti c'è sempre Piatek. Per Filippo Inzaghi è obbligatorio portare a casa la prima vittoria, attacco affidati a Falcinelli e Santander. Tegola Helander, stop in allenamento.

  • Genoa (3-4-2-1): Marchetti; Biraschi, Spolli, Zukanovic; Lazovic, Romulo, Hiljemark, Criscito; Bessa, Pandev; Piatek. Indisponibili: Lisandro Lopez, Favilli. Squalificati: nessuno.
  • Bologna (3-5-2): Skorupski; De Maio, Danilo, Gonzalez; Mattiello, Poli, Pulgar, Dzemaili, Dijks; Falcinelli, Santander. Indisponibili: Helander, Paz, Donsah, Palacio. Squalificati: nessuno.

Juventus-Sassuolo (domenica 16 settembre, ore 15:00, Sky)

Cancelo è pronto a riprendersi la fascia destra, Pjanic dovrà accontentarsi di un inizio dalla panchina dopo le fatiche in Nazionale. Allegri valuta le chances di Dybala e Douglas Costa. Bentancur potenziale titolare. De Zerbi ritrova Marlon dopo la squalifica, Locatelli verso la conferma.

  • Juventus (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Benatia, De Sciglio; Can, Bentancur, Matuidi; Bernardeschi, Cristiano Ronaldo, Mandzukic. Indisponibili: Spinazzola, Barzagli. Squalificati: nessuno.
  • Sassuolo (3-4-3): Consigli; Marlon, Magnani, Ferrari; Lirola, Duncan, Locatelli, Rogerio; Berardi, Boateng, Di Francesco. Indisponibili: Peluso. Squalificati: nessuno.

Udinese-Torino (domenica 16 settembre, ore 15:00, Sky)

Mandragora torna in gruppo dopo aver scontato una squalifica a dir poco discussa, Barak continua il percorso di recupero ma non sarà disponibile. Baselli torna a disposizione tra i granata, Rincon rischia il posto. Berenguer può approfittare dell'infortunio di Ansaldi e delle fatiche di Aina.

  • Udinese (4-3-3): Scuffet; Stryger Larsen, Nuytinck, Troost-Ekong, Samir; Fofana, Behrami, Mandragora; Machis, Lasagna, De Paul. Indisponibili: Badu, Ingelsson. Squalificati: nessuno.
  • Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo, N'Koulou, Moretti; De Silvestri, Soriano, Rincon, Meité, Berenguer; Iago Falque, Belotti. Indisponibili: Lyanco, Ansaldi. Squalificati: nessuno.

Empoli-Lazio (domenica 16 settembre, ore 18:00, Sky)

Padroni di casa senza Pasqual, che viene rimpiazzato da Veseli. Torna in gruppo Maietta, ma non è certo del posto. Simone Inzaghi conferma Wallace per via dell'infortunio di Luiz Felipe, mentre Marusic potrebbe farcela in extremis. Niente da fare per Berisha e Lukaku, ancora ai box.

  • Empoli (4-3-2-1): Provedel; Di Lorenzo, Maietta, Silvestre, Veseli; Acquah, Capezzi, Bennacer; Zajc, Krunic; Caputo. Indisponibili: Rodriguez, Antonelli. Squalificati: nessuno.
  • Lazio (3-5-1-1): Strakosha; Wallace, Acerbi, Radu; Marusic, Parolo, Lucas Leiva, Milinkovic-Savic, Lulic; Luis Alberto; Immobile. Indisponibili: Luiz Felipe, Berisha, Lukaku. Squalificati: nessuno.

Cagliari-Milan (domenica 16 settembre, ore 20:30, Sky)

La sospensione per doping inflitta a Joao Pedro termina 24 ore prima del fischio d'inizio: Maran può convocarlo. Bradaric trova spazio a centrocampo, Klavan e Padoin confermati nel pacchetto di difesa. Gattuso preferisce Musacchio a Caldara, Biglia c'è dall'inizio. Cutrone in dubbio dopo i problemi con l'Under 21.

  • Cagliari (4-3-1-2): Cragno; Srna, Klavan, Romagna, Padoin; Castro, Bradaric, Barella; Ionita; Sau, Pavoletti. Indisponibili: Ceppitelli. Squalificati: nessuno.
  • Milan (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Biglia, Bonaventura; Suso, Higuain, Calhanoglu. Indisponibili: Conti, Strinic, Montolivo. Squalificati: nessuno.

Spal-Atalanta (lunedì 17 settembre, ore 20:30, Sky)

Semplici deve fare i conti con i fastidi muscolari di Costa e Schiattarella, tocca quindi a Valdifiori. Paloschi cerca spazio in attacco, ma la coppia titolare rimane Petagna-Antenucci. Gasperini rilancia Toloi, ma soprattutto ritrova Gomez. Ballottaggio tra Rigoni e Pasalic.

  • Spal (3-5-2): Gomis; Cionek, Vicari, Felipe; Lazzari, Missiroli, Valdifiori, Kurtic, Fares; Antenucci, Petagna. Indisponibili: Bonifazi, Viviani. Squalificati: nessuno.
  • Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Palomino, Masiello; Hateboer, Freuler, De Roon, Gosens; Pasalic; Gomez, Zapata. Indisponibili: nessuno. Squalificati: nessuno.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.