Paolorosso: "Andai da Messi, piangeva come un bimbo..."

Il preparatore atletico di Gerardo Martino racconta le ore successiva alla sconfitta dell'Argentina nella finale di Coppa America del 2016.

900 condivisioni 0 commenti

Share

Il peggior momento della carriera di Lionel Messi è senza dubbio il 27 giugno 2016. Finale di Copa America Centenario, al MetLife Stadium l'Argentina perde per il secondo anno di fila ai calci di rigore contro il Cile e per il fuoriclasse del Barcellona è un dramma sportivo. 

Con la Nazionale non gliene va bene una, ha perso 4 finali e così a fine partita annuncia al mondo interno che non indosserà più la casacca albiceleste. "Credo sia giusto così, volevo portare in trionfo la Nazionale ma non ce l'ho fatta". 

Di quegli istanti successivi al rigore trasformato dal cileno Silva è tornato a parlare Elvio Paolorosso, preparatore atletico di Gerardo Martino, ct di quell'Argentina.  "Nello spogliatotio - ha raccontato Paolorosso - c'era un clima bruttissimo, ma dopo è stato peggio". 

Alle 2 del mattino - racconta ancora - sono andato da Leo e l'ho trovato tutto solo che piangeva a dirotto come un bambino che ha perso la madre. Lo abbracciai ed entrambi ci mettemmo a piangere. Con Messi ho avuto il piacere di lavorare al Barcellona e nell'Argentina e posso solo ringraziarlo per come si è comportato

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.