Milan, parla il presidente Scaroni: "Riporteremo in alto il club"

Il massimo dirigente rossonero è fiducioso sul futuro della squadra: "Vogliamo tornare nell'élite europea fra 3-5 anni. La gestione cinese? Una vicenda inspiegabile".

92 condivisioni 0 commenti

di

Share

Il nuovo corso in casa Milan è iniziato circa 2 mesi fa e le cose sembrano già radicalmente cambiate rispetto agli ultimi anni. Non tanto per l'inizio in campionato della squadra, che ha raccolto 3 punti in 2 partite battendo la Roma all'ultimo minuto, ma anche per l'aria che si respira nell'ambiente rossonero.

La fine delle tantissime vicissitudini societarie grazie all'avvento di Elliot ha regalato a club e tifosi una tranquillità che non si sentiva da tempo, alimentata anche dal ritorno di una figura competente come quella di Leonardo e di una bandiera come Paolo Maldini.

Alla guida del Milan c'è ora il presidente Paolo Scaroni, che non vuole porre limiti alle ambizioni della squadra di cui è tifoso da sempre: l'obiettivo del Diavolo è quello di tornare in alto il prima possibile, per rientrare al più presto nell'élite del calcio europeo.

MilanGetty

Milan, Scaroni: "Vogliamo tornare nell'élite europea"

Scaroni ha rilasciato un'intervista alla Gazzetta dello Sport in cui ha raccontato la sua esperienza nei primi 2 mesi alla guida del Milan, esperienza che è nata da un'investitura da parte di Elliot totalmente inaspettata.

Nessuno credeva che Yonghong Li non avrebbe fatto fronte agli aumenti di capitale. La gestione cinese è stata una vicenda inspiegabile ma ora sono fortunato di essere il presidente del club di cui sono tifoso.

In carica dallo scorso 21 luglio, Scaroni non ha risparmiato critiche alla gestione cinese targata Yonghong Li, che ha diretto il club in maniera così approssimativa da rendere inevitabile l'arrivo di Elliot.

Yonghong Li è un punto interrogativo, incredibile che non abbia rispettato i piani che lui stesso aveva proposto e questo dava un senso di insicurezza anche alla squadra. 

Un punto importante dell'intervista però è la volontà della società rossonera di non pensare più al passato e di concentrarsi sul futuro, che deve essere molto ambizioso come impone la storia stessa del Milan.

È obbligatorio pensare di tornare fra le prime 8 d'Europa, il piano è farcela entro 3-5 anni. Vincere lo Scudetto è bellissimo, ma il vero calcio è la Champions League.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.