Fantacalcio, 4a giornata di Serie A: le probabili formazioni

Dopo due settimane di pausa dedicata agli impegni delle nazionali, tornano in campo le squadre del nostro campionato: ecco tutte le scelte degli allenatori.

200 condivisioni 0 commenti

di

Share

Finalmente l'attesa è terminata, dopo due settimane di sosta per gli impegni delle nazionali, il calcio italiano è pronto per tornare in campo con la quarta giornata di Serie A. E ovviamente, insieme a tutte le squadre del nostro campionato, è tempo anche per i milioni di fantallenatori sparsi nel nostro Paese di allestire il proprio undici iniziale.

Come sempre, bisogna mettere in agenda la tappa obbligata, quella da riservare allo studio delle probabili formazioni. E ci sarà tempo fino alle 15 di sabato per guardare e riguardare gli impegni dei giocatori nella vostra rosa.

E proprio a quell'ora che scenderanno in campo a San Siro Inter e Parma, dando il là a questa quarta giornata di campionato, che si concluderà poi lunedì sera con il posticipo delle 20.30 tra Spal e Atalanta. Un turno "spezzatinato" in tre giorni, dunque, che rende ancora più importante l'analisi delle probabili formazioni, in modo da non lasciarsi cogliere impreparati in caso di forfait dell'ultimo minuto o di cambi d'idea degli allenatori del nostro torneo.

Serie A, 4a giornata: le probabili formazioni

Andiamo ora a vedere, partita per partita, tutte le decisioni più attese a oggi dai 20 tecnici, le probabili formazioni della quarta giornata di Serie A.

Inter-Parma (sabato 15 settembre, ore 15, Sky)

Il dubbio principale di Spalletti ruota ovviamente intorno a Mauro Icardi, che però potrebbe essere risparmiato in vista della partita successiva con il Tottenham. In quel caso spazio a Keita nel ruolo di centravanti. D'Aversa conferma il tridente formato da Di Gaudio, Inglese e Gervinho.

  • Inter (4-2-3-1): Handanovic; D'Ambrosio, de Vrij, Skriniar, Asamoah; Brozovic, Gagliardini; Politano, Nainggolan, Perisic; Keita. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Lautaro Martinez.
  • Parma (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo, Gobbi; Rigoni, Stulac, Barillà; Di Gaudio, Inglese, Gervinho. Squalificati: Calaiò. Indisponibili: Grassi, Dezi, Munari, Scozzarella, Biabiany.

Napoli-Fiorentina (sabato 15 settembre, ore 18, Sky)

Nonostante Meret sia tornato a lavorare con il gruppo di Carlo Ancelotti, in porta si va verso la conferma di Ospina: di nuovo titolari poi Callejon e Hamsik, dopo la panchina contro la Sampdoria. Pioli orientato a confermare Eysseric titolare, ma Pjaca spinge per un posto nell'undici. Ancora in campo Veretout.  

  • Napoli (4-3-3): Ospina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Hamsik, Zielinski; Callejon, Milik, Insigne. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Meret, Ghoulam, Younes, Chiriches.
  • Fiorentina (4-3-3): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Vitor Hugo, Biraghi; Benassi, Veretout, Gerson; Chiesa, Simeone, Eysseric. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Graiciar, Lafont.

Frosinone-Sampdoria (sabato 15 settembre, ore 20.30, DAZN)

Ciofani è rientrato, ma almeno per il momento Longo lo porterà solamente in panchina, con Ciano e Perica davanti. A centrocampo invece torna Hallfredsson. Per quanto riguarda l'undici di Giampaolo, ballottaggio sulla trequarti tra Ramirez e Caprari (con quest'ultimo favorito), mentre in difesa Colley insidia Tonelli.

  • Frosinone (3-5-2): Sportiello; Brighenti, Salamon, Capuano; Zampano, Chibsah, Maiello, Hallfredsson, Molinaro: Ciano, Perica. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Paganini, Dionisi.
  • Sampdoria (4-3-1-2): Audero; Bereszynski, Andersen, Tonelli, Murru; Linetty, Barreto, Ekdal; Caprari; Quagliarella, Defrel. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Regini, Saponara.

Roma-Chievo (domenica 16 settembre, ore 12.30, DAZN)

Anche se con una leggera distorsione alla caviglia rimediata in nazionale, Manolas potrebbe partire comunque dal primo minuto. Sicuramente out Pastore, mentre Nzonzi giocherà al posto di De Rossi. Nel Chievo, Giaccherini torna titolare e Djordjevic gli fa posto tornando in panchina.

  • Roma (4-3-3): Olsen; Karsdorp, Manolas, Fazio, Kolarov; Cristante, De Rossi, Lo. Pellegrini; Under, Dzeko, El Shaarawy. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Pastore, Nura.
  • Chievo (4-3-3): Sorrentino; Cacciatore, Tomovic, Bani, Barba; Rigoni, Radovanovic, Hetemaj; Birsa, Stepinski, Giaccherini. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Djordjevic, Cesar.

Genoa-Bologna (domenica 16 settembre, ore 15, DAZN)

Favilli dovrà restare fuori almeno 15 giorni, davanti il tandem di Ballardini sarà composto da Pandev e Piatec. Il Bologna di Pippo Inzaghi ritrova il suo portiere Da Costa, ma per il momento si va verso la conferma di Skorupski. Con Palacio ancora fuori, in attacco toccherà a Falcinelli e Santander.

  • Genoa (3-4-1-2): Marchetti; Biraschi, Spolli, Zukanovic; Pereira, Romulo, Hiljemark, Criscito; Bessa; Pandev, Piatek. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Lisandro Lopez, Favilli.
  • Bologna (3-5-2): Skorupski; De Mario, Danilo, Helander; Mattiello, Poli, Pulgar, Dzemaili, Dijks; Santander, Falcinelli. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Paz, Donsah.

Juventus-Sassuolo (domenica 16 settembre, ore 15, Sky)

Tanti dubbi per Massimiliano Allegri, il principale è quello legato a Paulo Dybala. Con l'argentino in campo sarà 4-2-3-1, altrimenti sarà confermato il 4-3-3 con Bernardeschi, Mandzukic e Cristiano Ronaldo davanti. Nel Sassuolo De Zerbi è orientato a confermare Boateng nel ruolo di centravanti, con Babacar in panchina.

  • Juventus (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Emre Can, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi, Mandzukic, Cristiano Ronaldo. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Spinazzola, Barzagli.
  • Sassuolo (4-3-3): Consigli; Lirola, Magnani, Ferrari; Rogerio; Bourabia, Magnanelli, Duncan; Berardi, Boateng, Di Francesco. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Peluso.

Udinese-Torino (domenica 16 settembre, ore 15, Sky)

Dubbio in porta, dove Musso rischia di togliere il posto a Scuffet. Al rientro Mandragora dopo la squalifica. Nel Torino recupera Baselli, che prenderà il suo posto a metà campo. In attacco probabile panchina per Zaza, con Iago Falqué e Soriano dietro Belotti.

  • Udinese (4-1-4-1): Musso; Larsen, Troost-Ekong, Nuytinck, Samir; Pussetto; Behrami, Fofana, Mandragora, De Paul; Lasagna. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Badu, Ingelsson.
  • Torino (3-4-2-1): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Moretti; De Silvestri, Baselli, Meité, Berenguer; Iago Falqué, Soriano; Belotti. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Lyanco, Ansaldi, Aina.

Empoli-Lazio (domenica 16 settembre, ore 18, Sky)

Andreazzoli pensa a qualche cambiamento in difesa, con Maietta al centro e Veseli a sinistra. La Gumina verso la panchina, in favore di un assetto con Zajc e Krunic alle spalle dell'unica punta Caputo. Inzaghi recupera Marusic, l'unico dubbio è in difesa, con Wallace in vantaggio su Bastos e Caceres.

  • Empoli (4-3-2-1): Provedel; Di Lorenzo, Silvestre, Maietta, Veseli; Bennacer, Capezzi, Acquah; Zajc, Krunic; Caputo. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Rodriguez, Polvani, Antonelli.
  • Lazio (3-5-1-1): Strakosha; Wallace, Acerbi, Radu; Marusic, Parolo, Lucas Leiva, Milinkovic, Lulic; Luis Alberto; Immobile. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Luiz Felipe, Berisha, Lukaku.

Cagliari-Milan (domenica 16 settembre, ore 20.30, Sky)

Finita la lunga squalifica, Joao Pedro dovrebbe comunque accomodarsi in panchina. Davanti Sau è in vantaggio su Farias per un posto accanto a Pavoletti. Per quanto riguarda il Milan, Musacchio continua a essere preferito a Caldara, mentre Cutrone non sarà nemmeno in panchina per un trauma distorsivo alla caviglia rimediato in Under 21.

  • Cagliari (4-3-1-2): Cragno; Srna, Klavan, Romagna, Padoin; Castro, Bradaric, Barella; Ionita; Sau, Pavoletti. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Ceppitelli, Rafael.
  • Milan (4-3-3): G. Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Laxalt; Kessie, Biglia, Bonaventura; Suso, Higuain, Calhanoglu. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Conti, Strinic, Cutrone.

Spal-Atalanta (lunedì 17 settembre, ore 20.30, Sky)

Paloschi scalpita per un posto da titolare, ma Antenucci e Petagna restano favoriti nel tandem d'attacco. Nell'Atalanta avanti torna a prendersi il suo posto il Papu Gomez, mentre è ballottaggio tra Rigoni e Pasalic. In porta Gollini è favorito su Berisha. Torna tra i convocati Ilicic.

  • Spal (3-5-2): Gomis; Cionek, Vicari, Felipe; Lazzari, Kurtic, Valdifiori, Missiroli, Fares; Petagna, Antenucci. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Bonifazi, Viviani.
  • Atalanta (3-4-3): Gollini; Toloi, Palomino, Masiello; Castagne, De Roon, Freuler, Gosens; Rigoni, Gomez, Zapata. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Varnier.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.