Dal campo all'enciclopedia: il "Sarrisimo" inserito nella Treccani

La filosofia di gioco dell'ex allenatore del Napoli è entrata a far parte ufficialmente della lingua italiana.

33 condivisioni 0 commenti

di

Share

Dal campo alle pagine di un'enciclopedia, senza neanche passare dal via. Uno dei migliori passaggi filtranti nella carriera di Maurizio Sarri e del suo stile di gioco. Una storia di possesso palla, ricerca ossessiva degli spazi e di neologismi. Sì, è tutto vero: il "Sarrismo" è entrato a far parte della Treccani, che ha deciso di elevare al rango di parola ufficiale lo stile di gioco dell'ex allenatore dell'Empoli.

Dalla Toscana a Londra, passando in questo caso da Napoli: è lì che il Sarrismo si è espresso ai suoi massimi livelli, fino a questo momento. Tanto da entrare nell'immaginario comune almeno quanto i vari Cholismo e Tiki Taka. Maurizio Sarri è il primo allenatore italiano ad essere inserito in un'enciclopedia per il suo stile di gioco. Per dire, non esiste nessun "Sacchisimo" (che tra l'altro non suona neanche benissimo).

La parola circolava ormai da un po', tra gli addetti ai lavori e non: un'impronta così chiara sul campo non poteva passare inosservata, non poteva restare senza nome. E quindi ecco il "Sarrismo", il calcio osservato da dietro gli occhiali da vista, avvolto dal fumo della sigaretta e scritto su un taccuino. Anche sui social ha lasciato il segno: c'è chi ha deciso di dedicargli addirittura una pagina.

Rivoluzione Sarrismo: è entrato a far parte della Treccani

In attesa di capire se anche il "Sarri-ball" inglese entrerà ufficialmente a far parte della lingua d'oltremanica, l'ex allenatore del Napoli si gode "il primo premio stagionale", come scrive la Treccani attraverso il suo account Twitter. Un riconoscimento importante per un tecnico che ha diffuso la sua filosofia di gioco in Italia e che adesso sta insegnando calcio anche in Inghilterra. E ora la sua lezione potrà essere imparata anche tramite enciclopedia...

Le reazioni social

Qualcuno è rimasto sorpreso in positivo e ha fatto i complimenti a Maurizio Sarri; a qualcun altro invece questa cosa della Treccani non è andata giù. Poi, come sempre, c'è chi ha deciso di scherzarci su, smorzando i toni. Ecco le reazioni al Sarrisimo

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.