Giocare al Camp Nou di Barcellona? Si può. Ecco quanto costa l'affitto

Il sogno di giocare con gli amici nello stadio del club blaugrana adesso è davvero realizzabile: ovviamente servono un bel po' (eufemismo) di soldi da investire.

5k condivisioni 0 commenti

di

Share

"Siamo arrivati a 22. Adesso dobbiamo solo prenotare il campo. Ci pensi tu?". Ok, "arrivare a 22" è un sogno utopistico di qualsiasi organizzatore seriale di partite tra amici. In genere è difficile raggiungere quota 10 per un semplice calcetto, praticamente impossibile riuscire a trovare due portieri (sì, esistono, non sono solo una leggenda metropolitana).

Ma nel caso in cui doveste riuscire nel miracolo e trovare 22 persone, magari anche con le riserve, pronte per sfidarsi in una partita di calcio a undici, beh, allora nella scelta del campo potrete avere una nuova affascinante opzione. Per chi volesse, almeno una volta nella vita, provare il brivido di giocare al Camp Nou di Barcellona, infatti, adesso questo sogno è realmente possibile.

No, non è una fake news, si tratta di pura realtà. Come del resto lo sono i 40mila euro richiesti di quota per l'affitto dell'intero impianto. Tanti soldi, è vero. Ma comprenderebbero fino a 35 persone (quindi, nel caso, mettete in conto 1142,86 euro a testa): eventuali altri giocatori (per un massimo di 50) farebbero alzare poi il conto di ulteriori 600 euro a innesto.

Barcellona, quanto costa l'affitto del Camp Nou

Una bella cifra, dunque, che comprende non solo l'ebbrezza di giocare all'interno di uno stadio da sogno come il Camp Nou, ma anche la possibilità di farlo con le divise da gioco del Barcellona personalizzate con i propri nomi, l'annuncio delle formazioni da parte dello speaker prima della gara e la presenza della terna arbitrale (consiglio: viste le cifre spese, nel caso cercate di non farvi espellere dopo pochi minuti).

A corredare il tutto, poi, l'inevitabile foto ricordo con tanto di diploma "ho giocato al Camp Nou" e l'aperitivo da consumare dopo la partita all'interno dello stadio.

Possibile tra gli extra anche la presenza del pubblico (con biglietti da 60 euro per il Palco d'Onore, che includono pure la visita al museo e l'aperitivo), ma anche l'utilizzo del pullman ufficiale del Barcellona (per 800 euro), l'accensione dei fari per giocare eventualemente in notturna (2800 euro) e le telecamere accese per la registrazione della partita su dvd (6000 euro). Servirebbero tanti soldi, insomma. Ma, almeno una volta nella vita, il gioco può valere la candela. E con questo incentivo, forse, trovarne 22 potrebbe essere anche più semplice.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.