Serie C, caos gironi: la Viterbese minaccia il ritiro

La stesura dei calendari del prossimo campionato ha generato polemiche. I laziali ipotizzano l'addio alla Lega Pro, furia Sicula Leonzio.

Gabriele Gravina, presidente della Lega Pro: è caos dopo la composizione dei calendari di Serie C Getty Images

107 condivisioni 0 commenti

di

Share

Anche dopo la definizione del numero di squadre che prenderanno parte al campionato 2018/2019 in Serie C le polemiche non si spengono: Firenze ha ospitato in mattinata il sorteggio dei calendari della competizione. Il torneo prenderà il via martedì 18 settembre con gli anticipi e proseguirà con il resto dei match il giorno seguente. Collocazione inusuale per un'edizione insolita, ma a una settimana dal via c'è più di qualche malcontento da frenare.

La suddivisione dei gironi della Serie C 2018/2019 è stata stabilita dalla Lega Pro secondo un criterio geografico che ha scontentato alcuni club. Nel girone A sono stati inseriti club di Toscana, Sardegna e Nord-Ovest, ai quali si è aggiunta la Juventus Under 23. Nel gruppo B sono stati invece collocati club del Nord-Est e della riviera adriatica, ai quali è stato integrato il Gubbio, mentre le squadre del sud Italia compongono il girone C. Proprio questo raggruppamento ha rappresentato la pietra dello scandalo: i vertici della Lega Pro vi hanno inserito i laziali della Viterbese-Castrense. La reazione del club non si è fatta attendere.

In una nota ufficiale la Viterbese-Castrense ha infatti contestato duramente la composizione dei gironi, chiedendone una revisione completa: sul piatto c'è la necessitè di evitare un notevole aumento dei costi, complici le ben otto trasferte in calendario tra Calabria e Sicilia, che comporterebbero trasferte su distanze comprese tra i 400 e gli 800 chilometri. Una scelta presa, spiega il club, nonostante la presenza in "300 chilometri di 15 squadre" tra gli avversari possibili.

La società è costretta a sobbarcarsi trasferte di 1240 chilometri di media, con tutte le conseguenze a livello economico e logistico.  Contestiamo in toto la composizione dei gironi e chiediamo che vengano rimodulati evitando penalizzazioni economico-logistiche alla nostra società. In caso contrario, comunichiamo fin da ora la nostra ferma e irrevocabile intenzione a non partecipare al campionato di Lega Pro, liberando immediatamente atleti e staff nel numero di 43 elementi.

Serie C, caos dopo la formazione dei gironi: furia Viterbese e Sicula Leonzio

Da calendario, l'esordio della Viterbese-Castrense nel girone C di Serie C è in calendario il 19 settembre tra le mura amiche contro la Sicula Leonzio. Un curioso incrocio, che unisce due realtà protagoniste delle più accese contestazioni a carico della Lega Pro presieduta da Gabriele Gravina. Anche la società siciliana con sede nella città di Lentini ha infatti contestato per voce del presidente Giuseppe Leonardi la distanza da percorrere per raggiungere Viterbo in occasione della prima sfida di campionato:

La Sicula Leonzio è stata gravemente danneggiata. Lo vedo come un sopruso contro di noi il fatto di farci giocare la prima in casa della Viterbese, con un viaggio lunghissimo da organizzare in pochi giorni. Inoltre, avevamo chiesto esplicitamente l’alternanza totale con il Catania per evitare che le due squadre giocassero contemporaneamente in casa nello stesso turno. Anche in questo caso, le nostre richieste non sono state totalmente accolte.

La sfida in programma allo stadio Enrico Rocchi di Viterbo resta fortemente in bilico e i risvolti delle scelte prese nella formazione dei gironi di Serie C dovrà seriamente essere tenuto in considerazione dai vertici federali. Nella lunga estate caldissima del calcio italiano c'è spazio anche per questo.

Serie C, una formazione della Viterbese-Castrense: la società ha minacciato il ritiroTwitter
Serie C, una formazione della Viterbese-Castrense: la società ha minacciato il ritiro per i gironi sfavorevoli

I gironi

  • Girone A: Albissola, Alessandria, Arezzo, Arzachena, Carrarese, Cuneo, Gozzano, Juventus U23, Lucchese, Novara, Olbia, Piacenza, Pisa, Pistoiese, Pontedera, Pro Patria, Pro Piacenza, Pro Vercelli, Robur Siena e Virtus Entella.
  • Girone B: Albinoleffe, Fano, Feralpisalò, Fermana, Giana Erminio, Gubbio, Imolese, Monza, Pordenone, Ravenna, Renate, Imolese, Monza, Pordenone, Ravenna, Renate, Rimini, Sambenedettese, Sudtirol, Teramo, Ternana, Triestina, L.R. Vicenza, Virtus Vecomp Verona, Vis Pesaro.
  • Girone C: Bisceglie, Casertana, Catania, Catanzaro, Cavese, Juve Stabia, Matera, Monopoli, Paganese, Potenza, Rende, Rieti, Sicula Leonzio, Siracusa, Trapani, Reggina, Vibonese, Virtus Francavilla, Viterbese

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.