Barcellona, svelata per errore su Twitter la terza maglia 2018/2019

Un errore rivela in anticipo rispetto ai tempi previsti l'ultima divisa del club catalano per questa stagione: sarà rosa pallido, con sfumature rosse e numeri grigi.

175 condivisioni 0 commenti

di

Share

Un errore, un banalissimo errore. Che però ha rovinato i piani (milionari) di un club come il Barcellona. Già, perché da programma la terza maglia per la stagione 2018/2019 del club catalano avrebbe dovuto essere rivelata tra qualche giorno (forse tra qualche ora), ma un incidente di percorso ha cambiato tutto. 

Su uno dei tanti account Twitter del Barcellona, infatti, è stata pubblicata per errore un'immagine della terza maglia indossata da Ousmane Dembélé, Philippe Coutinho e Gerard Piqué.

E per forza di cose tutti gli altri si sono dovuti accodare. La divisa in questione segue lo stile di tutte le altre delle principali squadre europee griffate Nike, quindi con una planimetria della città vista dall'alto. Dopo la prima maglia blaugrana e la seconda giallo acceso, in questo caso il colore principale sarà il "salmone", anche se i suoi creatori lo definiscono "rosa pallido".

Barcellona, terza maglia 2018/2019

Sempre sulla parte frontale della divisa ci saranno poi due specie di triangoli di una tonalità più scura (tendente al rosso), mentre le scritte dei loghi e dello sponsor sono grigi, stesso colore, anche se di tonalità più scura e tendente al nero, che sarà usato per i numeri e i nomi dietro la maglia.

Sul colletto sono presenti delle strisce verticali giallorosse a simboleggiare la Catalogna, mentre il pantaloncino seguirà per intero lo stesso colore principale del kit, il salmone.

Ecco dunque svelata la terza divisa del Barcellona per la stagione 2018/2019, anche se in realtà una piccola fuga di notizie c'era già stata anticipando la scelta cromatica. E probabilmente si sarà appellato a questo, il "colpevole" del banalissimo errore che ha rovinato la strategia di marketing della società catalana. Chissà se gli sarà stato sufficiente per farsi perdonare.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.