WWE Alexa Bliss a FOXSports.it: "Non vedo l’ora di tornare in Italia”

Dalla sfida a Hell in a Cell contro Ronda Rousey a quella con il mito Trish Stratus a Evolution: Miss Bliss si racconta ai nostri microfoni e si prepara al tour in Italia.

48 condivisioni 0 commenti

di

Share

Ci ha messo relativamente poco, Alexa Bliss, per diventare una stella del mondo del wrestling. Da quando è approdata nei main roster nel luglio del 2016, passando da NXT a SmackDown, la bionda di Columbus (Ohio) è già riuscita a vincere 5 volte il titolo di campionessa del mondo (3 a Raw, 2 a SmackDown, la prima a riuscirci in entrambe le divisioni principali del wrestling WWE), togliendosi la soddisfazione di aggiudicarsi il primo Elimination Chamber Match femminile e, appena tre mesi fa, anche il terzo (il primo è stato ripetuto due volte) Money in the Bank Ladder Match femminile della storia.

Un trofeo subito incassato con un grande colpo di scena la sera stessa, interrompendo la sfida tra Ronda Rousey e Nia Jax. È già diventata una delle più vincenti di sempre nella storia della divisione femminile e il suo prossimo calendario sarà fitto di nuovi impegni illustri.

Come la sua nuova chance titolata domenica notte a Hell in a Cell (diretta scritta qui su FOXSports) contro la campionessa Ronda Rousey, ma anche la sfida con la leggenda Trish Stratus a Evolution, il PPV dedicato interamente al femminile del 28 ottobre 2018, al Nassau Veterans Memorial Coliseum di Uniondale (New York). Impegni davvero niente male per la bellissima Alexa, che a novembre vedremo dal vivo anche in Italia, nel corso del tour europeo della WWE (Unipol Arena di Bologna nella serata del 9 novembre e PalaLottomatica di Roma il giorno successivo):

Non vedo l’ora! L'Italia è un posto bellissimo, siamo stati lì per uno show ed è ho amato quell'esperienza: c'è un pubblico fantastico, molto interattivo. Mi è veramente piaciuto, e spero di poter tornare ad esibirmi lì spesso in futuro.

WWE, Alexa Bliss parla a FOXSports.it

Miss Bliss ha parlato così ai microfoni di FOXSports.it, nel corso di una conference call andata in scena poco prima della puntata di Raw del 10 settembre. Ad Alexa abbiamo domandato anche un’ulteriore curiosità, quella che l’anno scorso l’ha vista protagonista insieme a Braun Strowman del primo Mixed Match Challenge della storia.

In quell’occasione i loro siparietti con chiare allusioni sexy avevano divertito molto il pubblico e la coppia è stata confermata anche nella seconda edizione di questo torneo visibile su Facebook:

La nostra sintonia è migliorata settimana dopo settimana e sicuramente andrà ancora meglio nel corso di questa nuova edizione del Mixed Match Challenge. In questa competizione abbiamo molta più libertà di manovra, gli sviluppi sono in continua evoluzione ogni volta.

Alexa Bliss, indubbiamente la miglior heel dell'attuale divisione femminile (e quando glielo diciamo nel corso della domanda ci ringrazia interrompendoci con un "thank youuuu" che ci fa vibrare il cuore), preferisce non rispondere e limitarsi a un semplice "mmh, non saprei davvero cosa rispondere", invece, quando domandiamo se abbia in programma in futuro un cambio di Gimmick, magari prendendo spunto da qualche wrestler del passato o dalla sua prima apparizione in WWE, come "Glitter Glitz". È sembrato quasi che non potesse dire molto al riguardo e ci fosse qualcosa in serbo... Soprattutto se si considera che risponde così parlando del turn heel di Becky Lynch:

Sono sempre favorevole quando qualcuno che ha una certa attitudine da tempo, poi decide di cambiare. Penso che a Becky faccia solo bene, perché lei ha il fuoco dentro e questo cambiamento le permetterà di farlo uscire. Prima invece era limitata e credo che questo ruolo le si adatti meglio.

I suoi prossimi match con Ronda Rousey e Trish Stratus

A seguire Alexa parla anche agli altri giornalisti presenti alla roundtable, affrontando vari temi, come i suoi match in programma di cui abbiamo parlato prima. A partire da quello con Ronda Rousey a Hell in a Cell:

Già a Summerslam ho avuto un assaggio del suo "hard style", ora so come comportarmi di conseguenza. Se avrò la possibilità proverò anche a farla cedere nell'Armbar. In ogni caso mi fa piacere che ci siano nel nostro roster superstar con un background diverso e che vogliono misurarsi in WWE. Con lei sarà una sfida diversa dal solito per il suo particolare stile di lotta e per la mentalità che ha nell'affrontare il match. Voglio batterla per arrivare a Evolution da campionessa.

Poi anche della sua sfida con la leggenda Trish Stratus a Evolution:

Sarà fantastico affrontarla, penso che ogni altra wrestler avrebbe voluto un match del genere e sono orgogliosa e grata del fatto che la WWE abbia scelto me. Per me Trish, nella sua versione heel, è stata un punto di riferimento per quello che riguarda l'abilità al microfono. Un'altra fonte di ispirazione sotto questo aspetto è la gente comune, quella che fa degli atteggiamenti che mi irritano: ecco, io cerco di ripeterli sul ring per rendere più credibile il mio personaggio da cattiva. Trish Stratus comunque è sempre stato il mio modello: una donna bella, iconica. Amo il suo modo di stare sul ring e la sua sicurezza. Ma a Evolution la sconfiggerò.

E se ce lo dice con quel sorriso e quegli occhi, non possiamo far altro che crederle sulla parola.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.