Simeone: "Mio figlio mai in squadra con me. Inter? Un giorno..."

L'allenatore dell'Atletico Madrid commenta la prova con gol di suo figlio Giovanni all'esordio con l'Argentina e assicura: "Non lo allenerò mai, è molto difficile avere un figlio nello spogliatoio". E sull'Inter...

637 condivisioni 0 commenti

di

Share

L'esordio di Giovanni Simeone con la nazionale maggiore dell'Argentina è stato da incorniciare: il Cholito ha realizzato il centro del 3-0 nel test amichevole contro il Guatemala, lanciando un messaggio esplicito al commissario tecnico ad interim Lionel Scaloni: "Io ci sono". Nella serata in cui Messi è rimasto a guardare, l'attaccante della Fiorentina si è candidato per un ruolo da protagonista nel nuovo corso dell'albiceleste a modo suo: con un gol.

L'affinità con la porta avversaria non è mai stata un mistero nella carriera del 23enne di Buenos Aires. Dal suo arrivo in Italia i centri in Serie A sono 29, spalmati su due anni e l'avvio della stagione 2018/2019 con le maglie di Genoa e Fiorentina. Prestazioni che hanno portato Simeone jr in nazionale, con un debutto che ha emozionato un tifoso speciale: suo padre Diego Pablo, allenatore dell'Atletico Madrid dal 2011.

Il Cholo ha assistito con interesse alla prova di suo figlio con la Seleccion sperimentale targata Scaloni. L'Argentina ha chiuso nel primo tempo la pratica del Memorial Coliseum di Los Angeles con tre reti e la prestazione di Giovanni è stata promossa da suo padre. Simeone ha però respinto ai microfoni di El Partidazo de Cope la possibilità di allenare il giovane centravanti nell'immediato futuro, ipotesi alimentata dalle voci di mercato che vogliono l'Atletico sulle tracce del centravanti della Fiorentina:

Vederlo in campo con la maglia della Seleccion mi ha emozionato. Giovanni ha tutto per giocare con me, ma sfortunatamente non lo avrò mai con me. Sarebbe molto difficile averlo nello spogliatoio, per il rapporto che c'è tra noi.

Giovanni Simeone all'esordio con la maglia dell'Argentina contro il Guatemala: una rete per luiGetty Images
Giovanni Simeone all'esordio con gol con l'Argentina contro il Guatemala

Argentina, i giorni caldi dei Simeone: Giovanni segna, papà Diego apre le porte all'Inter

Questione di equilibri interni. Per quanto Giovanni incarni il profilo del centravanti ideale per spirito di sacrificio e capacità di aprire spazi utili per gli inserimenti dei compagni di squadra, come avviene nella Fiorentina, Diego Simeone ha respinto con decisione la possibilità che i destini di padre e figlio si incrocino in un club: 

Giovanni sta portando avanti la carriera nel modo migliore. Se di qui a 5 anni varrà molto più di quello che vale oggi ne riparleremo. Poi non è detto che un giorno io non sia più sulla panchina dell'Atletico e lui possa venire a giocare a Madrid. 

Spiragli di addio, quasi fisiologici quando si allena un club per l'ottava stagione consecutiva e si è consapevoli di essere andato oltre le qualità della rosa a disposizione. Con l'Atletico Madrid Diego Simeone ha vinto una Liga, una Coppa di Spagna, una Supercoppa di Spagna, due Supercoppa europee e due Europa League, oltre ad aver raggiunto due finali di Champions League. Il suo contratto con i colchoneros scadrà nel 2020 e nel futuro potrebbe esserci l'Italia. Con l'elevato indice di gradimento per l'Inter che il Cholo ha ribadito per l'ennesima volta:

Vedo l'Atletico Madrid che continua a crescere e questo mi dà la conferma che ho fatto la scelta giusta. Per il resto, ho sempre detto che un giorno allenerò l'inter, ma oggi loro hanno un grande allenatore e io sto bene all'Atletico. Succederà quando deve succedere.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.