Nations League: la Spagna umilia la Croazia, tris Belgio

Nella Lega A la Roja di Luis Enrique stende clamorosamente i vice-campioni del mondo mentre il Belgio si impone in Islanda con una doppietta di Lukaku. Nella Lega B la Bosnia stende l'Austria con un gol di Dzeko.

Il Belgio festeggia un gol in Islanda Getty Images

85 condivisioni 0 commenti

di

Share

Si chiude martedì 11 settembre la prima sessione di gare della UEFA Nations League, torneo che nel suo ultimo atto prima della pausa - si tornerà in campo a ottobre - prevedeva come piatto forte due partite della Lega A, Spagna-Croazia e Islanda-Belgio.

Nella prima sfida si affrontavano una delle squadre che più hanno deluso ai recenti Mondiali e quella che più di tutte ha stupito, ma alla prova del campo l'estate russa è sembrata già lontanissima: la Spagna di Luis Enrique vince e convince, schiantando una Croazia che sembra crederci soltanto nella prima mezz'ora ma che poi si inchina addirittura 6-0. Il trionfo degli iberici porta le firme di Saul, Asensio, Rodrigo, Sergio Ramos e Isco a cui si aggiunge uno sfortunato autogol del portiere Lovre Kalinic.

Netta affermazione del Belgio, che schianta a domicilio l'Islanda - già travolta dalla Svizzera - con uno 0-3 che non ammette repliche e che porta la firma di Hazard su rigore e di Lukaku, autore di una doppietta: il centravanti del Manchester United, miglior bomber di sempre nella storia dei Diavoli Rossi, sembra inarrestabile per una squadra, quella islandese, che pare lontana parente di quella che aveva stupito il mondo.

Sergio RamosGetty Images

Nations League, i risultati dell'11 settembre

Nell'unica gara della Lega B la Bosnia ed Erzegovina stende l'Austria 1-0 grazie a un gol di Edin Dzeko e con due vittorie in due partite - l'altra era arrivata sabato a Belfast contro l'Irlanda del Nord - prende il comando del Gruppo 3. Nella Lega C importante vittoria casalinga della Finlandia, che supera l'Estonia 1-0 grazie a una rete di Pukki (ex-Celtic e Schalke 04, attualmente in forza al Norwich) e tonfo della Grecia, a cui non basta una rete di Manolas per evitare la sconfitta 2-1 a Budapest contro l'Ungheria.

Infine nella Lega D, ultimo livello della UEFA Nations League, pareggio senza reti tra Moldavia e Bielorussia e netta affermazione del Lussemburgo che passa 3-0 in casa del San Marino grazie alle reti di Chanot, Joachim e Sinani, quest'ultimo stellina anche del Dudelange capace di raggiungere i gironi di Europa League. Con questa vittoria i lussemburghesi prendono il comando del gruppo 2 a punteggio pieno e dovranno giocarsi la vittoria finale con i bielorussi.

Lega A

  • Islanda-Belgio = 0-3 (Gruppo 2)
  • Spagna-Croazia = 6-0 (Gruppo 4)

Lega B

  • Bosnia ed Erzegovina-Austria = 1-0 (Gruppo 3)

Lega C

  • Finlandia-Estonia = 1-0 (Gruppo 2)
  • Ungheria-Grecia = 2-1 (Gruppo 2)

Lega D

  • Moldavia-Bielorussia = 0-0 (Gruppo 2)
  • San Marino-Lussemburgo = 0-3 (Gruppo 2)

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.