Moto2, Romano Fenati: "Torno in ferramenta, basta con le moto"

Il pilota ascolano ha rilasciato un'intervista a La Repubblica in cui ha annunciato il suo addio alle moto: "Non correrò mai più, non è più il mio mondo".

2k condivisioni 1 commento

Share

Romano Fenati dice basta. In un'intervista rilasciata a La Repubblica, il pilota ascolano classe 1996 torna a parlare di quanto successo al GP di Misano. Ripensa a quel gesto folle, a quella mano che si allunga e pinza il freno di Manzi a oltre 200 km/h. Chiede scusa a tutti ma in parte si giustifica e ricorda che lo scorso anno non ha ricevuto neanche una sanzione a differenza di tanti altri piloti. 

Basta, ho chiuso con il motomondiale. Non correrò mai più. Questo mondo non mi appartiene più, c'è troppa ingiustizia. Sì, ammetto di aver sbagliato e chiedo scusa a tutti. Ma volete vedere il mio casco e la tuta? C'è una lunga striscia nera che mi ha lasciato la gomma di Manzi. Mi ha attaccato tre volte e anche lui avrebbe potuto uccidermi. Lo ha fatto diverse volte, l'ultima 500 metri prima del rettilineo. Così ho pensato di comportarmi allo stesso modo, volevo dimostrargli che anche io potevo essere cattivo come lui. Ma non ho mai pensato di fargli male, giuro

Poi aggiunge: 

Ora tornerò a lavorare nei negozi di ferramenta di mio nonno. E poi ho un progetto ad Ascoli di cui però non voglio parlare. Se mi mancheranno le moto? Io ho sempre corso per vincere, per essere Romano Fenati. Ma mi rendo conto che a nessuno importa di me e di quello che sto passando. Quindi meglio dire addio per sempre

In passato Fenati aveva già meditato l'addio alle corse, a tal punto che nel suo contratto era stata inserita una clausola che gli avrebbe permesso di interrompere i rapporto in qualsiasi momento. Adesso la decisione sembra definitiva.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.