Rassegna stampa 10 settembre, prima pagina della Gazzetta dello Sport

Dovizioso trionfa nel Gran Premio di Misano mentre l'Italia di Mancini scende in campo in casa dei campioni d'Europa in carica del Portogallo.

22 condivisioni 0 commenti

di

Share

La pausa dei campionati riservata alle partite delle Nazionali è sempre più vicina a chiudersi e questa sera terminerà il primo mini-ciclo di partite per la nuova Italia guidata dal commissario tecnico Roberto Mancini.

Gli Azzurri scenderanno in campo in casa del Portogallo per la seconda partita della loro Nations League, già decisiva per le posizioni nel girone. La nostra Nazionale probabilmente vedrà qualche cambio rispetto al pareggio all'esordio contro la Polonia, in particolare con Federico Chiesa che dovrebbe giocare sin dal primo minuto.

La partita dell'Italia di Mancini occupa i titoli dei quotidiani nostrani della nostra rassegna stampa, dove però trovano spazio anche la vittoria di Dovizioso nel Gran Premio di MotoGP a Misano e il folle gesto di Romano Fenati durante la gara di Moto2 che ha messo a rischio la vita di Manzi.

Rassegna stampa, prima pagina Gazzetta dello Sport: "Dovi vai!"

La prima pagina della Gazzetta dello Sport si concentra sulla grande vittoria di Andrea Dovizioso nel Gran Premio di Misano. Il pilota Ducati ha dominato la gara e ha preceduto Marquez e Crutchlow.

Gazzetta dello SportGazzetta dello Sport
Scarica l'immagine

Corriere dello Sport: "Italia Immobile"

L'apertura del Corriere dello Sport è dedicata all'Italia che questa sera giocherà in casa del Portogallo alla ricerca della sua prima vittoria in questa edizione della Nations League. Chiesa e Immobile saranno titolari.

Corriere dello SportCorriere dello Sport
Scarica l'immagine

Tuttosport: "Finirà così"

Su Tuttosport continuano le voci sul calciomercato della Juventus: il quotidiano torinese ha interrogato alcuni procuratori per chiedere un parere sul futuro di Dybala e sui possibili arrivi in bianconero di Pogba e Marcelo.

TuttosportTuttosport
Scarica l'immagine

L'Équipe: "Y'a de la joie"

Il primo quotidiano sportivo estero della rassegna stampa è l'Équipe, che celebra la vittoria della Francia contro l'Olanda in Nations League. I galletti hanno vinto 2-1 nella serata in cui è stata celebrata anche la vittoria ai Mondiali.

ÉquipeÉquipe
Scarica l'immagine

As: "Me siento importante con el rol que tiengo"

Sulla prima pagina di As troviamo Saul, il giocatore che ha deciso la partita di esordio della Spagna in Nations League contro l'Inghilterra. Il centrocampista dell'Atletico Madrid si dice soddisfatto del suo ruolo nel club e in Nazionale.

AsAs
Scarica l'immagine

Sport: "A por la nueva perla brasileña"

Su Sport l'argomento principale è il calciomercato e a quanto pare il Barcellona continuerà a pescare in Brasile. Dopo l'acquisto di Arthur dal Gremio, ora i catalani starebbero puntando Lucas Paquetá del Flamengo.

SportSport
Scarica l'immagine

Mundo Deportivo: "Debate lateral"

L'interrogativo del Mundo Deportivo riguarda la fascia sinistra del Barcellona, che secondo Valverde ha bisogno di un nome da affiancare a Jordi Alba visto che il giovane Miranda non basta. L'obiettivo è Pavard.

Mundo DeportivoMundo Deportivo
Scarica l'immagine

Marca: "Cómo hemos cambiado"

La prima pagina di Marca analizza come è cambiata la Spagna dall'arrivo di Luis Enrique. Il taglio alto è dedicato al folle gesto di Romano Fenati durante il Gran Premio di Moto2 a Misano: il pilota ascolano ha tirato il freno di Manzi mentre andava a 217 chilometri orari.

MarcaMarca
Scarica l'immagine

A Bola: ""

Terminiamo come sempre la nostra rassegna stampa con la prima pagina della Bola che si concentra ancora su Frederico Varandas, che da ieri è diventato ufficialmente il nuovo presdiente dello Sporting Lisbona.

BolaBola

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.