Crouch: "Cristiano Ronaldo si guardava nudo davanti allo specchio"

Emergono nuovi passaggi dell'autobiografia dell'attaccante dello Stoke City dal titolo "How to be a footballer".

874 condivisioni 0 commenti

Share

Che Cristiano Ronaldo sia un professionista esemplare è cosa nota. Il portoghese cura ogni aspetto, ogni minimo dettaglio, non lascia nulla al caso.

Non solo sul prato verde, anche fuori dal campo si cura quasi ossessivamente tanto da aver reso la sua immagine un brand famoso in tutto il mondo. 

Lo confermano le parole dell'attaccante dello Stoke City, Peter Crouch, che ai microfoni del Daily Mail ha raccontato un aneddoto contenuto nella sua autobiografia dal titolo "How to be a footballer": 

Rio Ferdinand mi ha raccontato un'abitudine che aveva Cristiano Ronaldo nello spogliatoio del Manchester United (il portoghese ha collezionato 292 presenze e 118 gol con i Red Devils dal 2003 al 2009, ndr). Solitamente si guardava nudo davanti allo specchio, si passava le mani tra i capelli e diceva: "Mamma mia, quanto sono bello...". Quando succedeva c'era sempre qualche compagno che lo stuzzicava e gli diceva che Messi era più forte. Allora lui rispondeva: "Ah sì, ma Messi non mi somiglia..."

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.